Danielle: una vita intera in un timelapse

Danielle: una vita intera in un timelapse

di Andrea Bai, pubblicata il

“Una ragazza passa dall'infanzia alla vecchiaia in appena 5 minuti: un video in time lapse realizzato in maniera piuttosto complessa dal video editor Anthony Cerniello”

L'invecchiamento e i segni che questo inarrestabile ed inevitabile processo produce sul corpo umano sono spesso oggetto di interessanti sperimentazioni artistiche nel campo della fotografia e delle immagini in movimento. Osservando un volto umano è possibile con una certa approssimazione stabilire l'età di un individuo, ma è l'insieme delle sue caratteristiche e non un singolo elemento che ci consente di elaborare una deduzione.

Anthony Cerniello, video editor che si occupa della realizzazione di clip commerciali e musicali, ha recentemente pubblicato il suo ultimo lavoro che verte proprio sulle considerazioni poc'anzi espresse. Si tratta di un filmato realizzato in time lapse che mostra il volto di un'amica di Cerniello, Danielle, passare dall'infanzia alla senescenza nell'arco di cinque minuti.

Cerniello, in collaborazione con il fotografo Keith Sirchio, hanno fotografato Danielle e moltissimi membri della sua famiglia riunitisi in occasione dello scorso giorno del ringraziamento. I ritratti sono stati scattati utilizzando una camera Hasselblad a medio formato. Ciascuna foto è stata scansionata con uno scanner a tamburo per poi procedere ad un'attenta selezione delle fotografie ritraenti soggetti dalle strutture osse simili.

Una volta selezionati i ritratti, Cerniello si è avvalso dell'aiuto degli animatori Nathan Meier ed Edmund Earle, i quali hanno utilizzato After Effects e 3D Studio Max per trasformare ed animare i singoli scatti in un flusso che possa essere il più naturale possibile. Infine l'artista George Cuddy utilizzando il software Nuke ha curato alcuni dettagli come gli occhi e i capelli.

La durata del video (che è da visionare nella sua interezza) è tale da rendere di fatto impercettibili le differenze, lasciando lo spettatore in uno stato in cui, pur essendo consapevole che un cambiamento sta effettivamente accadendo, non sia in grado di comprendere le specifiche variazioni.

E questa è stata proprio l'intenzione di Cerniello, come egli stesso ha affermato nella descrizione del video: "L'idea è stata quella di far accadere qualcosa che non può essere vista, ma può essere percepita, proprio come l'invecchiamento".


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: SaggioFedeMantova pubblicato il 11 Settembre 2013, 23:49
veramente inquietante!
Commento # 2 di: Luigi XIV pubblicato il 12 Settembre 2013, 01:04
una vita buttata davanti alla telecamera ahahhah...scherzi a parte bel video (anche se un po piatto), immagino la mole di lavoro che c'è stato di dietro.
Commento # 3 di: II ARROWS pubblicato il 12 Settembre 2013, 11:26
Pessimo... una perdita di tempo mia e di chi l'ha fatto.
Praticamente è tutto digitale? Ho visto video amatoriali fatti molto meglio su youtube, semplicemente perché sono veri.
BenQ Monitor