Disponibile il nuovo obiettivo Tamron SP AF 17-50 mm F/2,8 XR Di II

Disponibile il nuovo obiettivo Tamron SP AF 17-50 mm F/2,8 XR Di II

di Matteo Cervo, pubblicata il

“È iniziata la distribuzione dei modelli con baionetta Nikon e a breve saranno disponibili anche le baionette Canon”

Tamron continua nella campagna di rinnovamento dei propri vetri dedicati al settore reflex digitale introducendo sul mercato l'obiettivo zoom Tamron SP AF 17-50 mm F/2,8 XR Di II. Un'ottica indirizzata esplicitamente al formato APS-C che integra al suo interno il sistema di stabilizzazione triassiale già usato sui modelli  superzoom 18-270 mm e 28-300 mm.

Apertura massima costante a F/2,8 lungo tutte le focali e l'adozione di lenti asferiche restituiscono immagini caratterizzate da uno sfuocato morbido e nel contempo da una grande definizione dal centro ai bordi della lente. La costruzione ottica è stata curata per garantire un ottimo livello di contrasto.

Lo schema ottico prevede 19 elementi in 14 gruppi, nella figura sopra sono mostrati in verde le lenti a bassa dispersione, in blu gli elementi XR (Extra Refractive-index) e in rosa gli elementi asferici. Il tutto è contenuto in un barilotto di poco più di 94 mm di lunghezza e dal peso di 570 g.

Modello B005
Lunghezza focale 17-50 mm
Massima apertura F/2.8
Angolo di vista 78° 45' - 31° 11'
Schema ottico 19 elementi in 14 gruppi
Minima distanza di messa a fuoco 29 cm
Rapporto di ingrandimento 1:4.8
Lunghezza 94.5 mm
Diametro 79.6 mm
Diametro filtri 72 mm
Numero di lamelle del diaframma 7
Apertura minima F/32
Accessori in dotazione Paraluce a petalo
Baionette Canon, Nikon (motore interno)
Prezzo 630 euro

Attualmente Tamron SP AF 17-50 mm F/2,8 VC Di II è in distribuzione unicamente con attacco Nikon ma già a partire da questa settimana sono previste consegne con attacco Canon EF, entrambi i modelli hanno un prezzo consigliato al pubblico di 630 euro.


Commenti (26)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 06 Ottobre 2009, 14:01
Eh bau!
650 euro!!

Per ora l'ottimo nikkor 18-105 che ho è molto più che strabene!!!!
Commento # 2 di: Vendicatore pubblicato il 06 Ottobre 2009, 14:07
E' un 2.8 fisso stabilizzato.
Il 17-55 canon costa 1000€, mentre il 17-55 Nikkor (che non è stabilizzato) passa i 1200...
Se otticamente è paragonabile alla sua controparte liscia, diventa un best buy.
Commento # 3 di: ]Rik`[ pubblicato il 06 Ottobre 2009, 14:10
quasi quasi un upgrade da quello liscio a quello stabilizzato..son curioso di vedere un po' di foto
Commento # 4 di: marco_iol pubblicato il 06 Ottobre 2009, 14:12
Con l'omologo senza stabilizzatore su Canon mi trovo estremamente bene. Se le prestazioni ottiche sono le stesse, il prezzo è sicuramente competitivo...
Commento # 5 di: Ramolaccio pubblicato il 06 Ottobre 2009, 14:12
Vorrei prima precisare che leggo da anni ormai Hardware Upgrade e la ritengo una preziosissima fonte di informazioni. Oltretutto sono anche un appassionato di fotografia, ho una reflex digitale e svariate ottiche, un paio delle quali di livello professionale o semi-professionale.
Per farla breve... l'annuncio di un nuovo obiettivo, seppur dedicato alle reflex digitali, non è più argomento da rivista (o sito che ormai sono la stessa cosa) di fotografia?
Io se frequento questo sito è per leggere notizie di informatica, se voglio leggere di fotografia (e lo faccio quotidianamente) vado su dpreview.
Mi pare già stiracchiato parlare di corpi macchina, ma visto che ormai le fotocamere si collegano da sole alle stampanti, reti wireless, ecc... forse ci sta anche.
Però parlare pure di obiettivi...
Non è che dando mille notizie in mille campi si abbassa la qualità globale dell'informazione che viene data?

