Alfa 800 DSLR: rumor in rete sulla evoluzione della tropicalizzata di Sony

Alfa 800 DSLR: rumor in rete sulla evoluzione della tropicalizzata di Sony

di Matteo Cervo, pubblicata il

“Diffuso in rete il rumor riguardante l'erede della Alfa 700”

Da pochi giorni è apparsa in rete una notizia non confermata sulla presentazione al prossimo PMA di Las Vegas della reflex digitale Sony Alfa 800. Evoluzione della sorella Alfa 700, ecco le caratteristiche che dovrebbero equipaggiare la DSLR Sony così come le riporta il sito Ubergizmo.

Risoluzione di 15,2 Mpx su di un sensore APS-C CMOS EXmor "R", gamma di sensibilità ISO compresa tra 100 e 12800. Scatto continuo a 6,5 fps e modulo autofocus a 23 punti con 9 punti a croce per obiettivi ad apertura F/2,8. Tra le caratteristiche innovative è presente anche un modulo Wi-Fi integrato.

Le prestazioni offerte su questo potenziale modello aumentano rispetto alla alfa 700, anche quest'ultima era stata presenta ufficialmente in concomitanza del PMA: un rumor senza seguito oppure coincidenze che prospettano realmente un lancio effettivo? Sony Italia per il momento non commenta in nessun modo la notizia. Attendiamo il PMA 2009, al quale saremo presenti per sapere la verità.


Commenti (44)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 23 Gennaio 2009, 11:38
mi domando quanto sia utile il wifi su una macchina di questo tipo (le applicazioni pratiche, intendo) e quanto questo influisce sulla batteria.

Commento # 2 di: Gargor pubblicato il 23 Gennaio 2009, 11:46
Bhe il wi-fi mica rimane sempre acceso
Io la vedo positiva il fatto di avere il wi-fi sulle reflex, niente + cavi, e pensate ai professionisti che hanno bisogno di spedire le foto in redazione in tempo zero x esempio nell'ambito sportivo potranno avvalersi di router a bordo campo (e ci sono negli stadi + belli) senza dover portarsi dietro magari un pc.
Commento # 3 di: diabolik1981 pubblicato il 23 Gennaio 2009, 11:58
Originariamente inviato da: Gargor
Bhe il wi-fi mica rimane sempre acceso
Io la vedo positiva il fatto di avere il wi-fi sulle reflex, niente + cavi, e pensate ai professionisti che hanno bisogno di spedire le foto in redazione in tempo zero x esempio nell'ambito sportivo potranno avvalersi di router a bordo campo (e ci sono negli stadi + belli) senza dover portarsi dietro magari un pc.


delle tante cose che si porta dietro un professionista il notebook è proprio l'ultimo dei problemi ed il meno incombente come peso/fastidio.
Commento # 4 di: Tubo Catodico pubblicato il 23 Gennaio 2009, 11:59
Premesso che conosco poco la Sony e potrei dire cavolate, ma perché si concentrano sui corpi macchina a fronte del parco ottiche così esiguo che si ritrovano. Non sarebbe meglio se investissero in obbiettivi?
Commento # 5 di: Wee-Max pubblicato il 23 Gennaio 2009, 12:03
Originariamente inviato da: Tubo Catodico
Premesso che conosco poco la Sony e potrei dire cavolate, ma perché si concentrano sui corpi macchina a fronte del parco ottiche così esiguo che si ritrovano. Non sarebbe meglio se investissero in obbiettivi?


beh, il parco minolta, anche sull'usato è abbastanza ampio, certo non è nulla in confronto a canon e nikon, comunque ci sono case messe peggio...
Commento # 6 di: hackaro75 pubblicato il 23 Gennaio 2009, 12:27
mah!

il WI-fi è uno strumento utilissimo per inviare le foto alla veloce ... quello che mi preoccupa è che in questo modo, sempre di più, non si riesce a fare fotoritocco prima e si manda ai giornali/redazioni le cose senza manco averle viste. Il che non è bello.

Parco ottiche: non avrà tanti obiettivi quanti ne ha Canon ma le ottiche ZEISS che sono f-a-v-o-l-o-s-e e che non hanno uguali ... e poi progettare obiettivi di qualità non è una passeggiata: più di 7/8 l'anno non riesci a farne, anche perché poi devi attivare le linee produttive.
Commento # 7 di: Puddus pubblicato il 23 Gennaio 2009, 13:48
Originariamente inviato da: Gargor
Bhe il wi-fi mica rimane sempre acceso
Io la vedo positiva il fatto di avere il wi-fi sulle reflex, niente + cavi, e pensate ai professionisti che hanno bisogno di spedire le foto in redazione in tempo zero x esempio nell'ambito sportivo potranno avvalersi di router a bordo campo (e ci sono negli stadi + belli) senza dover portarsi dietro magari un pc.


Ehm...
Tu credi che i reportage funzionino tipo: scatto - stampa???
Mi sa che ti sei perso la parte principale...
Photoshop...
Commento # 8 di: Mercuri0 pubblicato il 23 Gennaio 2009, 14:31
Originariamente inviato da: Tubo Catodico
Premesso che conosco poco la Sony e potrei dire cavolate, ma perché si concentrano sui corpi macchina a fronte del parco ottiche così esiguo che si ritrovano. Non sarebbe meglio se investissero in obbiettivi?

Probabilmente ambiscono più ad attrarre nuovi utenti che spennare quelli che già hanno, e i corpi - evidentemente - attirano di più.

Sony sta provando a competere con Canonikon sul loro terreno, mentre gli altri produttori cercano di differenziarsi. Boh, leggo in giro che ci stiano rimettendo, vediamo se si stancheranno o meno.

Le reflex sembra funzionino come le console... ci vuole una certa base di utenti perché le cose girino bene.
Commento # 9 di: Jimmy3Dita pubblicato il 23 Gennaio 2009, 15:00
Il wi-fi da quello che ho letto serve principalmente per scatti "da remoto", con la fotocamera posizionata dove non e' possibile per svariato tempo scaricare le immagini o vedere gli scatti eseguiti.
Un esempio sono le reflex posizionate a bordo campo negli stadi, con il wi-fi e' possibile rivedere subito le immagini da un portatile e inviarle.
Un altro esempio potrebbe essere un cavalletto o un supporto in posizioni "limite" (a 2 metri d'altezza per esempio) dove rivedere lo scatto -o gli istogrammi- e' impossibile.

Canon e Nikon hanno questa feature solo sui modelli top di gamma, o la forniscono con ingombranti e costosi "grip" aggiuntivi, ma comunque l'eliminazione dei cavi e' l'ultima delle comodita' che interessano al fotografo professionista, tanto le memorie entrano ed escono dalla fotocamera in continuazione (alcuni mi hanno detto che usano memorie da 1/2 giga per maggiore sicurezza).
Commento # 10 di: caffenero pubblicato il 23 Gennaio 2009, 15:41
La sony deve capire che se vuole proporsi come competitor serio a Canon & Nikon deve smetterla di aggiungere caratteristiche semi-inutili (sai te che fatica usare un cavo e/o estrarre la CF...) e concentrarsi su parco ottiche e rumore agli alti ISO (agghiacciante, per ora.)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor