Fujifilm X-Pro2, l'erede di un modello che è già parte della storia

Fujifilm X-Pro2, l'erede di un modello che è già parte della storia

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Migliorata in tutto, ma senza tradire lo spirito originale della capostipite, assicura una qualità d'immagine ai vertici della categoria. Il suo approccio old-style si può amare oppure odiare. ”

Conclusioni

Abbiamo a suo tempo incoronato la X-Pro1 come la migliore delle mirrorless della sua generazione per qualità d'immagine ottenibile. La X-Pro2 ne ricalca le orme, proponendosi come punto di riferimento per la generazione di fotocamere APS-C da 24 Mpixel (non solo mirrorless).

Le qualità del sensore sono indiscutibili: regala immagini dettagliate e incredibilmente incise con pochissimo rumore anche ad alti ISO, riuscendo a essere complessivamente in leggero vantaggio sui suoi predecessori nonostante l'incremento di risoluzione.

Fujifilm è stata poi molto brava a smussare alcuni angoli del precedente prodotto, regalando un'esperienza d'uso più efficace e moderna senza snaturare l'approccio originale. Ci riferiamo, soprattutto, al sistema AF più pratico e performante.

Il migliorato mirino Multi Hybrid resta un valido motivo di preferenza della linea X-Pro rispetto ad altre linee Fuji che, come già accaduto per la X-T2, presto adotteranno il nuovo sensore da 24 Mpixel offrendo analoga qualità a un prezzo inferiore.

La X-Pro 2 non è economica, questo è certo. Ha però il pregio di essere unica. Inutile allora fare paragoni con improbabili concorrenti, cercando di stabilire il miglior rapporto qualità/prezzo. La scelta della X-Pro2 è emozionale. A chi ama questo tipo di operatività, con tutti i suoi pro e contro, nessun'altra mirrorless oggi sul mercato potrà mai assicurare la stessa soddisfazione. 

Articoli correlati

Sony A6300, la mirrorless APS-C sfida le ammiraglie

Sony A6300, la mirrorless APS-C sfida le ammiraglie

Discreta (grazie al sensore APS-C) e non molto costosa, la Sony A6300 vanta specifiche che sfidano le ammiraglie reflex: un sistema AF a rilevazione di fase presentato come "il più veloce al mondo", cadenza di scatto da 11 fps, video 4K e molte funzioni avanzate.
Fujifilm X-T2 ufficiale: l'ammiraglia si rinnova con sensore da 24MP, AF potenziato e video 4K

Fujifilm X-T2 ufficiale: l'ammiraglia si rinnova con sensore da 24MP, AF potenziato e video 4K

Fujifilm solleva il sipario sulla mirrorless X-T2, atteso nuovo modello di fascia alta del catalogo che dà il cambio all'apprezzata X-T1 e si presenta al pubblico come un'alternativa alla recente X-Pro 2 dalla quale eredita il sensore da 24,3 megapixel. Un modello, suggerisce Fujifilm, maggiormente adatto alla fotografia sportiva, grazie al rinnovato sistema di autofocus.


Commenti (12)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Ludus pubblicato il 29 Agosto 2016, 19:18
E' la prima recensione della X-Pro 2 in cui leggo che l'AF sia lento... vi sono sul web diversi fotografi che hanno iniziato ad utilizzare il sistema Fuji X in ambito sportivo proprio grazie alle X Pro 2.
Inoltre la scelta di utilizzare come obiettivi l'XF 35 1.4 e il 60 macro è decisamente sbagliata visto che sono obiettivi nati con la pro1 e ambiamente superati, visto che non possono beneficiare delle migliorie del sistema AF della Xpro2, per farlo andava utilizzato il nuovo 35 F2.
Commento # 2 di: ubuntolaio pubblicato il 29 Agosto 2016, 22:03
Originariamente inviato da: Ludus
E' la prima recensione della X-Pro 2 in cui leggo che l'AF sia lento... vi sono sul web diversi fotografi che hanno iniziato ad utilizzare il sistema Fuji X in ambito sportivo proprio grazie alle X Pro 2.
Inoltre la scelta di utilizzare come obiettivi l'XF 35 1.4 e il 60 macro è decisamente sbagliata visto che sono obiettivi nati con la pro1 e ambiamente superati, visto che non possono beneficiare delle migliorie del sistema AF della Xpro2, per farlo andava utilizzato il nuovo 35 F2.


