Due nuovi sensori CCD per Sony

Due nuovi sensori CCD per Sony

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Il mercato delle compatte vede in 16 megapixel il terreno su cui si sfiderà la prossima generazione di fotocamere”

Dove si posizionerà l'asticella dei megapixel alla prossima infornata di compatte? La risposta è nel recente annuncio di Sony, che ha presentato due nuovi sensori, tra cui un CCD in formato 1/2,3" da 16.15 megapixel effettivi dedicato espressamente alle future fotocamere compatte. Dotato di supporto ai video 720/30p e in grado di scattare immagini ad alta sensibilità a 4.04 megapixel e 5.046 frame/s il modulo ICX682SQW integra pixel delle dimensioni di 1.34 µm. Sony dichiara un aumento delle prestazioni di sensibilità e gamma dinamica nonostante sia aumentata la densità dei pixel: è un dato che sarà interessante verificare una volta che i nuovi prodotti saranno sul mercato.

L'altro sensore condivide la dimensione dei pixel pari a 1.34 µm, ma utilizza un formato più piccolo, probabilmente destinato ad altri tipi di mercato: ICX688SQG si fregia di essere il primo sensore CCD ad integrare sul package la circuiteria analogica, offrendo un'uscita 12-bit digitale, eliminando la necessità di avere terminali analogici per trasportare le informazioni in arrivo dal sensore, esponendo inoltre meno al rumore le parti che solitamente ne sono più sensibili. L'obiettivo raggiunto è anche quello, disponendo anche le parti analogiche nel package, di ottimizzare i consumi energetici. In questo caso la risoluzione raggiunge 10.17 megapixel.


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 01 Giugno 2011, 10:24
Per me 16mpx su un 1/2.33 è follia.
Ma visto che dichiarano prestazioni migliorate attendo prova sul campo.
Commento # 2 di: the_joe pubblicato il 01 Giugno 2011, 10:31
Originariamente inviato da: demon77
Per me 16mpx su un 1/2.33 è follia.
Ma visto che dichiarano prestazioni migliorate attendo prova sul campo.


Tralasciando il solito discorso sul rumore, ma qua la diffrazione inizierà già a mangiarsi dettaglio intorno ad aperture di f4.0/f5.6 e c'è poco da fare con pixel così piccoli e la fisica non si cambia.....

Comunque resta da vedere una prova sul campo tanto la prossima generazione di compatte monterà questi sensori visto che tutti pendono dalle decisioni di Sony (soprattutto dalle sue fabbriche di sensori) per renderci conto se saranno meglio dei mediocri CCD da 14.4MP che vengono montati oggi che sono peggio dei CMOS BSI da 12MP che equipaggiano le macchine un po' più evolute.
Commento # 3 di: frankie pubblicato il 01 Giugno 2011, 11:54
è secoli che dico che la diffrazione è il problema maggiore.
Il bello è che è inversamente proporzionale all'apertura numerica reale dell'obbiettivo, quindi potrebbero ottenere ottimi risultati ma con ottiche "grandi", non certo da compatta.

@joe se intendi a partire da f5.6 rimane una sola apertura utile...
Commento # 4 di: the_joe pubblicato il 01 Giugno 2011, 11:59
Originariamente inviato da: frankie
è secoli che dico che la diffrazione è il problema maggiore.
Il bello è che è inversamente proporzionale all'apertura numerica reale dell'obbiettivo, quindi potrebbero ottenere ottimi risultati ma con ottiche "grandi", non certo da compatta.

@joe se intendi a partire da f5.6 rimane una sola apertura utile...


Lo so, visto che le compattine in genere non vanno oltre 2 o 3 stop di diaframmi, se ne togliamo 2 ne resta 1

Comunque anche se c'è diffrazione non è che i diaframmi più chiusi siano inutili, lo sono in una compattina dove già la risoluzione è quella che è e la compressione JPG si mangia un altro 20% di dettaglio (di solito non c'è il RAW) per cui ora come non mai sarebbe veramente ora di finirla di aumentare il numero di pixel e studiare qualcos'altro per migliorare la qualità delle foto.
BenQ Monitor