Adobe Lightroom 3: primo contatto

Adobe Lightroom 3: primo contatto

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Adobe ha rilasciato Lightroom 3, dopo un breve periodo di beta testing: ecco le nostre primissime impressioni e le novità che introduce”

Dopo una fase beta nemmeno troppo lunga, Adobe ha rilasciato la versione finale di Lightroom 3, software pensato per la gestione delle immagini scattate dalle fotocamere digitali, con ampio spazio dedicato allo sviluppo dei file RAW. Già annunciate nella fase di beta testing, ma ora definitive, sono tutta una serie di novità che hanno interessato sia l'ottimizzazione del motore di elaborazione, sia l'integrazione di nuove funzionalità.

In particolare nella presentazione di questa nuova versione Adobe si è focalizzata molto sulle funzionalità di gestione del rumore agli alti ISO, terreno in cui produttori di macchine e software house si danno sempre più dura battaglia. Abbiamo confrontato un'immagine elaborata con la versione beta e con la release definitiva in versione trial, utilizzando una foto a 800 ISO scattata in notturna con una Canon Powershot G11, foto già sfruttata per la prova pratica di Aperture di Apple.


L'immagine sviluppata con la versione beta e più sotto con quella definitiva

Il primo impatto ha messo in luce una delle novità, l'accresciuta velocità di elaborazione e la maggiore fluidità nell'applicazione delle modifiche, aspetto molto importante per evitare modifiche eccessive che rallentano le operazioni di sviluppo. Anche grazie alla maggiore facilità di utilizzo siamo riusciti a contenere maggiormente la grana della foto, senza sacrificare eccessivamente il dettaglio.

Lightroom 3 introdice anche la possibilità di gestire i video delle reflex digitali, una funzione molto attesa vista la diffusione su tutta la gamma delle capacità video. La possibilità di applicare in modo semplice watermark alle immagini e il supporto alla correzione delle aberrazioni e della vignettatura degli obiettivi sono altri due punti su cui la presentazione della nuova versione si è soffermata.


La correzione di vignettatura e distorsione applicata da Lightroom 3 in base ai dati relativi all'obiettivo

In evidenza anche le nuove capacità nell'ambito del montaggio di slideshow con colonna sonora e l'integrazione con Flickr, che permette ora di caricare in un click le proprie foto sulla diffusa piattaforma di condivisione. Con la collaborazione di Adobe speriamo di potervi proporre una prova pratica più completa del software, disponibile come upgrade delle precedenti versioni di Lightroom a $99,00 o a $299,00 per l'acquisto.


Commenti (25)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: hackaro75 pubblicato il 09 Giugno 2010, 09:01
niente male! Hanno migliorato parecchio la versione 2.0 .. ora spero che implementeranno altre features professionali come quelle già presenti in pacchetti come Capture One.
Commento # 2 di: II ARROWS pubblicato il 09 Giugno 2010, 09:07
Sarò cecato io, ma non vedo particolari differenze nel secondo set di immagini, oltre ai colori che tralaltro mi piacciono più quelli della prima immagine...

Sempre se per "vignettatura" si intende la distorsione degli oggetti.
Commento # 3 di: tuzzolo pubblicato il 09 Giugno 2010, 09:23
vignettatura e distorsione non sono la stessa cosa...la vignettatura si ha quando si vede un calo di luminosità agli angoli dell'immagine che risultano più scuri, aberrazione cromatica non è altro che quell'alone colorato nei contorni dei soggetti fotografati e, a mio parere, è un fenomeno davvero fastidioso
Commento # 4 di: minatoreweb pubblicato il 09 Giugno 2010, 10:12
Io continuo usare rawtherapee quando serve e spesso solo ufraw

Chissà perchè pagare 299$ quando ci son programmi free e open surce che elaborano i raw, poi come sopra è meglio la prima immagine che la seconda sec me, la prima è esposta più correttamente la seconda è sotto esposta, anche se la seconda si vede la correzione di vignettatura con leggero taglio, vedi macchia in basso dx. In pratica da sta foto si nota più l'errore di esposizione ed il taglio che secondo me è esagerato non conosco l'errore dell'obiettivo usato.
Perchè per l'esempio non avete fotografato un muro di mattoni o simile?
Conviene spendere in buoni obiettivi invece di buttare via soldi in programmi cosi', è molto meglio mettere sotto la reflex l'obiettivo giusto per la foto che andare poi a correggere tanto il raw.
Notare l'obiettivo giusto x me tante volte è un manuale a basso costo ma di buona ottica non i tanto blasonati stabilizzati con mille balle e messa fuoco ultraonica per far foto a cosa ferme vedi fotografia sopra.
Commento # 5 di: demon77 pubblicato il 09 Giugno 2010, 10:43
Originariamente inviato da: minatoreweb
Chissà perchè pagare 299$ quando ci son programmi free e open surce che elaborano i raw, poi come sopra è meglio la prima immagine che la seconda sec me, la prima è esposta più correttamente la seconda è sotto esposta, anche se la seconda si vede la correzione di vignettatura con leggero taglio, vedi macchia in basso dx. In pratica da sta foto si nota più l'errore di esposizione ed il taglio che secondo me è esagerato non conosco l'errore dell'obiettivo usato.
Perchè per l'esempio non avete fotografato un muro di mattoni o simile?
Conviene spendere in buoni obiettivi invece di buttare via soldi in programmi cosi', è molto meglio mettere sotto la reflex l'obiettivo giusto per la foto che andare poi a correggere tanto il raw.
Notare l'obiettivo giusto x me tante volte è un manuale a basso costo ma di buona ottica non i tanto blasonati stabilizzati con mille balle e messa fuoco ultraonica per far foto a cosa ferme vedi fotografia sopra.


Beh calma.. è come paragonare Photoshop con Gimp!
Non che Gimp o Rawtherapee facciano schifo, anzi.. ma LR3 è un programma molto più professionale con molte più features e possibilità.

senza contare il fatto che il risultato di elaborazione di un raw da parte di LR sia parecchio meglio di Rawtherapee!
Commento # 6 di: cosimo.barletta pubblicato il 09 Giugno 2010, 10:48
Originariamente inviato da: minatoreweb
Chissà perchè pagare 299$ quando ci son programmi free e open surce che elaborano i raw,

LR è anche un programma di catalogazione foto.
detto questo ad oggi i programmi free non arrivano all'integrazione di LR con il resto.
Conviene spendere in buoni obiettivi invece di buttare via soldi in programmi cosi', è molto meglio mettere sotto la reflex l'obiettivo giusto per la foto che andare poi a correggere tanto il raw.
Notare l'obiettivo giusto x me tante volte è un manuale a basso costo ma di buona ottica non i tanto blasonati stabilizzati con mille balle e messa fuoco ultraonica per far foto a cosa ferme vedi fotografia sopra.


Anche un Distagon 21mm ha una certa distorsione.
se prendi un distagon 18mm ha meno distorsione ma è eno omogeneo tra centro e lati e vignetta di più (ovviamente è vignettatura geometrica...ma c'è!)
C'è poi il discorso della resistenza al controluce: vecchi manuali come per dire il 20mm flektogon rimangono rimangono buoni se non usati in controluce.
se per sbaglio inquadri con il sole dentro all'immagine diventa decisamente peggiore di un semplice 17-40L che è poco nitido ai bordi, che vignetta etc etc etc.
cosa consiglieresti per avere risultati perfetti?


PS
gli unici obiettivi esenti totalmente da distorsione sono i vecchi repro-nikkor: ottiche specifiche per la riproduzione ad un determinato RR e costosissime.
Commento # 7 di: Runfox pubblicato il 09 Giugno 2010, 11:36
Nella ultima serie, a me sembra che (il sia pur poco) celeste del cielo della prima foto sparisca completamente nella seconda foto.

In ogni caso, quella è Verona, zona Filippini giusto ?
Commento # 8 di: Runfox pubblicato il 09 Giugno 2010, 11:38
ps.. zona sottoriva.
Commento # 9 di: hom pubblicato il 09 Giugno 2010, 13:22
ma mi spiegate perchè si cerca tutti (mi metto anchio dentro al gruppo) il mega software che mi rende le foto bellissime (diminuzione rumore, aberrazioni, vignettatura fuori fuoco ecc..) quando:

- una buona parte della gente non sa neppure distinguere la focale con cui scatta
- molti ancora pretendono di scattare con compatte con obbiettivi di diametri di 2/3 cm quando un obbiettivo serio ha 67/77 mm di lenti
- per non parlare poi che I GRANDI FOTOGRAFI del passato e contemporanei sono apprezzati prima di tutto per i CONTENUTI poi GRANA modi di stampa ecc ... scattano con scatole da scarpe .....

perchè la gente in vece di perdersi dietro al mezzo non cerca la sostanza?


Commento # 10 di: lo_straniero pubblicato il 09 Giugno 2010, 13:49
ps cs5 rulez
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor