Casio presenta al mercato la sua prima fotocamera Exilim Rugged: EX-G1

Casio presenta al mercato la sua prima fotocamera Exilim Rugged: EX-G1

di Matteo Cervo, pubblicata il

“Freddo, cadute, umidità e piccole immersioni non dovranno più preoccupare i possessori della nuova EX di Casio che presenta una costruzione stagna antiurto”

Le fotocamere rugged hanno vissuto una graduale e espansione di mercato che ha raggiunto l'apice delle vendite l'estate passata. Questo trend non sembra arrestarsi e trova sicuro appoggio tra gli appassionati di montagna e outdoor in generale. Casio non si era mai misurata con questo genere di fotocamere e lo fa all'inizio dell'inverno con una nuova compatta da 12,1 Mp: la Casio EX-G1.

Casio EX-G1 è una derivazione della serie Exilim della quale mutua le caratteristiche fotografiche come ripresa a raffica in alta velocità e algoritmi di ripresa avanzati. Queste caratteristiche si intersecano con le peculiarità rugged quali resistenza alla polvere e all'umidità, resistenza a cadute da poco più di 2 metri, funzionamento assicurato fino a -10° C ed impermeabilità garantita per immersioni fino a 3 metri di profondità.

A livello fotografico la Casio EX-G1 ruota attorno ad un sensore CCD da 12,1 Mp in formato 1/2.3". Il processore permette scatti a raffica che raggiungono i 3 fps alla risoluzione di 1600x1200 pixel per 8 fotogrammi consecutivi. Viene supportata la registrazione video in formato AVI e oltre allo slot dedicato a schede di memoria SD/SDHC, EX-G1 possiede anche 35 MB di memoria interna.

L'obiettivo che equipaggia la fotocamera è uno zoom equivalente 38-114 mm sviluppato su di uno schema ottico che prevede undici lenti in nove gruppi. Tra gli algoritmi avanzati di gestione immagine citiamo la gamma di preset Best Shot, Face detection, Auto Shutter e un particolare programma di ripresa dedicato al controluce.

Completa la dotazione della fotocamera uno schermo LCD TFT da 2,5" e 230.400 punti. Casio EX-G1 verrà commercializzata in Italia  a partire da fine Gennaio 2010.


Commenti (18)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: djfix13 pubblicato il 19 Novembre 2009, 09:54
io ho sempre amato le casio exilim anche se questa è un modello che non prenderei mai dato che non ho esigenze di tenuta stagna. peccato che non sia trapelato pure un prezzo per valutare confronti con olimpus ad esempio
Commento # 2 di: Paganetor pubblicato il 19 Novembre 2009, 10:24
ho trovato su internet una foto del retro della macchina: ha i soliti tastini minuscoli e comandi da usare con dita da bambino... qualcuno dica a questi produttori che le macchine "rugged" devono essere utilizzabili anche in condizioni un po' meno favorevoli (tipo con i guanti)... strano che non abbiano messo uno stilo per utilizzare il display in modalità touch screen!
Commento # 3 di: aled1974 pubblicato il 19 Novembre 2009, 10:24
ciao,

continuo a vedere tante nuove fotocamere che hanno super-risoluzioni e fantastiche funzioni, nonchè lcd immensi quando a ben vedere questa macchina ha:

- sensore 1/2,3"
- densità mp 43milioni/cm2
- zoom 38-114
- macro a 10cm
- range f3.9-f5.4
- shutter 1/1250
- flash fino a 2,4m

credo si commenti da sola

ciao ciao
Commento # 4 di: Lotharius pubblicato il 19 Novembre 2009, 10:53
Esteticamente è la più bella compatta che abbia mai visto, anche se sarà da testare l'effettiva usabilità. Tecnicamente se la dovrà vedere con il punto di riferimento di questa categoria, cioè la Canon Powershot D10. Spero almeno che il prezzo sia decente e non sparino cifre allucinanti solo perchè è rinforzata...

@aled
Penso che chi compra una fotocamera come questa non abbia fra le prime priorità la qualità assoluta degli scatti, bensì la comodità di aver a disposizione una fotocamera supercompatta, resistente e affidabile. Con consa potresti paragonarla una fotocamera del genere? Con una reflex 100% tropicalizzata? Non esiste. Con una compatta normale dalle caratteristiche tecniche migliori? Nemmeno... Per migliorare ognuna delle caratteristiche mediocri di questa fotocamera dovresti riprogettarla da zero, ottenendo un prodotto sicuramente più grosso e molto più costoso...
Commento # 5 di: aled1974 pubblicato il 19 Novembre 2009, 11:05
Originariamente inviato da: Lotharius
@aled
Penso che chi compra una fotocamera come questa non abbia fra le prime priorità la qualità assoluta degli scatti, bensì la comodità di aver a disposizione una fotocamera supercompatta, resistente e affidabile. Con consa potresti paragonarla una fotocamera del genere? Con una reflex 100% tropicalizzata? Non esiste. Con una compatta normale dalle caratteristiche tecniche migliori? Nemmeno... Per migliorare ognuna delle caratteristiche mediocri di questa fotocamera dovresti riprogettarla da zero, ottenendo un prodotto sicuramente più grosso e molto più costoso...


