Canon ME200S-S: videocamera Super35mm con innesto EF e autofocus Dual Pixel

Canon ME200S-S: videocamera Super35mm con innesto EF e autofocus Dual Pixel

di Roberto Colombo, pubblicata il

“ME200S-SH supporta Canon Log e il marchio giapponese dichiara 12 stop di gamma dinamica, offrendo una gamma ISO equivalente di 320 – 204.800. È dotata di sensore CMOS Super 35mm da 8,29 megapixel e registra in Full HD fino a 50p/59,94p in sovracampionamento”

Molti di voi ricorderanno certamente la videocamera Canon ME20F-SH, caratterizzata dalla possibilità di registrare filmati in condizioni di scarsa illuminazione, spingendo la sensibilità fino a 4 milioni di ISO. Ora nasce anche ME200S-SH, accomunata alla sorella dal particolare form factor cubico e dall'innesto Canon EF con Cinema Lock. È dotata di sensore CMOS Super 35mm da 8,29 megapixel e registra in Full HD fino a 50p/59,94p in sovracampionamento.

ME200S-SH supporta Canon Log e il marchio giapponese dichiara 12 stop di gamma dinamica, offrendo una gamma ISO equivalente di 320 – 204.800. Inoltre l'utilizzo di tale profilo dovrebbe rendere molto più facile l'integrazione della videocamera all'interno delle produzioni che già utilizzano videocamere come EOS C100 Mark II o EOS C300 Mark II. Come queste ultime anche ME200S-SH dispone di modalità Wide DR, che consente di utilizzare subito i filmati direttamente dalla videocamera con poca o nessuna correzione. A livello di connessioni non mancano quelle HDMI e 3G/HD-SDI.

La messa a fuoco è affidata al sistema Dual Pixel CMOS (DAF), uno dei sistemi più affidabili al momento per la messa a fuoco durante la registrazione video. Le dimensioni compatte dovrebbero facilitarne l'utilizzo anche in accoppiata ai droni. Compagno perfetto della videocamera è il nuovo obiettivo CN-E18-80mm T4.4 L IS KAS S, un obiettivo Cinema EOS con funzionalità cine-servo, dotato di un servo motore alimentato tramite i connettori EF dell’innesto a baionetta per le riprese a mano libera, ma dotato anche di un’impugnatura zoom dedicata opzionale (ZSG-C10), ideale per l’uso con rig o configurazioni più complesse. L’obiettivo è caratterizzato da un focus breathing ridotto al minimo, grazie al sistema di messa a fuoco interna a 3 gruppi.

L’obiettivo sarà disponibile a partire da ottobre 2016 al prezzo suggerito al pubblico di €5.200 iva esclusa, mentre ME200S-SH sarà disponibile a partire da settembre al prezzo suggerito al pubblico di € 5.560.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 15 Aprile 2016, 20:44
scusate, a cosa serve avere 8 Mpixel e registrare "solo" in full HD? O magari implementeranno risoluzioni superiori (4k) in un secondo momento con qualche aggiornamento del firmware?
Commento # 2 di: biffuz pubblicato il 16 Aprile 2016, 14:48
Originariamente inviato da: Paganetor
scusate, a cosa serve avere 8 Mpixel e registrare "solo" in full HD? O magari implementeranno risoluzioni superiori (4k) in un secondo momento con qualche aggiornamento del firmware?


In parole povere per migliorare messa a fuoco e sensibilità, stiamo parlando di produzioni cinematografiche: 8 Mpx non bastano per una buona qualità a 4k.
Anche se in ambito cinema mi sembra strano non puntare direttamente sul 4k al giorno d'oggi...
Commento # 3 di: jägerfan pubblicato il 16 Aprile 2016, 23:33
Originariamente inviato da: biffuz
Anche se in ambito cinema mi sembra strano non puntare direttamente sul 4k al giorno d'oggi...

Questa non è una macchina indicata a produzioni di alto livello. Inoltre ti sorprenderebbe sapere quanti film odierni ancora non vengono girati in 4k, senza che nessuno ne veda la differenza (a parte gli addetti ai lavori)
BenQ Monitor