Casio Exilim EX-ZR310: parola d'ordine velocità

Casio Exilim EX-ZR310: parola d'ordine velocità

di Redazione, pubblicata il

“Casio punta sulle funzionalità avanzate messe a disposizione dall'elevata velocità operativa per la sua nuova compatta Casio Exilim EX-ZR310”

In un momento in cui per tutti i produttori di fotocamere la parola d'ordine è diversificazione, Casio marchio che da anni ormai si è focalizzato quasi esclusivamente sulle compatte presenta la nuova ammiraglia della famiglia EXILIM High-Speed: la EX-ZR310.

L'approccio della società giapponese nel progettare la fotocamera è stato quello di concentrarsi sulla rapidità di scatto e la velocità di elaborazione della macchina fotografica, sfruttando tali caratteristiche a cascata per ottenere tutte le funzionalità cui una compatta di fascia media non può più rinunciare.

La EX-ZR310 diventa operativa da spenta in poco meno di un secondo, vanta un autofocus da 0,12 secondi (secondo quanto dichiarato dal produttore) e un intervallo di scatto durante una raffica di 0,26 secondi. Sfruttando la propria capacità di raffica la fotocamera fonde più foto assieme in diversi modi consentendo all'utente di scegliere tra diverse funzionalità. Si possono attivare tra le altre le funzioni di ripresa HS Night-Shot per simulare una sensibilità fino a 12.800 ISO, Anti-Vibrazione HS per limitare il micromosso negli scatti in cui si sfrutta il teleobiettivo oltre che naturalmente creare immagini HDR. Interessante la funzione Sfondo Sfocato con cui la macchina, sempre sfruttando la raffica crea immagini con un bokeh più o meno accentuato.

Naturalmente la EX-ZR310, offrendo tutte le funzionalità ormai irrinunciabili per una compatta del genere come la possibilità di creare foto panoramiche, l'applicazione dei classici filtri artistici e la capacità di registrare filmati in FULL HD, si presenta come una fotocamera per chi vuole divertirsi con la fotografia affidando il tutto alla comodità (e le limitazioni) degli automatismi della macchina.

La EX-ZR310 è equipaggiata con un sensore CCD da 16,1 megapixel ed un obiettivo zoom 12,5x che parte da un 24mm equivalente con aperture massime f/3.0 e f/5.9 e sarà disponibile da settembre al prezzo di listino di 259€.


Commenti

BenQ Monitor