Casio: fotocamera da 60 fps

Casio: fotocamera da 60 fps

di Roberto Colombo, pubblicata il

“60 immagini al secondo a risoluzione piena e 300 fps per i video AVI: ecco il futuro di Casio”

Casio per il futuro punta sulla velocità. Qualche giorno fa è apparso in rete un minisito che mostra un prototipo di una fotocamera compatta del segmento 'bridge', che si fa notare per la capacità di raffica: ben 60 frame al secondo a risoluzione piena (6.0 megapixel).

Ancora più impressionanti le prestazioni nella registrazione di filmati in formato AVI a risoluzione VGA, in questo caso i fotogrammi a secondo raggiungibili sono addirittura 300.

Tali prestazioni sono possibili grazie all'adozione di un nuovo sensore CMOS. Interessante anche il comparto ottico, che vede la presernza di un obiettivo capace di 12 ingrandimenti (35-420 millimetri equivalenti in formato 35mm).

La velocità della raffica viene utilizzata anche da funzioni particolari della macchina; ad esempio, con il 'Pre-shot Burst Mode' può incominciare il buffering delle immagini già alla pressione a metà del pulsante di scatto, offrendo poi la scelta dello scatto migliore, permettendo di non perdere 'l'attimo' nelle situazioni particolari.

Restiamo in attesa che il prototipo diventi un prodotto di serie per testarne le effettive prestazioni.


Commenti (37)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: II ARROWS pubblicato il 10 Settembre 2007, 14:49
300FPS?
Leggermente inutile... a meno di non voler fare rallentamenti...
Commento # 2 di: MaxArt pubblicato il 10 Settembre 2007, 14:49
Veramente notevole. Più che una fotocamera quasi una cinepresa
Commento # 3 di: leomeya pubblicato il 10 Settembre 2007, 14:50
a parte quella caratteristica in generale non sembra male
ISO?
grandezza sensore?
stabilizzatore?

si sa altro?
Commento # 4 di: Scrambler77 pubblicato il 10 Settembre 2007, 14:54
Quanto costa?
Commento # 5 di: Paganetor pubblicato il 10 Settembre 2007, 14:58
da quanti terabyte deve essere la scheda di memoria per non essere riempita in mezzo secondo?

parlando seriamente, ottimo esercizio di stile i 60 fps (non parliamo dei 300), ma a chi servono? e per fare cosa?
Commento # 6 di: the_joe pubblicato il 10 Settembre 2007, 14:58
Originariamente inviato da: leomeya
a parte quella caratteristica in generale non sembra male
ISO?
grandezza sensore?
stabilizzatore?

si sa altro?


La gandezza del sensore si ricava dalla lunghezza effettiva dello zoom, un 7,4mm effettivi che corrispondono ad un 35mm equivalenti sono segno di un sensore da 1/1,8" quindi non è piccolo.....
Commento # 7 di: aohwsw pubblicato il 10 Settembre 2007, 14:59
300 scatti al secondo? E dove li scrive?
Ovvero che qualità di memorie occorre per registrare una simile quantità di informazioni?
Ovviamente i megapixel non sono molti (6), ma più che sufficienti. Presumo però che (come nella mia Minolta Z3) la serie di scatti veloce sia possibile solo a risoluzioni ridotte rispetto al massimo possibile. Visto che si tratta di sequenze in rapido movimento non si pretende una qualità eccelsa del singolo fotogramma.
Chissà come risulta la qualità dell'immagine. Sono curioso.
Commento # 8 di: Paganetor pubblicato il 10 Settembre 2007, 15:01
i 300 fps li raggiunge in risoluzione VGA (640x480)
Commento # 9 di: kralin pubblicato il 10 Settembre 2007, 15:03
notizia un pò vecchiotta...
Commento # 10 di: danyroma80 pubblicato il 10 Settembre 2007, 15:05
se volete fotografare ad esempio un'espolisione, che sia una bomba a mano o un palloncino d'acqua(consigliabile), una raffica così rapida è utile per "filmare" l'istante.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor