Canon presenta tre compatte tra cui PowerShot N100, macchina dotata di due fotocamere

Canon presenta tre compatte tra cui PowerShot N100, macchina dotata di due fotocamere

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Canon ha mostrato alla stampa tre nuove fotocamere PowerShot SX600 HS, N100 ed IXUS 265 HS: PowerShot N100 è una macchina dotata di due fotocamere, una anche posteriore”

Canon ha deciso di sfruttare il palcoscenico del CES di Las Vegas per mostrare tre nuove fotocamere "punta e scatta": PowerShot SX600 HS, N100 ed IXUS 265 HS.

PowerShot SX600 HS e IXUS 265 HS costituiscono la nuova offerta di casa Canon nel segmento delle compatte superzoom. Le due compatte sono entrambe dotate di corpo in metallo, moduli Wi-Fi ed NFC integrati, e sensore da 16 megapixel. PowerShot SX600 monta un'ottica zoom 18x, mentre IXUS 256 HS uno zoom 12x  (pari a una lunghezza focale 25-300mm).

La fotocamera che tuttavia ha catalizzato maggiormente l'attenzione di tutti gli osservatori è PowerShot N100. Si tratta di una compatta equipaggiata con un processore DIGIC 6, un sensore CMOS ad alta sensibilità da 12,1 megapixel ed uno zoom ottico 5x. La caratteristica principale della nuova nata in casa Canon è tuttavia un'altra: la fotocamera posteriore. Forse sulla scia -tardiva- dell'entusiasmo (si fa per dire) di operazioni simili in altri mercati (smartphone, A.D. 2010) Canon ha infatti deciso di dotare la N100 di una piccola seconda fotocamera dedicata a chi sta dietro all'obiettivo. La  funzionalità Acquisizione Doppia di PowerShot N100 consente inoltre di registrare contemporaneamente ciò che accade davanti e dietro la fotocamera, visualizzando entrambe le immagini in un singolo scatto o filmato. Wi-Fi, NFC e display orintabile touch screen completano la lista delle principali caratteristiche di N100.

PowerShot N100 sarà disponibile da metà  maggio 2014 al prezzo di €387,  SX600 HS sarà in vendita da fine febbraio 2014 ad €221, mentre saranno sufficienti €199 per portare a casa una IXUS 256 HS.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 08 Gennaio 2014, 08:45
Gara di stronz@te: la tai facendo giusta.
Commento # 2 di: thefra pubblicato il 08 Gennaio 2014, 14:54
Ma la PowerShot SX600 HS con solo 18x di ZOOM quando la vecchia SX280 HS ne ha 20x, si torna indietro ??? C'è qualcosa che mi sfugge ???
Commento # 3 di: demon77 pubblicato il 08 Gennaio 2014, 17:20
Originariamente inviato da: thefra
Ma la PowerShot SX600 HS con solo 18x di ZOOM quando la vecchia SX280 HS ne ha 20x, si torna indietro ??? C'è qualcosa che mi sfugge ???


o forse si riacquista un po' di senno.. punti di vista.

Per come la vedo io una bridge o compatta superzoom smetterà di essere paccottiglia appena il sensore passerà da 1/2,3" con 16mpx a 2/3" con 12mpx e l'ottica come diretta conseguenza passera dagli inutili quanto ridicoli 18X e passa ai molto più sensati e gia abbondantissimi 8X
BenQ Monitor