Da Sony sensori per cellulari da 12,25 megapixel

Da Sony sensori per cellulari da 12,25 megapixel

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Due nuovi moduli e tre nuovi sensori per cellulari da Sony: spiccano quelli da 12,25 megapixel”

Abbiamo da poco parlato delle previsioni che vedono la risoluzione dei sensori dei moduli fotocamera in netta salita entro il 2010, fino ad arrivare a 20 megapixel. Sony si è portata avanti con il lavoro ed è pronta a sfornare nuovi moduli fotocamera per cellulare, tra cui due con sensori da 12,25 megapixel.

Il capofila è il sensore CMOS Exmor (lo stesso marchio utilizzato per gli elementi sensibili delle sue fotocamere) da 12,25 megapixel denominato IMX060PQ, accreditato di una dimensione dei pixel pari a 1,4µm. L'elemento adotta il formato 1/2,5", uguale a quello più diffuso sulle fotocamere compatte.

Marchio Exmor e stessa dimensione dei pixel anche per il sensore IMX046PQ, un elemento sensibile CMOS in formato 1/3,2" dotato di 8,11 megapixel di risoluzione effettiva, e per il sensore IMX045PQ, sempre basato sulla tecnologia CMOS, che adotta il formato 1/4" e offre 5,15 megapixel di risoluzione.


I due moduli fotocamera e i tre nuovi sensori Sony

I primi due fanno uso della tecnologia proprietaria Sony"Column-Parallel A/D Conversion technique", già sperimentata con successo sulle fotocamere, anche di alta gamma, del produttore nipponico. Nuovi anche i moduli completi di lenti che utilizzano i primi due sensori Exmor che abbiamo appena citato, tra cui spicca il modello IU060F, con lenti da 1/3,2" e risoluzione pari a 12,25 megapixel.

L'altro modulo, il IU046F, adotta lo stesso tipo di lenti, ma utilizza il sensore da 8,11 megapixel. Dotati di autofocus si candidano al momento per essere i più piccoli e sottili moduli fotocamera in quel range di megapixel. Il primo offre una focale equivalente di 28mm, mentre il secondo di 32mm.


Commenti (43)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: DanieleG pubblicato il 14 Novembre 2008, 10:02


Il trionfo dell'inutilità... mah...
Commento # 2 di: dotlinux pubblicato il 14 Novembre 2008, 10:06
C'è chi li compra è giusto che ci lucrino.
I soldi si fanno vendendo ai polli!
Commento # 3 di: Paganetor pubblicato il 14 Novembre 2008, 10:07
la cosa interessante è la focale equivalente dei vari moduli: 28 e 32 mm

non è male!

per il discorso Mpixel, siamo alle solite... è marketing
Commento # 4 di: alebrescia pubblicato il 14 Novembre 2008, 10:11
inutile salire di Mpx se poi hai un immagine per farci un poster ma con una qualità che è buona solo se guardi la foto dal display.... devono aumentare la qualità delle foto... e non le dimensioni!!!
un ccd da 2mpx è già più che suffi su un telefono!!!
Commento # 5 di: Davis5 pubblicato il 14 Novembre 2008, 10:12
ma invece di fare sensori che fanno cagare, ma defecano a 12 mega, basta un 2 megapixel ma buono, a fuoco e con un dettaglio decoroso, e magari con i colori degni di tale nome...

cosi' magari lascio a casa la mia nikon s600 che invece sta sempre in tasca...




Commento # 6 di: jin.max pubblicato il 14 Novembre 2008, 10:17
Credo che fotocamere tanto inutili su un cellulare, le possano utilizzare solo i servizi segreti....

Scherzi a parte non mi stupisce molto la corsa al mpx, se si spinge a sostituire le compatte con cellulari all in one è ovvio che anche se palesemente inutili gli si deve fare concorrenze anche in termini di numeri "popolari".

Non penso di sbagliare pensando che la maggior parte della gente compra una compatta solo in base ai mpx.
Commento # 7 di: sfoneloki pubblicato il 14 Novembre 2008, 10:17
Questi sensori se non fossero troppo rumorosi potrebbero essere utilizzati ampliare molto lo zoom. Magari abbinati ad un potente ed efficace DSP che riduce sensibilmente i classici difetti dei sensori utilizzati in scarse condizioni di luce sarebbe un gran passo in avanti.
Commento # 8 di: dotlinux pubblicato il 14 Novembre 2008, 10:36
Lo zoom si fa con la lente!
Commento # 9 di: Wolve666 pubblicato il 14 Novembre 2008, 10:42
Originariamente inviato da: dotlinux
Lo zoom si fa con la lente!

sagge parole!!!
Commento # 10 di: binoone pubblicato il 14 Novembre 2008, 10:42
Beh un'utilità potrebbe anche averla. Ad esempio se qualcuno lascia le chiavi di casa in bella mostra le si possono fotografare per duplicarle e andarli a rubare in casa.

A parte gli scherzi, succede anche questo.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor