DJI Goggles è il nuovo visore per pilotare i droni tramite i movimenti della testa

DJI Goggles è il nuovo visore per pilotare i droni tramite i movimenti della testa

di Bruno Mucciarelli, pubblicata il

“L'azienda cinese ha presentato il suo primo visore per la guida dei droni. Il suo nome è DJI Goggles e indossandolo permetterà all'utente di pilotare il drone in volo semplicemente muovendo la testa nella direzione voluta. Ecco come funziona.”

DJI permetterà di guidare i propri droni utilizzando semplicemente il movimento della testa grazie al nuovo visore DJI Goggles. Il nuovo dispositivo dell'azienda cinese sembra venuto dal futuro eppure è proprio grazie ad esso che gli utenti potranno pilotare il proprio drone abbandonando ogni tipo di controller ma semplicemente muovendo la testa nella direzione in cui si vuole mandare il drone stesso. Niente di più semplice ma è chiaro che a livello tecnologico il passo realizzato dall'azienda leader nella realizzazione dei droni è quanto mai incredibile.

Il nuovo DJI Goggles si presenta come uno dei tanti visori presenti oggi sul mercato, almeno esteticamente. In questo caso però a livello tecnico l'accessorio della società cinese è provvisto di un display integrato da 5 pollici con risoluzione Full HD (1920x1080 pixel) e con la caratteristica di un refresh rate da 60 Hz che rende quindi buona la visione all'occhio umano soprattutto per la presenza di un angolo di visione pari a 85 gradi.

Il visore della DJI permette poi l'utilizzo in collegamento Wi-Fi (frequenza di 2.4GHz) con il drone per un massimo di circa 6 ore grazie alla presenza di una batteria da 9440 mAh. Presenti anche uno slot per la MicroSD quindi una porta micro USB, l'ingresso per l'HDMI, il jack audio per il collegamento delle cuffie con il classico foro da 3.5mm e non mancano i sensori di prossimità o accelerometro e giroscopio. A livello estetico il nuovo DJI Goggles presenta un alloggiamento specifico per dei tasti funzione che permettono oltre all'accensione e allo spegnimento anche funzionalità più specifiche come la navigazione nell'interfaccia grafica studiata dalla DJI.

Il nuovo DJI Goggles permette il collegamento con i droni top di gamma dell'azienda ed in particolare sarà possibile pilotare i nuovi DJI Phantom 4 ma anche il Mavic Pro e chiaramente il più professionale Inspire. Una volta collegato, l'utente, potrà visionare un video alla risoluzione di 1080p con 30fps o a 720p con 60fps e con una latenza dichiarata dal produttore di 110 millisecondi che dunque permetteranno di avere praticamente una visione in tempo reale. Chiaramente il drone potrà essere comandato con il classico controller magari ottenendo la visione della fotocamera direttamente sul visore del Goggles ma ciò che rende davvero unico il nuovo prodotto della DJI è senza dubbio la possibilità di pilotare il drone con il solo movimento della testa grazie alla funzionalità denominata "Head Tracking". DJI Goggles sarà sul mercato dal prossimo mese di maggio ad un prezzo di listino di 549.00€.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Dinofly pubblicato il 27 Aprile 2017, 19:58
Se la realizzazione non è perfetta mi pare la tempesta perfetta di come non deve essere un hmd VR, a meno che voglia essere un generatore di nausea
60hz, ritardo della risposta del drone...
L'unico modo per fare una cosa del genere è modello earth con un piccolo cono visibile in un grid fisso
BenQ Monitor