speriamo che sia veramente migliorato. Ho avuto per un lungo periodo la Xpro1 che poi ho venduto. L'AF era indecente
Commento # 3 di: AleLinuxBSD pubblicato il 30 Agosto 2016, 07:17
Io temo che a partire da questo modello non sarà più possibile sperare in prezzi da usato simili alla X-Pro1, neanche a distanza di tempo, come sta accadendo con la X-T1, perché nonostante l'AF rimanga inferiore ad una DSLR, in raffica continua, ed i limiti del mirino ottico, ed altre cose, dispone di caratteristiche generali sufficientemente discrete.
Commento # 4 di: a.debernardi pubblicato il 30 Agosto 2016, 09:28
Originariamente inviato da: Ludus
E' la prima recensione della X-Pro 2 in cui leggo che l'AF sia lento... vi sono sul web diversi fotografi che hanno iniziato ad utilizzare il sistema Fuji X in ambito sportivo proprio grazie alle X Pro 2.
Inoltre la scelta di utilizzare come obiettivi l'XF 35 1.4 e il 60 macro è decisamente sbagliata visto che sono obiettivi nati con la pro1 e ambiamente superati, visto che non possono beneficiare delle migliorie del sistema AF della Xpro2, per farlo andava utilizzato il nuovo 35 F2.


NON abbiamo testato il sistema AF sul campo con il 35mmF1.4 ma con l'XF50-140mmF2.8 R LM OIS WR (vedi PAG 1). Detto questo, la grande maggioranza degli utenti X-Pro1 ha acquistato anche il 35mmF1.4 e continuerà (giustamente) a usarlo, ragion per cui la nota relativa a quelle ottiche ci sembrava doverosa.

NON abbiamo nemmeno detto che il sistema AF sia lento. I risultati dei test parlano da soli e dicono a gran voce il contrario. Nonostante ciò, provata in una situazione realistica di utilizzo sportivo, il divario con una reflex di pari prezzo è tale che, chiunque abbia verificato, anche solo per 5 minuti, non può che arrivare alla stessa conclusione.
Commento # 5 di: Korn pubblicato il 30 Agosto 2016, 09:33
non è un pò altino 1300 euro?
Commento # 6 di: Ludus pubblicato il 31 Agosto 2016, 00:23
Originariamente inviato da: a.debernardi
NON abbiamo testato il sistema AF sul campo con il 35mmF1.4 ma con l'XF50-140mmF2.8 R LM OIS WR (vedi PAG 1). Detto questo, la grande maggioranza degli utenti X-Pro1 ha acquistato anche il 35mmF1.4 e continuerà (giustamente) a usarlo, ragion per cui la nota relativa a quelle ottiche ci sembrava doverosa.

NON abbiamo nemmeno detto che il sistema AF sia lento. I risultati dei test parlano da soli e dicono a gran voce il contrario. Nonostante ciò, provata in una situazione realistica di utilizzo sportivo, il divario con una reflex di pari prezzo è tale che, chiunque abbia verificato, anche solo per 5 minuti, non può che arrivare alla stessa conclusione.


Sapevi che il maiuscolo equivale ad urlare sul web ? Non penso sia necessario utilizzare il non maiuscolo.

Queste frasi sono state scritte nell'articolo, la seconda con tanto di grassetto e fanno intendere esattamente il contrario di quello che ora stai scrivendo qui:

"La pallavolo professionistica è oltre le possibilità di questo corpo macchina"

"X-Pro2 non si può assolutamente considerare una fotocamera ad alte prestazioni per fotografia sportiva"

premettendo che la X Pro 2 non è una fotocamera che nasce con l'intento di rivaleggiare con 7d mark2 o D500 ma bensì è una macchina che da il meglio di se in altri scenari di utilizzo, rimarcando invece più volte nella recensione come non sia adatta all'uso sportivo è come focalizzare la bontà di una D810 nella fotografia sportiva o viceversa valutare una D500 o una D5 per la qualità delle foto in still life... Non nascono per quello e ne viene snaturata la natura.

Detto questo direi che la X Pro 2 può anche cavarsela in ambito sportivo.. Penso che una partita di Champions League sia un buon evento sportivo !!!
https://youtu.be/WDSPUrUKm-4

Oppure una bella partita di basket... https://youtu.be/R1UzPoQ3QN0

Per sapere come utilizzare il sistema AF delle Fuji X lasciò invece questo link, può tornare utile... https://youtu.be/BjFkiWF4TGs
Commento # 7 di: a.debernardi pubblicato il 31 Agosto 2016, 09:07
Originariamente inviato da: Ludus
... Queste frasi sono state scritte nell'articolo, la seconda con tanto di grassetto e fanno intendere esattamente il contrario di quello che ora stai scrivendo qui ...


Credo che, per qualche ragione, tu voglia a tutti i costi fraintendere quanto è stato scritto. Le frasi che citi non sono contraddittorie, sto ripetendo quanto già detto: l'AF, testato in laboratorio, risulta velocissimo - dati confrontabili o superiori a quelli di un'ammiraglia reflex. Questo potrebbe indurre a credere che la X-Pro2 sia più performante di D5&Co, ma non è così. Ecco il senso, né più né meno.
Quello che precisi nel tuo post riguardo alla destinazione d'uso della X-Pro2 è scritto anche nell'articolo (sempre in grassetto) solo due paragrafi più avanti, nella pagina successiva.

Grazie poi dei link, ma conosco l'attività promozionale degli X-Photographer.
Che è, per l'appunto, un'attività promozionale (il grassetto è lecito?!?).
Qualche tempo fa, con analoghi fini promozionali, è stata usata una compatta Canon G9 per un bel servizio di copertina su Max, protagonista Martina Colombari; sono poi seguiti altri servizi e, se non ricordo male, un calendario. Dimostrare che qualcosa è possibile, ad esempio produrre servizi di copertina con una compatta, non equivale però ad affermare che quella sia la soluzione migliore. In seguito, infatti, non ho visto molti fotografi convertirsi alla G9 per questo tipo di lavoro...
Commento # 8 di: Ludus pubblicato il 31 Agosto 2016, 09:24
Originariamente inviato da: a.debernardi
Credo che, per qualche ragione, tu voglia a tutti i costi fraintendere quanto è stato scritto. Le frasi che citi non sono contraddittorie, sto ripetendo quanto già detto: l'AF, testato in laboratorio, risulta velocissimo - dati confrontabili o superiori a quelli di un'ammiraglia reflex. Questo potrebbe indurre a credere che la X-Pro2 sia più performante di D5&Co, ma non è così. Ecco il senso, né più né meno.
Quello che precisi nel tuo post riguardo alla destinazione d'uso della X-Pro2 è scritto anche nell'articolo (sempre in grassetto) solo due paragrafi più avanti, nella pagina successiva.

Grazie poi dei link, ma conosco l'attività promozionale degli X-Photographer.
Che è, per l'appunto, un'attività promozionale (il grassetto è lecito?!?).
Qualche tempo fa, con analoghi fini promozionali, è stata usata una compatta Canon G9 per un bel servizio di copertina su Max, protagonista Martina Colombari; sono poi seguiti altri servizi e, se non ricordo male, un calendario. Dimostrare che qualcosa è possibile, ad esempio produrre servizi di copertina con una compatta, non equivale però ad affermare che quella sia la soluzione migliore. In seguito, infatti, non ho visto molti fotografi convertirsi alla G9 per questo tipo di lavoro...


quando si legge un articolo si hanno delle sensazioni, molto spesso un prodotto non è bianco o nero ma ci si trova in una sfumatura di grigio. Dalla lettura io ho avuto una impressione, forse il modo in cui è stato scritto ha lasciato intendere, a me, cose diverse da quelle che stai commentando qui.

Saluti
Commento # 9 di: Correx pubblicato il 31 Agosto 2016, 10:05
Originariamente inviato da: Ludus
(...)Detto questo direi che la X Pro 2 può anche cavarsela in ambito sportivo.. Penso che una partita di Champions League sia un buon evento sportivo !!!
https://youtu.be/WDSPUrUKm-4

Oppure una bella partita di basket... https://youtu.be/R1UzPoQ3QN0
(...)]

Veramente le immagini dei due video non convincono proprio...Sembrano slavate, incarnato pessimo, mancano i dettagli... Alcuni soggetti sembrano fuori fuoco...
Commento # 10 di: pingalep pubblicato il 31 Agosto 2016, 14:12
perchè pagare un finder ottico ibrido raffinatissimo per fare foto sportiva se non lo usi con gli zoom tele? ha poco senso la xpro2 in questo ambito.

c'è la funzione completamente silenziosa di scatto?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor