Canon EOS M100: Dual Pixel Autofocus anche sulla entry level

Canon EOS M100: Dual Pixel Autofocus anche sulla entry level

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Ora lo stesso sensore CMOS in formato APS-C con Dual Pixel Autofocus da 24,2 megapixel dei modelli di fascia superiore fa la sua comparsa anche sulla entry level della famiglia, la nuova Canon EOS M100”

Canon negli ultimi tempi ha dimostrato di credere nel suo sistema mirrorless molto più di una volta. La svolta c'è stata quando su Canon M5, con lo sbarco della valida tecnologia Dual Pixel anche sulle senzaspecchio. Ora lo stesso sensore CMOS in formato APS-C con Dual Pixel Autofocus da 24,2 megapixel fa la sua comparsa anche sulla entry level della famiglia, la nuova Canon EOS M100.

Si tratta di un'evoluzione non da poco rispetto al modello precedente, Canon EOS M10, di cui la nuova M100 riprende in gran parte l'impostazione, non integrando il mirino e affidandosi per il puntamento al display touchscreen orientabile da 3" e circa un milione di punti. Per i meno esperti Canon ha anche rinnovato l'interfaccia touch nella modalità Creative Assist.

Rispetto al modello precedente, grazie anche alla tecnologia Dual Pixel per la messa a fuoco, cambia la capacità di raffica in modalità AF-C, che sale a 4 fps, rispetto ai 2,2 di M10. Con fuoco fisso sul primo fotogramma la raffica si attesta a 6 fps. In ambito video troviamo il supporto ai filmati Full HD 1080/30p e 1080/60p.

Nella scheda tecnica non mancano poi connettività Wi-Fi con NFC e Bluetooth. Canon EOS M100 sarà disponibile in nero, bianco e grigio ad ottobre al prezzo suggerito di € 619,99 iva inclusa in kit con obiettivo EF-M 15-45 mm. Per la personalizzazione saranno poi disponibili custodie colorate, per rendere la fotocamera un po' più sbarazzina.


Commenti

BenQ Monitor