Anche Kodak punta sui sensori CMOS

Anche Kodak punta sui sensori CMOS

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Kodak presenta una fotocamera dotata di sensore CMOS da 5 megapixel”

Sembra che i sensori CMOS stiano vivendo un periodo di grande vitalità: dopo gli annunci di Canon e Sony, che intendono investire grosse somme di denaro nella produzione di questo tipo di sensori, questa è la volta di Kodak.

Il produttore ha presentato la Kodak Easyshare C513, una fotocamera entry-level basata sul nuovo sensore CMOS Kodak KAC-05011. Il sensore è in formato 1/2.5" e raggiunge la risoluzione di 5 megapixel.

La tecnologia CMOS dovrebbe garantire un minor consumo energetico e, secondo il comunicato stampa riportato da Digital Photography Review 'excellent color reproduction and dynamic range with low electronic noise', ossia un'ampia gamma dinamica, colori fedeli e immagini poco rumorose.

Su quest'ultima caratteristica c'è da scommeterci, visto che la sensibilità ISO dichiarata si estende da 80 a 160 ISO, con un massimo di 200 ISO raggiungibili nella modalità 'ISO Boost'.

L'ottica fornisce uno zoom pari a 3x (36-108mm equivalenti al formato 35mm) e l'unico dispositivo di puntamento è rappresentato dal display da 2,4 pollici di diagonale. Negli Stati Uniti la fotocamera dovrebbe raggiungere il mercato nel mese di agosto, a un prezzo pari a $ 99,00.


Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ranocchioxx pubblicato il 25 Luglio 2007, 16:55
Su quest'ultima caratteristica c'è da scommeterci, visto che la sensibilità ISO dichiarata si estende da 80 a 160 ISO, con un massimo di 200 ISO raggiungibili nella modalità 'ISO Boost'.




cmq dai facciamo informazione, non satira, si sa mai che qlc vi prenda in parola!!!!


poi i cmos non erano più rumorosi dei ccd?
Commento # 2 di: II ARROWS pubblicato il 25 Luglio 2007, 16:57
"immagini poco rumorose"
Quindi non fa filmati?
Commento # 3 di: vetrofragile pubblicato il 25 Luglio 2007, 16:58
Sarebbe ora di investire su sensori senza filtro bayer, i cmos come i ccd hanno fatto il loro tempo .
L'unica alternativa al momento è il foveon, ma le grandi case non vogliono pagare le royalist agli inventori del sistema tra cui il nostro fiore all'occhielo Federico Faggin che per chi non lo sapesse è l'inventore del processore così come lo conosciamo oggi.
Commento # 4 di: M@rko pubblicato il 25 Luglio 2007, 17:02
Si forse bisogna mettere 1600 e 2000 ISO.
Commento # 5 di: ranocchioxx pubblicato il 25 Luglio 2007, 17:13
Originariamente inviato da: M@rko
Si forse bisogna mettere 1600 e 2000 ISO.


è una macchina da 99 euro....

anche questo mi fa pensare che si sta passando dai ccd ai cmos solo per abbassare i costi
Commento # 6 di: Evanghelion001 pubblicato il 25 Luglio 2007, 17:29
Sarebbe ora di investire su sensori senza filtro bayer, i cmos come i ccd hanno fatto il loro tempo .
L'unica alternativa al momento è il foveon, ma le grandi case non vogliono pagare le royalist agli inventori del sistema tra cui il nostro fiore all'occhielo Federico Faggin che per chi non lo sapesse è l'inventore del processore così come lo conosciamo oggi.


Puoi darci una URL? ( l'argomento sembra interessante..)
Commento # 7 di: Marcko pubblicato il 25 Luglio 2007, 18:03
http://it.wikipedia.org/wiki/Federico_Faggin

Ragazzi impariamo ad usarlo google e non solo a criticarlo!!!
Commento # 8 di: sohlex pubblicato il 25 Luglio 2007, 18:27
Se il Foveon X3 non lo vedi in giro è perchè come tecnologia è molto giovane, ma ti sforna foto come questa. Per maggiori info sul sensore Foveon X3 puoi guardare su wikipedia.
La camera Sigma SD14 a mio avviso è molto simpatica, purtroppo io non mi intendo di fotografie, quindi non so dire se 1000euro (se non 1500) sono troppi per un prodotto del genere. Gli appassionati di fotografia nel forum magari ci danno una mano

Aprendo invece la piccola parentesi su Faggin (sicuramente c'è qualcosa su wikipedia anche per lui) è l'inventore del microprocessore, il mitico Z80 ed il touchpad
Fu assunto da Intel per sviluppare il 4004, dato che gli ingegneri che avevano non erano assolutamente buoni ad una cippa e ci stavano armeggiando da tempo senza arrivare ad una conclusione (senza contare che Intel produceva memorie, quindi manco dedicava molte risorse al settore). Faggin fa tutto il progetto del microprocessore, poi in disaccordo con le politiche di Intel, che non voleva investire molti soldi nella ricerca dei microprocessori, lasciò l'azienda (non prima di aver sviluppato l'8008 e l'8080). Intel lo ripagò togliendoli la paternità di un'infinità di cose, specialmente il 4004 che diventò improvvisamente una creazione di Hoff (quello che non ci metteva le mani). Peccato che sui wafer ci siano le iniziali F.F. cioè Federico Faggin

E qui mi fermo che ho scritto un po' troppo, anche se lo trovo giusto visto che dando un'occhiata a wikipedia questa storiella non mi sembra sia riportata
Commento # 9 di: danyroma80 pubblicato il 25 Luglio 2007, 18:44
qualche anno fa gli fu consegnata la laurea honoris causa in Ingegneria Elettronica a TorVergata (Roma). Pensate quanti anni ci sono voluti affinchè una qualche accademia italiana riconoscesse ufficialmente il suo talento. In altre occasioni sono stati molto più veloci con motociclisti e cantanti.
Commento # 10 di: Pier de Notrix pubblicato il 25 Luglio 2007, 22:12
ma questa macchina è ridicola, un mio amico ha comprato una Nikon L2 da 6 MP a 126 euro alla COOP... ma nn credo che ci sia paragone nè per l'ottica, nè per le prestazioni ISO, nè per niente altro...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor