Ecco la terza reflex Olympus

Ecco la terza reflex Olympus

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Ora si svela anche l'ultima delle tre sagome mostrate da Olympus per svegliare la curiosità del pubblico”

Il terzetto di fotocamere mostrate da Olympus nel teaser di qualche giorno fa è completo. Dopo la presentazione delle reflex digitali E-410 e E-510, la terza sagoma è da attribuirsi all'erede della Olympus E-1, che andrà a posizionarsi al top della gamma.

Al momento è ancora allo stato di prototipo ed è indicata con il nome in codice P-1, ma dovrebbe fare la sua comparsa sul mercato entro la fine di quest'anno. Il nome definitivo non è stato ancora deciso.

A completare il sistema di fotografia digitale Olympus dovrebbero poi arrivare, sempre nel corso del 2007 quattro nuovi vetri Zuiko, e un teleconverter 2x. A beneficiare di quest'ultimi naturalmente, oltre alle fotocamere Olympus, saranno tutte le macchine fotografiche dello standard QuattroTerzi. Maggiori informazioni sul sito Olympus.


Commenti (22)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, coś da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 07 Marzo 2007, 10:33
sarebbe interessante avere qualche dato su questa nuova macchina, ma neanche sul sito Olympus dicono qualcosa...
Commento # 2 di: spetro pubblicato il 07 Marzo 2007, 10:40
Caspita, notevoli le luminosità delle ottiche 14-35 F2.0 e 50-200 F2.8-3.5!
Commento # 3 di: Paganetor pubblicato il 07 Marzo 2007, 10:43
notevoli!?

un 50-200 2.8-3.5 è una lente "da supermercato"... fose stata un 2.8 fisso ok, ma così no

l'altra non so, non sono particolarmente ferrato sui grandangolari
Commento # 4 di: (IH)Patriota pubblicato il 07 Marzo 2007, 11:12
Be' il 14-35F2.0 non sembra male , diventa un 28-70 equiv. una lente tutto fare ed anche luminosa , poi bisogna vedere il prezzo e sia come risolvenza che come aberrazioni come lavora TA (perchè se poi per avere buoni risultati va diaframmato tanto vale ).

Ciauz
PAt
Commento # 5 di: the_joe pubblicato il 07 Marzo 2007, 11:19
Beh, la Olympus fa ottimi prodotti, il fatto che il 50-200 sia 2.8-3.5 non vorrebbe dire quasi nulla in merito alla qualità, se ben costruito l'apertura non è indice assoluto di qualità (un 50mm f2 Leica è ottimo sotto tutti gli aspetti)

Peccato per il formato ridotto che ne limita le possibilità future contro l'avanzata del FF sui prodotti della concorrenza.
Commento # 6 di: vetrofragile pubblicato il 07 Marzo 2007, 11:23
Originariamente inviato da: Paganetor
sarebbe interessante avere qualche dato su questa nuova macchina, ma neanche sul sito Olympus dicono qualcosa...


forse perchè no sai di cosa parli.
IL 50-200 è uno zoom tra i migliori in commercio.
Prova a leggere delle recensioni competenti o visitare forum appropriati.La luminosità indice di qualità generale? ti potrei portare esempi ,e tanti, di ottiche luminose che soffrono di aberrazioni, purple fraing e tonnellate di difetti..
Commento # 7 di: marck77 pubblicato il 07 Marzo 2007, 11:26
il 50-200 è un 100-400 equivalente e già 2.8/3.5 è un ottimo risultato per queste lunghezze focali, tant'è che si posizione nella fascia professionale di Olympus. Per gli amanti delle grandi aperture c'è poi il 14-35 f2 fisso di cui si parla qui e il 35-100 sempre f2 fisso già in vendita da un pezzo. Leica rilascia poi in aprile il suo 25 f1.4 per 4/3 e Sigma già produce il 30 f1.4 anche per 4/3. C'è poi l'Olympus 50 f2 macro.... Bastano?
Personalmente ho una E-500 con 14-54 f2.8-3.5 e un 40-150 f3.5-4.5 davvero eccezionale per essere una lente da kit. Credo però che, se tutto va bene, lo sostituirò (o affiancherò, almeno inizialmente) al nuovo 70-300 di cui si parla qui, così ho 600mm equivalenti e sto a posto per un pezzo
Commento # 8 di: the_joe pubblicato il 07 Marzo 2007, 11:31
Originariamente inviato da: marck77
il 50-200 è un 100-400 equivalente e già 2.8/3.5 è un ottimo risultato per queste lunghezze focali, tant'è che si posizione nella fascia professionale di Olympus. Per gli amanti delle grandi aperture c'è poi il 14-35 f2 fisso di cui si parla qui e il 35-100 sempre f2 fisso già in vendita da un pezzo. Leica rilascia poi in aprile il suo 25 f1.4 per 4/3 e Sigma già produce il 30 f1.4 anche per 4/3. C'è poi l'Olympus 50 f2 macro.... Bastano?
Personalmente ho una E-500 con 14-54 f2.8-3.5 e un 40-150 f3.5-4.5 davvero eccezionale per essere una lente da kit. Credo però che, se tutto va bene, lo sostituirò (o affiancherò, almeno inizialmente) al nuovo 70-300 di cui si parla qui, così ho 600mm equivalenti e sto a posto per un pezzo


Non puoi fare i conti con le equivalenze che lasciano il tempo che trovano, il 50-200 è un 50-200 poi che sia un ottimo vetro è un'altro paio di maniche, ma la lunghezza focale è quella.

Comunque è pur sempre più luminoso del 70-200L f4.0 (il bianchino) di Canon quindi tanto da supermarket non sembra.
Commento # 9 di: (IH)Patriota pubblicato il 07 Marzo 2007, 11:31
Originariamente inviato da: vetrofragile
..
Prova a leggere delle recensioni competenti o visitare forum appropriati...


C'è gia' qualcosa on line da qualche parte del 14-35 ?

Ciauz
Pat
Commento # 10 di: Paganetor pubblicato il 07 Marzo 2007, 11:32
vabbè, se facciamo i ragionamento includendo il FOV allora lo facciamo anche con gli altri

ah, so di cosa parlo: io semplicemente criticavo la luminosità, non certo da lente "top"
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor