Entro la fine dell'anno visione notturna a colori

Entro la fine dell'anno visione notturna a colori

di Roberto Colombo, pubblicata il

“I ricercatori giapponesi promettono visione notturna a colori entro la fine dell'anno: la camera che ricostrusce i colori ha già dimostrato il suo funzionamento”

La visione notturna è una tecnologia a cui abbiamo da tempo fatto l'abitudine, ma associamo ad essa immagini monocromatiche, in gran parte dei casi la prima rappresentazione che viene in mente è quella classica in toni di verde. La divisione Nanosystem Research del National Instistute of Advanced Industrial Science and Technology giapponese è però al lavoro su una tecnologia che promette in breve tempo di cambiare questa idea.

Diginfo TV ha pubblicato un video relativo allo sviluppo di una nuova foto-videocamera in grado di restituire immagini a colori anche al buio. La tecnica utilizzata sfrutta sensori all'infrarosso ad alta sensibilità, come avviene già ora per la visione notturna, ma aggiunge analisi algoritmiche delle lunghezze d'onda riflesse quando gli oggetti vengono colpiti da luce infrarossa e in base a queste analisi ricostruisce i colori. I ricercatori sono riusciti in questo modo a riprodurre correttamente rosso, blue e verde degli oggetti ricostruendo immagini molto più fedeli alla realtà rispetto a quelle in verde e nero.

La camera è in grado di riprendere fotografie, ma anche video e i suoi campi d'utilizzo potranno essere vari: dalle riprese di sicurezza all'uso sulle automobili. Al momento il sistema è ancora da affinare, ma i ricercatori puntano a presentare un prodotto commerciale entro la fine dell'anno, in grado di riprodurre anche al buio correttamente il colore degli oggetti. Per arrivare sul mercato la camera dovrà riuscire ad essere più piccola, meno costosa e in grado di operare per lunghi periodi di tempo.


Commenti (12)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 15 Marzo 2011, 11:29
Beh oddio.. visione a colori è una parola grossa!
Come tecnologia ben venga perchè è sempre un passo avanti ma sinceramente non è che sia sta invenzione!

Anche perchè restituisce una qualità utile giusto per circuiti di videosorveglianza..
Commento # 2 di: PaSteam pubblicato il 15 Marzo 2011, 11:38
utile per migliore il riconoscimtento di persone che delinquono individuare particolari come colore di un auto o di una felpa...
Commento # 3 di: montanaro79 pubblicato il 15 Marzo 2011, 11:54
a quando la stereoscopia ?? XD

Comunque una bella innovazione!!
Commento # 4 di: iorfader pubblicato il 15 Marzo 2011, 11:54
si infatti è una cosa veramente molto utile, è la stessa svolta tra tv in bianco e nero e colori, poi man mano aumenterò la risoluzione, diamogli tempo
Commento # 5 di: II ARROWS pubblicato il 15 Marzo 2011, 12:00
A me sembra che siamo passati dal verde al viola... L'immagine dimostrativa è completamente fuorviante, non ci assomiglia neanche all'immagine della mano che tiene i due pezzetti...
Commento # 6 di: BlueSmurf pubblicato il 15 Marzo 2011, 12:36
Beh mi sembra pure logico che i colori registrati non siano proprio esatti.
Bisogna tenere in conto che la tecnologia usata cerca di interpretare i colori degli oggetti utilizzando un'illuminazione di altri colori (in sostanza l'infrarosso è un colore). E' come cercare di capire il colore di un oggetto illuminato da una luce color ambra (tipo quelle dei lampioni), è oggettivamente più difficile!
Commento # 7 di: ercole69 pubblicato il 15 Marzo 2011, 12:37
E' impossibile ottenere un immagine a colori usando luce infrarossa: mancano proprio le lunghezze d'onda dei vari colori di conseguenza non può avvenire nessuna riflessione delle stesse.
Quindi si può solo "dedurre" qual'è il colore dell'oggetto illuminato facendo una stima approssimata esfruttando il fatto che i led infrarossi hanno comunque una piccola parte di luce visibile (e nell'ambiente un po' di luminosità di fondo c'è sempre). A quel punto si amplifica il segnale in corrispondenza di dove si pensa ci siano i picchi dei vari colori ma il risultato è quello che è.
Commento # 8 di: sbudellaman pubblicato il 15 Marzo 2011, 13:05
Mah... sinceramente come miglioramento mi sembra davvero minimo, per ora. Mi stupisce addirittura il fatto che sia stata realizzata addirittura una news
Commento # 9 di: JackZR pubblicato il 15 Marzo 2011, 13:39
Ma se volevano le immagini a colori al buoi dovevano combinare gli InfraRed con gli infraGreen e gli InfraBlue così facevano l'infraRGB!

Scherzi a parte immagino che questa tecnologia verrà implementata nel giro di qualche anno anche in foto/videocamere commerciali, ben venga visto che le riprese in scarsità di luce sono un grosso problema per questi apparecchi.
Commento # 10 di: Metallurgico pubblicato il 15 Marzo 2011, 14:52
Al posto del verde hanno messo il viola
A parte gli scherzi.. ben vengano nuovi studi anche su tecnologie "basilari"
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor