Ecco il magazzino Nikon alle Olimpiadi di Rio 2016, solo pezzi costosissimi

Ecco il magazzino Nikon alle Olimpiadi di Rio 2016, solo pezzi costosissimi

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Nikon non "risponde" ufficialmente a Canon per mostrare i propri magazzini alle Olimpiadi di Rio 2016, ma lo un po' per gioco Vincent Kalut fotografo professionista attualmente al lavoro in Brasile. Anche in questo caso comunque la dotazione che si intravede è impressionante”

Ieri vi abbiamo mostrato il magazzino Canon alle Olimpiadi di Rio 2016, in grado di emozionare e far fremere di invidia gli appassionati di fotografia. Non c'è stata una risposta di Nikon, ma emergono in ogni caso alcuni scatti di un fotografo professionista, Vincent Kalut (Instagram & Twitter: Vincent Kalut @vkalut / Photo News), che ci permettono di dare un occhio anche al magazzino Nikon.

Gli spazi sono quelli dedicati al Nikon Professional Services, NPS, che affianca i professionisti che vi aderiscono fornendo attrezzature, rimediando al volo a guasti e seguendo insomma i professionisti in situazioni in cui occorre essere sempre pronti a scattare, mettendo in preventivo la soluzione ad ogni problema tecnico. Certo, non si vedono le file di teleobiettivi come per Canon, ma semplicemente perché tutto è riposto in valigette (ognuna contenente più obiettivi, tutti siglati "PL", Prime Lens). Regina dei corpi macchina è la recentissima D5, la stessa che sfoggia Vincent nell'ultima foto della gallery (insieme al Nikon AF-S FX NIKKOR 600mm f/4G ED VR, tenendo quindi in mano un equipaggiamento dal costo di circa 17-18000 Euro).


Commenti

BenQ Monitor