basterebbe usare sensori migliori, un zoom più decente (anche solo un 28-140), un macro da 5cm e non da 10cm, tanto per iniziare

non ci vuole molto e non serve stravolgere il corpo macchina o pensare a reflex a tutti i costi

questa fa le stesse foto di una entry level qualsiasi, la cosa in più è che è rugged, ci vuole molto a prendere una bridge e farla rugged?

ciao ciao
Commento # 6 di: Chelidon pubblicato il 19 Novembre 2009, 11:14
Originariamente inviato da: Lotharius
Esteticamente è la più bella compatta che abbia mai visto, anche se sarà da testare l'effettiva usabilità. Tecnicamente se la dovrà vedere con il punto di riferimento di questa categoria, cioè la Canon Powershot D10.
Non è la prima (così come non lo è stata la D10 anche se il marchio la rende nota ai più come fa notare pure l'articolo in questa categoria si stanno sempre più moltiplicando i concorrenti e anche le comparative come questa non mancano.
Originariamente inviato da: Lotharius
Penso che chi compra una fotocamera come questa non abbia fra le prime priorità la qualità assoluta degli scatti, bensì la comodità di aver a disposizione una fotocamera supercompatta, resistente e affidabile.
Condivido anche se vale questa cosa già accadeva con le ultracompatte...
Originariamente inviato da: Lotharius
Con cosa potresti paragonarla una fotocamera del genere? Con una reflex 100% tropicalizzata? Non esiste.
Paragonarla con le altre del suo genere come quelle della comparativa, no? Comunque reflex tropicalizzate esistono eccome: solo per citare le più recenti c'è la Olympus E-3 e la Pentax K-7 (ovviamente si basano su obiettivi anch'essi ermetici) solo per citare quelle più accessibili ai comuni mortali, se no anche le ammiraglie pro Canon lo sono (comunque il confronto non vale con una compatta per ovvie altre ragioni).

Originariamente inviato da: Lotharius
Per migliorare ognuna delle caratteristiche mediocri di questa fotocamera dovresti riprogettarla da zero, ottenendo un prodotto sicuramente più grosso e molto più costoso...
Non vedo cosa poi abbia di così mediocre dalle sue simili o dalla media di certe fotocamere di fascia medio-bassa, questa in più ti consente di usarla in condizioni estreme (o anche meno visto che l'interesse per il subacqueo non sembra così sopito) e se qualcuno ha l'esigenza di portarsela ovunque macchinette di questo tipo mi sembra un senso ce l'abbiano, come dimostra il fatto che ne escano in continuazione ultimamente..
Commento # 7 di: FiLoxXx pubblicato il 19 Novembre 2009, 11:15
Daccordissimo con Aled, le caratteristiche della macchina dicono tutto.
Commento # 8 di: Chelidon pubblicato il 19 Novembre 2009, 11:21
Originariamente inviato da: aled1974
basterebbe usare sensori migliori, un zoom più decente (anche solo un 28-140), un macro da 5cm e non da 10cm, tanto per iniziare

non ci vuole molto e non serve stravolgere il corpo macchina o pensare a reflex a tutti i costi

questa fa le stesse foto di una entry level qualsiasi, la cosa in più è che è rugged, ci vuole molto a prendere una bridge e farla rugged?


Bisogna considerare che hanno dei limiti di ingegnerizzazione in genere se no non sarebbero a prova di maltrattamenti e tutto il resto (hai notato che l'ottica non è sporgente, mi pare ovvio che a una bridge sia duro farle rispettare questi limiti di dimensioni e non sporgenza ). Quindi per questo hanno escursioni non esagerate, ottiche poco luminose, sensori piccoli e così via..
Commento # 9 di: atomo37 pubblicato il 19 Novembre 2009, 11:30
veramente bella, sarebbe tornata utilissima quest'estate a fare canyoning!
Commento # 10 di: GiulianoPhoto pubblicato il 19 Novembre 2009, 11:52
Il progetto di persè è buono ma purtroppo le caratteristiche fanno pena, il grand'angolo, se si può definire così a 38mm...apertura 3.9 vergognosa e 1/1250 un obrobrio....
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor