Ecco la nuova Nikon D7500: il cuore di D500, ma più accessibile

Ecco la nuova Nikon D7500: il cuore di D500, ma più accessibile

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Nikon D7500 fa quello che tutti i nikonisti speravano: porta a un livello più accessibile il cuore di Nikon D500. La nuova Nikon D7500, infatti, ruota intorno al terzetto formato dal sensore CMOS in formato APS-C da 20.9MP senza filtro anti aliasing, dal processore Expeed 5 e dal sensore per la lettura esposimetrica RGB da 180k-pixel. Rispetto alla D500 cambia il modulo autofocus, o per meglio dire, non cambia rispetto a D7200”


Commenti (23)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: Stefano Landau pubblicato il 13 Aprile 2017, 11:33
Originariamente inviato da: Ginopilot
E che ci fai con uno scatto a 256.000 iso?!?!?!

Appunto, qualcosa in piu' e qualcosa in meno.

Sui telefoni parliamo di risoluzioni pazzesche, qui siamo a valori che neanche nel wiko da 50 euro.

E quindi puoi tranquillamente prendere una D7200 anche per quello visto che sono li entrambe.



No, e' uguale la velocita', piu' lenta della D500. Ma non c'entra il buffer, che gia' prima non era un problema.



Bastava una D7200 aggiornata senza castrazioni.



Cambia che hanno reso piu' appetibile la D500. Probabilmente a te va bene una serie D7x00 piu' vicina alla serie D5x00. A qualcuno no. Avessero almeno ridotto il prezzo.


Ho sbagliato a scrivere..... uno zero di troppo......(volevo scrivere appunto 25.600 iso) anche se come valore mi piacerebbe fosse usabile 256.000, per esempio per fare astrofotografia in modo semplice..... senza ottiche superluminose o cavalletti che inseguono le stelle..... oltre i 7 secondi le stelle sono mosse per il movimento della terra.....



Bastava una D7200 aggiornata senza castrazioni.

In questo caso era una d500.... che però costa molto di più.

Prima eravamo fermi alla D300 e quindi hanno fatto una via di mezzo con la d7xxx, ora che c'è la d500 possono un pochino abbassare il livello della serie 7xxx, e per fortuna lo hanno fatto togliendo delle cose poco importanti.

Mi sarebbe dispiaciuto avessero tolto la tropicalizzazione ..... per me quella è importante, anche se a dire il vero la mia d90 non tropicalizzata dopo 8 anni funziona ancora dopo tutti i miei "maltrattamenti"
Utilizzata anche a -10 con successivo ingresso nei rifugi = condensa, deserto con tempesta di sabbia, pioggia....... direi che non le ho fatto mancare nulla.... (anche una caduta da un metro per fortuna nella sua custodia)
Commento # 12 di: Ginopilot pubblicato il 13 Aprile 2017, 11:38
Originariamente inviato da: Stefano Landau
Ho sbagliato a scrivere..... uno zero di troppo...... anche se come valore mi piacerebbe fosse usabile, per esempio per fare astrofotografia in modo semplice.....
volevo scrivere appunto 25600 iso....


E' un valore che ti da scatti inutilizzabili anche con una medio formato, figuriamoci con una apsc. Le differenze tra sensori di generazioni cosi' vicine sono inferiori a 1/3 di stop. Il sensore della D7200 è tutt'ora un ottimo sensore che se la gioca con quello della D500, ora D7500.
Commento # 13 di: Stefano Landau pubblicato il 13 Aprile 2017, 12:17
Originariamente inviato da: Ginopilot
E' un valore che ti da scatti inutilizzabili anche con una medio formato, figuriamoci con una apsc. Le differenze tra sensori di generazioni cosi' vicine sono inferiori a 1/3 di stop. Il sensore della D7200 è tutt'ora un ottimo sensore che se la gioca con quello della D500, ora D7500.


256.000 concordo che ora su aps non è utilizzabile, specialmente se continuano ad aumentare i megapixel...... (ho visto dei raw della d500 e quella sensibilità va bene per stampare un francobollo ....)

però 25600 sulla 7500 mi sembra utilizzabile ed anche 51200 da alcuni esmpi visti.....

Sulla d90 grazie ai 6400 iso ai tempi ho portato a casa uno scatto in condizioni impossibili. Ho dovuto lavorare sul raw per ridurre il rumore, ma come foto ricordo andava bene.
La resa da quanto ho visto a 51200 iso della 7500 è anche migliore dei 6400 della D90..... (La d90 è data infatti per 3200 iso e a quel livello le foto sono abbastanza utilizzabili) in questo caso mi aspetto che anche i 25.600 iso siano usabili senza particolari problemi......
Commento # 14 di: Ginopilot pubblicato il 13 Aprile 2017, 12:24
Originariamente inviato da: Stefano Landau
256.000 concordo che ora su aps non è utilizzabile, specialmente se continuano ad aumentare i megapixel...... (ho visto dei raw della d500 e quella sensibilità va bene per stampare un francobollo ....)

però 25600 sulla 7500 mi sembra utilizzabile ed anche 51200 da alcuni esmpi visti.....

Sulla d90 grazie ai 6400 iso ai tempi ho portato a casa uno scatto in condizioni impossibili. Ho dovuto lavorare sul raw per ridurre il rumore, ma come foto ricordo andava bene.
La resa da quanto ho visto a 51200 iso della 7500 è anche migliore dei 6400 della D90..... (La d90 è data infatti per 3200 iso e a quel livello le foto sono abbastanza utilizzabili) in questo caso mi aspetto che anche i 25.600 iso siano usabili senza particolari problemi......


Si, ma e' identica alla resa della d7200, la D90 ha il sensore della d300 che e' molto vecchio.
Commento # 15 di: Stefano Landau pubblicato il 13 Aprile 2017, 13:45
Originariamente inviato da: Ginopilot
Si, ma e' identica alla resa della d7200, la D90 ha il sensore della d300 che e' molto vecchio.


la 7500 arriva nativi a 51200 iso, la 7200 a quegli iso è gia in Hi+1 e per di più in bianco e nero....... quindi, è un pelino meglio della 7200!

Poi sono d'accordo che se uno esce per far foto attrezzato di tutto punto magari non va oltre i 1600 iso.

Nel mio caso vado a fare trek in montagna o uscite turistiche.

Se voglio fare una notturna, o scattare al volo una foto in un bosco agli amici mentre stanno camminando..... non ho il tempo di mettere giù un cavalletto (che non ho perchè peserebbe troppo) ho solo il 18-200 montato che se apro troppo non rende molto per cui devo scattare minimo a 5.6 o meglio sarebbe ad f8, questo con la luce disponibile in un bosco a persone in movimento..... quindi 1/60 di secondo sono forse ancora insufficenti......
ecco che le sensibilità superiori ai 12800 iso si rivelano molto utili! Così come foto in chiesa e nei musei dove il flash non si può usare.....

Essendo poi per me foto ricordo, non foto per un concorso, mostra o rivista che devono essere più che perfette...... dei 24 MP non mi importa nulla, ma nemmeno dei 21, 10 MP sarebbero più che sufficenti!

Per cui il sensore della D500 per me è un grosso plus anche solo per il solo stop in più (nominale) che la casa da! (anche se in realtà sembra meno di uno sto reale......ma è sempre meglio)
Commento # 16 di: Ginopilot pubblicato il 13 Aprile 2017, 14:00
Originariamente inviato da: Stefano Landau
la 7500 arriva nativi a 51200 iso, la 7200 a quegli iso è gia in Hi+1 e per di più in bianco e nero....... quindi, è un pelino meglio della 7200!


Ma hai mai provato a scattare a quelle sensibilita'? A meno di casi particolari "artistici", non si capisce niente.

Poi sono d'accordo che se uno esce per far foto attrezzato di tutto punto magari non va oltre i 1600 iso.

Nel mio caso vado a fare trek in montagna o uscite turistiche.

Se voglio fare una notturna, o scattare al volo una foto in un bosco agli amici mentre stanno camminando..... non ho il tempo di mettere giù un cavalletto (che non ho perchè peserebbe troppo) ho solo il 18-200 montato che se apro troppo non rende molto per cui devo scattare minimo a 5.6 o meglio sarebbe ad f8, questo con la luce disponibile in un bosco a persone in movimento..... quindi 1/60 di secondo sono forse ancora insufficenti......
ecco che le sensibilità superiori ai 12800 iso si rivelano molto utili! Così come foto in chiesa e nei musei dove il flash non si può usare.....


La 7200 arriva a 25600 ed e' un impasto di colori oltre il limite dell'usabilita'. Oltre ancora puoi farci qualcosa di artistico, forse.

Essendo poi per me foto ricordo, non foto per un concorso, mostra o rivista che devono essere più che perfette...... dei 24 MP non mi importa nulla, ma nemmeno dei 21, 10 MP sarebbero più che sufficenti!

Per cui il sensore della D500 per me è un grosso plus anche solo per il solo stop in più (nominale) che la casa da! (anche se in realtà sembra meno di uno sto reale......ma è sempre meglio)


Perche' ancora non hai capito che il sensore della D500 non e' un balzo in avanti per cui valga la pena cambiare. Non e' meglio in tutto e dove e' meglio lo e' di pochissimo, difficilissimo notare differenze anche con ingrandimenti oltre il 100%.
Commento # 17 di: Stefano Landau pubblicato il 13 Aprile 2017, 14:20
Originariamente inviato da: Ginopilot
Ma hai mai provato a scattare a quelle sensibilita'? A meno di casi particolari "artistici", non si capisce niente.



La 7200 arriva a 25600 ed e' un impasto di colori oltre il limite dell'usabilita'. Oltre ancora puoi farci qualcosa di artistico, forse.



Perche' ancora non hai capito che il sensore della D500 non e' un balzo in avanti per cui valga la pena cambiare. Non e' meglio in tutto e dove e' meglio lo e' di pochissimo, difficilissimo notare differenze anche con ingrandimenti oltre il 100%.


Ma da quanto ho sentito da uno che ha sia la 7200 che la D500 le differenze ci sono e si notano bene, soprattutto ad alti iso.

Da esempi comparativi su internet ad alti iso in raw io qualche differenza comunque l'ho vista

Io poi ho la d90 ed ogni tanto scatto anche a 6400 se ne ho la necessità pur di portare a casa lo scatto (anzi Hi +1 dato che 6400 è il massimo iso gia espanso, il max nativo è 3200 iso per la D90).

Ovvio che se avessi la 7200 non mi sognerei minimamente di cambiarla, ma anche la 7100. Le differenze devono essere significative. Infatti penso di cambiare una D90 di 8 anni.....
Commento # 18 di: Stefano Landau pubblicato il 13 Aprile 2017, 14:46
Originariamente inviato da: Hinterstoisser
Allora, se hai necessità di alzare gli iso, prima di pensare a cambiare corpo, sarebbe meglio investire in ottiche più luminose.
Anche io vorrei pensionare la mia D90 (ma solo per un discorso otturatore che ha ormai i giorni contati visto che la uso molto per fare time lapse), però ho un parco ottiche di tutto rispetto che partono da superluminosi fissi con apertura F1.8, a zoom 80/200 F2.8.
Con la focale del kit, uno ci tira fuori ben poco se la luce scarseggia.


Peccato che le ottiche luminose, oltre che ad essere costose sono anche pesanti...
e poi un 18-200 F2.8 non l'ho mai visto....... e non oso immaginare quanto potrebbe costare e pesare!
Durante i trek la macchina fotografica la tengo appesa al collo....... fare 1300 metri di dislivello e camminare dalle 6-8 ore con la macchina appesa al collo già è impegnativo così.... che tra macchina e ottica arrivo a 1500 grami di peso..... (oltre al fatto che se l'ottica è troppo lunga la macchina balla di più sullo stomaco mentre cammino, specialmente in discesa)
Commento # 19 di: Stefano Landau pubblicato il 13 Aprile 2017, 23:47
Originariamente inviato da: Hinterstoisser
E lo so, ma le ottiche le compri una sola volta e restano.
Una volta che hai un 12-24, un 35mm e un 80-200 tutti luminosi, direi che copri un buon range di esigenze.
Se fai trekking in montagna poi occorre organizzarsi....se devo fotografare animali selvatici è un conto, ma se faccio foto panoramiche resto leggero e un grandangolo è l'unica cosa che mi serve.
Macchina al collo è un bel problema in effetti, ma risolvibile...mai preso in considerazione una cintura come questa?

Te la consiglio vivamente.
Puoi camminare per ore, senza stancarti mai!
Guarda il video... http://dai.ly/k4nWhu6G6voCu4eQgS9

Ci ho pensato, per alcune cose sarebbe comoda... ma per altre un po' di meno. Come ottiche ho anche un 16-85, un 70-300 ed il 35mm f1.8 più un 105 micro sigma f2.8.
Alla fine so che perdo un po' in qualità, ma il 18-200 è imbattibile come praticità.
Io vado a far trekking con il CAI o con associazioni simili. Siamo sempre in gruppi numerosi, e le foto le fai come se avessi una compattina. Punti e scatti senza occuparti dei parametri...... non c'è tempo per farlo e non c'è tempo per cambiare obbiettivo.

Se durante un trek mentre sto facendo un bel panorama vedo uno stambecco o come l'ultima volta un'acquila a pochi metri.... aziono lo zoom e la foto viene.
dovendo cambiare obbiettivo, devo fermarmi, prendere dallo zaino l'obbiettivo e cambiarlo, mettere via il grandangolo e quando finalmente sono pronto ho gia perso il gruppo di amici e probabilmente lo stambecco è altrove e l'aquila pure.

Con un sensore migliore posso usare il 18-200 su diaframmi dove rende meglio con una notevole flessibilità di utilizzo in più.....
Commento # 20 di: Stefano Landau pubblicato il 14 Aprile 2017, 14:33
Originariamente inviato da: Hinterstoisser
Anche questo è vero...


poi prendessi un 16-80 F4 ed il 70-200 f4 (che gia sono abbastanza bui comunque....) mi costerebbero 1600 + 1100 euro circa...... più o meno quanto due corpi macchina e dovrei portarmi dietro 1300 grammi circa di ottiche......

Con il 18-200 perdo qualità...... ma guadagno 4 etti e 1900 euro...... non essendo un professionista della fotografia ottiche sopra ai 1000 euro non le considero... già i 700 o 800 del 18-200 mi sono sembrati tanti.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor