Accessori contraffatti Canon: negli USA il 18% li compra senza saperlo

Accessori contraffatti Canon: negli USA il 18% li compra senza saperlo

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Uno studio commissionato da Canon rivela una realtà abbastanza critica: negli USA ben il 18% degli intervistati ha acquistato inconsapevolmente accessori contraffatti, pensando fossero originali”

Avevamo già paralto recentemente della lotta ingaggiata da Canon nei confronti degli accessori contraffatti: potrebbe sembrare un problema da poco, ma un recente studio commissionato dal produttore nipponico negli Stati Uniti rivela una situazione abbastanza critica. Ben il 18% dei clienti ha acquistato accessori contraffatti pensando fossero originali . Un 12% invece li ha acquistati in piena consapevolezza, probabilmente attirato dalla forte differenza di prezzo.

Una percentuale pari al 40% dei 1069 intervistati si è dichiarata non a conoscenza del fatto che utilizzare prodotti contraffatti possa risultare pericoloso e il 45% ha dichiarato di pensare che i prodotti contraffatti svolgano il loro lavoro altrettanto bene rispetto agli accessori originali. Sembra che i consumatori più giovani acquistino maggiormente accessori contraffatti, 5 volte di più rispetto alle generazioni più vecchie.

Lo studio è servito anche a riportare nuovamente alla luce il problema e il 97% degli intervistati ha detto di volere maggiori informazioni per in futuro riuscire a distinguere meglio i prodotti originali dai falsi: inoltre un buon 71% si è dichiarato, dopo essere stato messo a conoscenza dei possibili rischi, di essere molto meno attirato dall'acquisto di prodotti non originali contraffatti.


Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: nardustyle pubblicato il 06 Maggio 2014, 11:54
flash canon base 250 euro , flash compatibile di doppia potenza 125 ....
batteria canon 35 euro , batteria uguale ma non canon 7 euro


si si ma esplodono ....

ditelo alla mia 40d che li monta da 5 anni ...

Canon va in alla
Commento # 2 di: Marok pubblicato il 06 Maggio 2014, 12:01
"Sembra che i consumatori più giovani acquistino maggiormente accessori contraffatti, 5 volte di più rispetto alle generazioni più vecchie."

Perchè i giovani sanno benissimo che il gioco vale la candela.
Di tutti quelli che acquistano prodotti non originali in quanti hanno avuto problemi?
Generalizzando, per molte cose non c'è storia, il prezzo molto più basso, batte quel piccolo plus (quando esiste) del prodotto originale.
Commento # 3 di: bitmauro pubblicato il 06 Maggio 2014, 12:10
Qui però non si parla di prodotti compatibili o equivalenti, ma di prodotti contraffati spacciati per originali Canon... I compatibili possono essere anche di qualità migliore degli originali, i falsi onestamente non credo...
Commento # 4 di: roccia1234 pubblicato il 06 Maggio 2014, 12:18
Originariamente inviato da: Marok
"Sembra che i consumatori più giovani acquistino maggiormente accessori contraffatti, 5 volte di più rispetto alle generazioni più vecchie."

Perchè i giovani sanno benissimo che il gioco vale la candela.
Di tutti quelli che acquistano prodotti non originali in quanti hanno avuto problemi?
Generalizzando, per molte cose non c'è storia, il prezzo molto più basso, batte quel piccolo plus (quando esiste) del prodotto originale.


Ma c'è anche da dire che i giovani hanno mediamente un'elasticità mentale nettamente maggiore rispetto a persone di una certa età.
Molti 50-60 enni rifiutano a prescindere il non originale, o in generale, quello che non conoscono (vedi acquisti online, ad esempio), mentre la persona giovane è più propensa ad informarsi e magari "rischiare" pochi euro per provare.

Comunque, questa è solo una campagna pubblicitaria sullo stile di "al lupo, al lupo" semplicemente per invogliare ad acquistare i sovraprezzatissimi accessori originali. Forse stanno iniziando a sentire la concorrenza dei prodotti compatibili.

Cara canon (ma anche nikon, pentax, sony...) gli utenti non sono fessi. C'è un solo modo per arginare gli acquisti di accessori di terze parti: calare, e di un bel po', il prezzo degli originali.
200€ per un battery grip, 50€ per una batteria, 200€ per un modulo gps, ecc ecc sono prezzi fuori da ogni grazia divina, sia in assoluto, sia quando il corpo che li monta si porta a casa con 650€ NUOVO (mi riferisco a D7000).
Ma anche se fossero dedicati a fotocamere di categoria più alta... sono prezzi assurdamente alti per cioè che viene proposto. È assurdo vendere la fotocamera completa e nuova a 650€ e chiedere poco meno della metà per un BG + batteria.
Commento # 5 di: Rubberick pubblicato il 06 Maggio 2014, 12:32
fintanto che l'utente è a conoscenza della cosa va bene

ovviamente diventa un grosso problema quando uno vuole esplicitamente comprare un originale per avere meno rogne e ti tirano dietro un falso

il flash citato dall'utente del primo post non centra un cavolo, li stai comprando un prodotto di marca diversa al pari di come puoi decidere di montare lenti canon o meno

il probelma principale si ha su batterie e altri pezzi dove la qualità della plastica può esser super scadente o non essere costruito in materiale anti-allergico

dato che spesso sono parti che vai ad usare parecchie ore al giorno in caso di alcune lavorazioni (es il grip di una reflex) anche in quel caso, la spesa potrebbe valere la candela..

roba tipo cavi hdmi o cavi per il trasporto generico di segnale, cavi usb e altro si posson prendere molto + facilmente di altra marca
Commento # 6 di: CrapaDiLegno pubblicato il 06 Maggio 2014, 14:06
Sìsì... una volta ho preso un paraluce Canon non originale a 4 euro invece di 40 e mi è esploso!

Canon non mette i paraluce di default con le ottiche di serie non L e poi ti chiede altri 30 o 40 euro per avere il pezzo di plastica. Ah, ma se non è originale non fa bene il suo lavoro... certo certo, la plastica non originale non fa ombra abbastanza bene...
Per non parlare dei tappi delle lenti... da anni esistono quelli stra-comodi con lo sgancio a pressione ma Canon di vende a prezzi spropositati i suoi originali che non è possiible sganciare quando hai il paraluce inserito. E sì, certo, se il tappo non è originale può rovinare la lente.
Come si fa a giustificare certe ladrate proprio non capisco.
Commento # 7 di: Roberto Colombo pubblicato il 06 Maggio 2014, 14:25
Come giustamente fatto notare da bitmauro qui stiamo parlando del problema dei prodotti 'contraffatti', dei falsi spacciati per originali.

I prodotti di terze parti compatibili sono tutt'altro discorso.
Commento # 8 di: CrapaDiLegno pubblicato il 06 Maggio 2014, 14:57
Originariamente inviato da: Roberto Colombo
Come giustamente fatto notare da bitmauro qui stiamo parlando del problema dei prodotti 'contraffatti', dei falsi spacciati per originali.

I prodotti di terze parti compatibili sono tutt'altro discorso.


L'unica cosa di cui uno può o deve preoccuparsi è riguardo a batterie e caricabatterie. Quelle possono essere un problema.
Tutto il resto, che sia marchiato Canon oppure abbia la scritta Designed for Canon non cambia una virgola.

Vorrei ricordare che comunque buona parte dei prodotti di terze parti sono prodotti che non sono "certificati" in alcun modo. Anche se sai costruire una batteria super affidabile sei costretto a hackerare il chip di Canon se vuoi che funzioni nelle sue fotocamere. La questione "originale" vs "terze parti" è abbastanza complessa e il fatto che ormai sia diventato normale accettare che le case precludano a priori terze parti di fare accessori o consumabili (tipo le cartucce delle stampanti) è abbastanza preoccupante.
Commento # 9 di: andrineri pubblicato il 06 Maggio 2014, 15:40
Il problema fondamentale sono i prezzi. Non puoi pretendere di vendere una batteria (e tralaltro una stupida Li-ion da 1Ah) a 50€, quando le componenti interne, anche prendendo celle di alta qualità (panasonic/sanyo e compagnia bella) costano forse 15€. Allo stesso modo, lo stesso ragionamento vale per i battery grip venduti a 200€. E' chiaro che la reflex viene venduta quasi a margine zero, e gli obiettivi anche; ma se tentano di marginare in modo osceno sugli accessori, l'utente si sente preso per il culo e va a cercare gli accessori altrove, saltando totalmente quelli originali, tanto trova dei compatibili di fascia media (escludendo automaticamente il lowest cost cinese da mercato interno) con qualità sufficientemente alta da garantirgli l'uso che ne deve fare. Se i produttori di fotocamere decidessero di muovere il prezzo in basso sugli accessori, marginandoci un pelino meno, il mercato dei compatibili avrebbe ben meno consistenza.
Commento # 10 di: sinadex pubblicato il 06 Maggio 2014, 16:39
ragazzi qua si parla di prodotti falsi, non di compatibili... come se andassi in una boutique di lusso e mi ritrovassi con una borsa gucci della bancarella...
ps: per inciso, anche secondo me gli accessori originali hanno prezzo irragionevoli
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor