Canon pronta a riportare la ghiera dei diaframmi sulle ottiche?

Canon pronta a riportare la ghiera dei diaframmi sulle ottiche?

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Stando a un brevetto rintracciato in rete Canon sarebbe al lavoro per riportare la ghiera dei diaframmi sul barilotto delle ottiche: il target sarebbe quello della registrazione video, dove è desiderio di molti avere anche su reflex un controllo dinamico della profondità di campo”

Uno dei miei shock più forti nel passaggio alla reflex digitale è stato non ritrovare sul barilotto dell'obiettivo la ghiera dei diaframmi. Avendo scelto come primo passo un modello entry level, sulle prime il dover utilizzare la sola ghiera di regolazione alternando la modifica di tempi e diaframmi agendo su un pulsante mi è sembrato decisamente più scomodo della soluzione della mia vecchia reflex meccanica. La mancanza della regolazione dei diaframmi sulle ottiche è in ambito fotografico un'assenza che non si fa più molto sentire in ambito fotografico, soprattutto nei modelli dalla fascia media in su, che offrono almeno due ghiere di regolazione sul corpo macchina.

Diverso è invece il discorso in ambito video, uno dei trend che ha colonizzato le fotocamere negli ultimi anni, dove un controllo continuo dei diaframmi può cambiare faccia a un filmato. Poter giocare sulla profondità di campo in modo dinamico è una caratteristica ricercata da buona parte dei video amatori: in questo settore le reflex con i loro comandi a scatti dovuti all'azione sulle ghiere non offrono un feedback sufficientemente buono. Canon è uno dei produttori che ha puntato molto sulle potenzialità video delle sue reflex, posizionando un prodotto come Canon EOS 5D Mark II nel cuore di molti cineasti.

Il produttore giapponese sarebbe al lavoro per riportare la ghiera dei diaframmi sui barilotti delle ottiche, cercando di venire incontro alle esigenze di chi utilizza le reflex anche per la registrazione di filmati. Un brevetto pubblicato da Photography Bay va proprio in questa direzione, duplicando il comando solitamente collegato alla ghiera sul corpo anche sull'obiettivo.

Una delle domande al momento senza risposta è se il nuovo controllo avrà una gestione più continua dell'apertura, per ovviare agli scatti di 1/3 di stop che attualmente caratterizzano il cambio di diaframma. In quel caso potrebbe rappresentare un passo avanti molto interessante, c'è chi addirittura ipotizza che tra gli annunci legati al mondo del video del 3 novembre possano esserci novità legate alle ottiche EF per l'ambito video: altre a una nuova videocamera in grado di sfruttare le ottiche fotografiche, potrebbe esserci qualche nuovo obiettivo dedicato al video.


Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: emanuele83 pubblicato il 27 Settembre 2011, 11:36
che sarebbe veramente cosa buona e giusta, fonte di salvezza e motivo di speranza
Commento # 2 di: recoil pubblicato il 27 Settembre 2011, 13:36
io ne sento la mancanza per le foto invece...
Commento # 3 di: lucaf pubblicato il 27 Settembre 2011, 14:17
Originariamente inviato da: emanuele83
che sarebbe veramente cosa buona e giusta, fonte di salvezza e motivo di speranza


Amen
Commento # 4 di: emanuele83 pubblicato il 27 Settembre 2011, 14:22
Originariamente inviato da: lucaf
Amen


Salute!
Commento # 5 di: Guitarscorpio pubblicato il 27 Settembre 2011, 22:23
Brevettare?

Ma come si fa a brevettare la ghiera dei diaframmi sull'obiettivo se, come detto nell'articolo, è sempre stata li?
Commento # 6 di: emanuele83 pubblicato il 28 Settembre 2011, 09:50
Originariamente inviato da: Guitarscorpio
Ma come si fa a brevettare la ghiera dei diaframmi sull'obiettivo se, come detto nell'articolo, è sempre stata li?


beh loro non credo brevettino la posizione della ghiera, quanto il sistema in se di comunicazione delle informazioni tra obiettivo e macchina e gli attuatori, come si nota dagli schemi
BenQ Monitor