EOS-1D X Mark II, Canon cala l'asso: la nostra recensione completa

EOS-1D X Mark II, Canon cala l'asso: la nostra recensione completa

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Nuovo sensore Dual Pixel, più risoluzione e ancora più velocità per la nuova ammiraglia EOS, indubbiamente destinata a diventare lo strumento di lavoro di molti fotografi sportivi (e non solo). In queste pagine la nostra recensione completa e dattagliata”

Conclusioni

La qualità d'immagine garantita dalla EOS-1D X Mark II è ai vertici della sua categoria, e non solo. I circa 20 Mpixel di risoluzione non spiegano fino in fondo l'estrema incisività delle immagini prodotte, a cui si accompagnano una migliorata gamma dinamica (soprattutto a bassi ISO) e un rumore contenuto e molto "fine" ad altissimi ISO; entrambi questi fattori si traducono in una maggiore lavorabilità del RAW.


Quasi superfluo parlare di prestazioni per un modello che vanta la più elevata cadenza di scatto raggiunta da una reflex. Il fatto che, anche in formato RAW, la durata della raffica sia infinita (almeno utilizzando schede CFast) non richiede ulteriori commenti.
Ai vertici anche le prestazioni del sistema autofocus, estremamente efficace grazie anche alle ormai caratteristiche possibilità di personalizzazione. Migliorato, rispetto al modello precedente, l'inseguimento dei soggetti, che rimane tuttavia l'unico aspetto su cui esiste ancora un margine di sviluppo.


In questo quadro estremamente positivo, qualche piccola critica può essere mossa al solo comparto video, che pur nello splendore del 4K risulta penalizzato dalla compressione MJPEG (ideale per l'estrazione di fotogrammi, ma richiede spazio e PC molto performanti per la post-produzione) e dall'assenza di alcune funzioni come zebra e focus peaking. Un peccato soprattutto considerate le notevoli potenzialità della messa a fuoco Live View garantita dal sensore Dual Pixel CMOS.
In definitiva, la EOS-1D X Mark II rimane soprattutto una fotocamera, ma che fotocamera! A nostro avviso, la miglior soluzione oggi disponibile per sport, natura e fotogiornalismo.

Articoli correlati

EOS M5: Canon cala l'asso in ambito mirrorless

EOS M5: Canon cala l'asso in ambito mirrorless

La nuova Canon EOS M5 è una mirrorless che racchiude in sé tutte le funzionalità della reflex prosumer 80D, ma con un ingombro del 55% inferiore e con un peso che ferma la bilancia 427 grammi. All'interno della nuova Canon MX troviamo infatti lo sensore CMOS in formato APS-C da 24,2 megapixel con tecnologia Dual Pixel AF di ultima generazione, con in più la novità di adottare il nuovo processore d'immagine DIGIC 7
Canon EOS 80D, perfetta per l'appassionato di foto e video

Canon EOS 80D, perfetta per l'appassionato di foto e video

Apparentemente più simile alle entry-level che alle pro, la EOS 80D sconta qualche difetto ergonomico, ma sorprende con prestazioni elevate e un (doppio) sistema AF allo stato dell'arte. Ottima per la ripresa video.
Canon EOS 5D Mark IV: 30MPixel , NFC+GPS, Dual Pixel RAW, Wi-Fi e video 4K

Canon EOS 5D Mark IV: 30MPixel , NFC+GPS, Dual Pixel RAW, Wi-Fi e video 4K

L'attesa è finita: Canon ha tolto i veli alla nuova full frame Canon EOS 5D Mark IV, che porta in dote un sensore nuovo e molti aggiornamenti rispetto alla versione Mark III. Vediamola in dettaglio
K-1, la Pentax Full Frame che tutti aspettavano

K-1, la Pentax Full Frame che tutti aspettavano

Finalmente Pentax regala ai suoi affezionati clienti una reflex digitale 35mm. Per fortuna, la K-1 vale l'attesa: solida, efficace, qualitativamente eccellente, si distingue, come da tradizione del marchio, per molte caratteristiche "smart" e innovative.
Nikon D5, recensione completa della nuova ammiraglia reflex dalle specifiche stellari