La mia vuole essere solo un osservazione, conscio del fatto che l'opinione di altri utenti del sito può essere diversa dalla mia. E soprattutto non pago nulla per leggere questo sito, quindi non mi permetto di criticare!
Commento # 6 di: demon77 pubblicato il 06 Ottobre 2009, 14:23
Originariamente inviato da: Ramolaccio
Vorrei prima precisare che leggo da anni ormai Hardware Upgrade e la ritengo una preziosissima fonte di informazioni. Oltretutto sono anche un appassionato di fotografia, ho una reflex digitale e svariate ottiche, un paio delle quali di livello professionale o semi-professionale.
Per farla breve... l'annuncio di un nuovo obiettivo, seppur dedicato alle reflex digitali, non è più argomento da rivista (o sito che ormai sono la stessa cosa) di fotografia?
Io se frequento questo sito è per leggere notizie di informatica, se voglio leggere di fotografia (e lo faccio quotidianamente) vado su dpreview.
Mi pare già stiracchiato parlare di corpi macchina, ma visto che ormai le fotocamere si collegano da sole alle stampanti, reti wireless, ecc... forse ci sta anche.
Però parlare pure di obiettivi...
Non è che dando mille notizie in mille campi si abbassa la qualità globale dell'informazione che viene data?

La mia vuole essere solo un osservazione, conscio del fatto che l'opinione di altri utenti del sito può essere diversa dalla mia. E soprattutto non pago nulla per leggere questo sito, quindi non mi permetto di criticare!


Non sono d'accordo!
E' vero che la fotografia si scosta da quel che è l'informatica in sè e quindi anche dalla vena principale di hwupgrade.. ma è pur vero che hwupgrade stesso negli anni è cresciuto allargando i propri orizzonti!
E direi che è cosa buona!
Oltretutto la fotografia è tecnologia a tutti gli effetti!

Se devo essere sincero le notizie chè più mi annoiano e che trovo piuttosto fuori tema sono più che altro quellle di economia e bialnci vari anche se riconosco che possono avere il loro perchè!
Commento # 7 di: massidifi pubblicato il 06 Ottobre 2009, 14:37
Differenze con la vecchia versione?
Per uno come me che ha una Sony quindi con corpo stabilizzato converrà cmq prendere questo nuovo o approfittare dell'inevitabile calo di prezzo del vecchio??
Commento # 8 di: berserkdan78 pubblicato il 06 Ottobre 2009, 15:10
ma pure a me non interessano tutte le notizie, ma se una notizia non mi interessa la salto a pie' pari, mica sono obbligato a farmi interessare ed a leggere tutte le notizie.
tantopiu' se non mi interessa neanche vado a commentarci sopra, perch' perdere tempo?
Per esempio, delle notizie di oggi ne ho lette la meta', ed alcune neanche mi interessavano, cio' non toglie che ad altri interessino. per fortuna si può scegliere cio' che leggere o non leggere, e non vewdo come una notizia di fotografia poissa abbassare la qualità del sito.
Commento # 9 di: efrite15 pubblicato il 06 Ottobre 2009, 15:15
Trovo utilissimo avere un punto di riferimento comune sia sull'informatica, che sulla fotografia! Inoltre chi si dedica a quest'ultima presumo sia speciallizato più in questo settore e, di conseguenza, non viene ne rubato tempo ne abbassato il livello qualitativo della testata!
Altro discorso sarebbe se, chi fa gli articoli sulla fotografia, fosse la stessa persona che si occupa degli articoli di informatica (ma anche qui ci sarebbero diverse sfaccettature da considerare) ...
Non vediamo tutto in bianco e nero ! Il tutto IMHO ...
Commento # 10 di: efrite15 pubblicato il 06 Ottobre 2009, 15:19
Ma lo stabilizzatore in ottiche così "corte" trova davvero applicazione ? In maniera sensibile intendo .. fra un pò vedremo pure lavatrici stabilizzate
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor