GUIDA LIGHTROOM CC PARTE 1 - Interfaccia e importazione dei file

GUIDA LIGHTROOM CC PARTE 1 - Interfaccia e importazione dei file

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Guida pratica al più noto e diffuso software di sviluppo e gestione dei file RAW: Adobe Lightroom. Prima lezione, dedicata all'interfaccia e alle diverse opzioni di importazione delle immagini. ”

Interfaccia e Moduli

Lightroom è costituito da più moduli separati (7 per la precisione), ciascuno dedicato a precisa funzione, il cui ordine ricalca il tipico flusso di lavoro del fotografo. Questi moduli sono: Libreria, Sviluppo, Mappa, Libro, Presentazione, Stampa, Web


Il Selettore dei moduli mette a disposizione ambienti specifici per diverse fasi di lavoro.

Libreria è il modulo che consente di importare e organizzare le immagini; può essere considerato il primo passo (obbligatorio) per entrare nel mondo di Lightroom.

Dopo aver importato le immagini desiderate, si prosegue verso il modulo Sviluppo, dove si effettua la grande maggioranza del lavoro di elaborazione e ottimizzazione della foto - è qui che si compie la "magia".

Al termine dell'elaborazione, sarà possibile dedicarsi all'output, su carta oppure in formato elettronico (Libro, Presentazione, Stampa, Web), passando eventualmente per la geolocalizzazione delle immagini (Mappa).

Introduzione all'interfaccia
Gli elementi fondamentali dell'interfaccia di Lightroom sono, dall'alto:

- La Barra dei menu, seguita da una striscia orizzontale sottostante che contiene Timbro d'identità e Selettore dei moduli; grazie a quest'ultimo, basta un click per passare velocemente da una funzione all'altra, ad esempio dalla catalogazione allo sviluppo.

- L'area centrale, dedicata ovviamente alle immagini, con diverse opzioni di visualizzazione dipendenti dal modulo selezionato. Nel modulo Libreria, ad esempio, sono disponibili le viste Griglia (G), Lentino (E), Confronto (C) e Insieme (N), con quest'ultima che mostra contemporaneamente più immagini selezionate. Le scelte si effettuano dalla Barra degli strumenti posta appena sotto l'area di visualizzazione delle immagini.

- Due colonne verticali ai lati dell'immagine che contengono i Pannelli di lavoro, diversi in funzione del modulo selezionato; a sinistra si trovano tipicamente i pannelli dedicati alle operazioni sui file, a destra quelli contenenti gli strumenti di lavoro. In ogni caso, tutti i pannelli hanno una caratteristica in comune: possono essere espansi o ridotti cliccando sulla freccia a lato del loro titolo.

- Infine, l'area dei Provini nella parte inferiore dello schermo, una striscia orizzontale con le miniature delle immagini da elaborare che consente di passare da una foto all'altra con un clic del mouse o i tasti freccia.


L'interfaccia di Lightroom (modulo Libreria).

All'interno del modulo Libreria, su cui si focalizzerà questa prima lezione, le due viste principali sono certamente Griglia e Lentino, che consentono di avere, rispettivamente, la visione d'insieme e il particolare di una singola immagine.

Selezionando Lentino e portando il cursore all'interno dell'immagine, questo si trasforma in Lente d'ingrandimento – basta un click per passare dalla visione adattata allo schermo a quella ingrandita (maggiori dettagli in seguito). Quando la visione è ingrandita, il cursore si trasforma in Mano – tenendo premuto il pulsante sinistro e trascinando si sposta l'immagine. Un singolo click sinistro riporta invece l'immagine all'ingrandimento originale.

Sopra le miniature delle immagini, a destra, si trova la Barra Filtro Libreria, che consente di effettuare ricerche per testo, attributi assegnati alle immagini o metadati (maggiori dettagli nella prossima puntata).

BenQ Monitor