Nikon D5, recensione completa della nuova ammiraglia reflex dalle specifiche stellari

Specifiche da capogiro, ma anche molta concretezza e solide performance per la nuova Nikon D5, che migliora la precedente top di gamma sotto ogni singolo aspetto: risoluzione, velocità, autofocus, prestazioni video e LiveView. Ecco la nostra recensione completa, con scatti i laboratorio, nelle principali situazioni d'uso reale e con in più anche il parere di una fotografa professionista


Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 14 Novembre 2016, 12:31
Prestazioni davvero impressionanti. Una ammiraglia degna del suo nome senza alcun dubbio.

Mi ha colpito soprattutto la qualità dell'immagine che rimane praticamente COSTANTE da 100 a 1600 ISO.
E anche spinta al massimo a 51200 ha una qualità migliore della Nikon D5 che non è esattamente un cartorcio..

Peccato la scelta del Mjpeg per il video.. una codifica in H264 per una macchina del genere era il minimo.
Commento # 2 di: Marok pubblicato il 14 Novembre 2016, 12:57
Originariamente inviato da: demon77
....
E anche spinta al massimo a 51200 ha una qualità migliore della Nikon D5 che non è esattamente un cartorcio..
.....


Giudicare da un ritaglio così che rimanda ad una magine inesistente in JPEG è assolutamente inutile.
La colpa non è tua, ma dimostra la poca serietà della recensione (veramente quell'immagine messa lì così senza commenti nel testo non ha senso).
Basta farsi un giro in altri siti meno di parte per vedere che seppur di uno sputo la D5 ha una qualità di immagine superiore. Ti consiglio lo "Studio shot comparison" di dpreview per farti un'idea.
Ovviamente senza togliere nulla a questa gran macchina.
Commento # 3 di: yossarian pubblicato il 14 Novembre 2016, 13:02
Originariamente inviato da: demon77
Prestazioni davvero impressionanti. Una ammiraglia degna del suo nome senza alcun dubbio.

Mi ha colpito soprattutto la qualità dell'immagine che rimane praticamente COSTANTE da 100 a 1600 ISO.
E anche spinta al massimo a 51200 ha una qualità migliore della Nikon D5 che non è esattamente un cartorcio..

Peccato la scelta del Mjpeg per il video.. una codifica in H264 per una macchina del genere era il minimo.


http://www.canon.it/for_home/produc...specifications/

"Video MOV: 4K - Motion JPEG (solo registrazione interna), Full HD - Bitrate (medio) variabile MPEG4 AVC/H.264, Audio: PCM lineare
Video MP4: Full HD - MPEG4 AVC/H.264, Audio: AAC"
Commento # 4 di: a.debernardi pubblicato il 14 Novembre 2016, 13:31
Originariamente inviato da: Marok
Giudicare da un ritaglio così che rimanda ad una magine inesistente in JPEG è assolutamente inutile.
La colpa non è tua, ma dimostra la poca serietà della recensione (veramente quell'immagine messa lì così senza commenti nel testo non ha senso)...


Sinceramente non capisco l'obiezione.
Le immagini fanno parte del set utilizzato per le misure, vengono scattate nelle stesse condizioni di luce per tutte le fotocamere e portano quindi a un confronto significativo.
Il formato di partenza è il RAW, sviluppato senza de-noise all'interno di LR (fa parte della nostra metodologia standard ed è un'altra costante, anche se non lo ripetiamo a ogni recensione); il formato finale è ovviamente il JPEG - non mi risulta che i browser interpretino correttamente i DNG...
Quanto poi ai riferimenti nel testo, trovi tutto nel primo paragrafo di quella stessa pagina (pag 8).
Commento # 5 di: a.debernardi pubblicato il 14 Novembre 2016, 13:42
Originariamente inviato da: yossarian
http://www.canon.it/for_home/produc...specifications/

"Video MOV: 4K - Motion JPEG (solo registrazione interna), Full HD - Bitrate (medio) variabile MPEG4 AVC/H.264, Audio: PCM lineare
Video MP4: Full HD - MPEG4 AVC/H.264, Audio: AAC"


Mi scuso se sono stato poco chiaro riguardo al video, e invito a fare riferimento alla tabella di pag 2 che, schematicamente, riassume il quadro corretto.
In sintesi, solo il video 4K è vincolato alla compressione MJPEG. Registrando in Full HD, è viceversa possibile utilizzare anche la codifica H.264.
Commento # 6 di: demon77 pubblicato il 14 Novembre 2016, 14:11
Originariamente inviato da: Marok
Giudicare da un ritaglio così che rimanda ad una magine inesistente in JPEG è assolutamente inutile.
La colpa non è tua, ma dimostra la poca serietà della recensione (veramente quell'immagine messa lì così senza commenti nel testo non ha senso).
Basta farsi un giro in altri siti meno di parte per vedere che seppur di uno sputo la D5 ha una qualità di immagine superiore. Ti consiglio lo "Studio shot comparison" di dpreview per farti un'idea.
Ovviamente senza togliere nulla a questa gran macchina.



Parlando di macchine fotografiche sinceramente questo sito tutto mi pare tranne che di parte.

Le prove le fanno loro direttamente quando fanno una recensione, quindi è possibile che una differenza minima tra dettagli di uno scatto possa essere più visibile in una prova piuttosto che in una del tutto analoga fatta da un altro sito.
Ma questo non lo chiamerei essere di parte.

Anche se prendi due campioni di acqua della stessa fonte e li fai analizzare da laboratori diversi i risultati saranno simili ma comunque con lievi diferenze.
Commento # 7 di: Marok pubblicato il 14 Novembre 2016, 14:26
Originariamente inviato da: a.debernardi
Sinceramente non capisco l'obiezione.
Le immagini fanno parte del set utilizzato per le misure, vengono scattate nelle stesse condizioni di luce per tutte le fotocamere e portano quindi a un confronto significativo.
Il formato di partenza è il RAW, sviluppato senza de-noise all'interno di LR (fa parte della nostra metodologia standard ed è un'altra costante, anche se non lo ripetiamo a ogni recensione); il formato finale è ovviamente il JPEG - non mi risulta che i browser interpretino correttamente i DNG...
Quanto poi ai riferimenti nel testo, trovi tutto nel primo paragrafo di quella stessa pagina (pag 8).


Sinceramente non so cosa sia successo. Il borwser non mi ha carito tutta la parte iniziale della pagina, per cui non riuscivo a capire il senso tutto ciò....anche le immagini se aperte mi mandavano nella pagina errore 404.
Commento # 8 di: Notturnia pubblicato il 14 Novembre 2016, 15:22
se vi servono altre immagini fate un fischio :-D

a parte gli scherzi..
ad ogni modo fino a 6400 iso le foto in raw sono perfettamente utilizzabili senza fatica
abbiamo già fatto stampe in A1 e posso confermare che la 1Dx2 è una gran macchina con le ottiche giuste..
Commento # 9 di: Zoom pubblicato il 14 Novembre 2016, 19:31
6.500 euro...

...ottimo acquisto per catturare il volo delle anatre al lago! L'aspettavo.
Commento # 10 di: demon77 pubblicato il 14 Novembre 2016, 20:21
Originariamente inviato da: Zoom
...ottimo acquisto per catturare il volo delle anatre al lago! L'aspettavo.


Eh beh.. sul prezzo purtroppo c'è poco da dire..
Costa un rene.
Pur vero però che è una macchina destinata ai professionisti.. quindi anche il prezzo è in linea con il mondo professionale.

Prezzo di listino comunque. Tra un annetto credo si troverà nuova attorno ai 5500.
(Si è sempre un botto di soldi)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor