Canon EOS 80D, perfetta per l'appassionato di foto e video

Canon EOS 80D, perfetta per l'appassionato di foto e video

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Apparentemente più simile alle entry-level che alle pro, la EOS 80D sconta qualche difetto ergonomico, ma sorprende con prestazioni elevate e un (doppio) sistema AF allo stato dell'arte. Ottima per la ripresa video.”

Conclusioni

La Canon EOS 80D è una reflex di medio livello, perfetta per gli appassionati di fotografia e video, a cui offre davvero molto.
Il versatile sensore Dual Pixel CMOS consente di lavorare in Live View quasi come attraverso il mirino, il che significa libertà d'inquadratura ma anche possibilità di girare video Full HD di alta qualità (complici anche alcune ottiche e accessori specializzati e la presenza di jack per microfono e cuffie).

Chi preferisce guardare attraverso il mirino troverà un sistema AF a 45 punti davvero ottimo, e le prestazioni, pur restando a debita distanza dalle attuali professionali per utilizzo sportivo, hanno ormai raggiunto livelli tali da eguagliare quelle delle ammiraglie di pochi anni fa. A proposito, le differenze prestazionali con la EOS 70D, apparentemente piccole, risultano in effetti molto importanti sul campo, e rendono per la prima volta anche la fascia media EOS perfettamente adeguata alla fotografia sportiva e naturalistica.   

Si tratta di una fotocamera che è piuttosto facile sottovalutare, per l'ormai stretta parentela tra i corpi macchina EOS a due cifre e i modelli inferiori: display orientabile e touchscreen, analoga operatività, assenza del Multicontroller sul dorso. Lo stesso sistema AF gioca un po' a nascondino, offrendo possibilità di personalizzazione analoghe a quelle dei modelli top, ma celate tra criptici parametri del menu arancio.

Alcuni di questi fattori, come esplicitato all'interno della recensione, hanno anche un chiaro impatto pratico sull'usabilità della macchina ma, tutto sommato, accettando alcune limitazioni ergonomiche e prendendosi il giusto tempo per conoscere la macchina, con la EOS 80D si acquista una reflex in grado di affrontare qualunque genere fotografico, come mai era successo prima con una EOS dal prezzo di listino di circa 1300 Euro.

Parlando di qualità d'immagine, è necessario discutere l'impatto della presenza del tradizionale filtro AA. Non si può negare che la 80D rappresenti un passo avanti rispetto alla 70D, così come non si può negare che il livello di dettaglio sia allineato a quella delle concorrenti con sensore da 24 Mpixel. Molte di queste ultime, però, ormai rinunciano al filtro AA, e producono per questo immagini visibilmente più incise e accattivanti. Il gusto collettivo è in continua evoluzione e, dall'avvento del digitale con molta forza, sta andando in direzione della nitidezza assoluta. In questo scenario, le immagini prodotte dalla 80D non sono più sulla "cresta dell'onda".

Articoli correlati

Canon EOS 5D Mark IV: 30MPixel , NFC+GPS, Dual Pixel RAW, Wi-Fi e video 4K

Canon EOS 5D Mark IV: 30MPixel , NFC+GPS, Dual Pixel RAW, Wi-Fi e video 4K

L'attesa è finita: Canon ha tolto i veli alla nuova full frame Canon EOS 5D Mark IV, che porta in dote un sensore nuovo e molti aggiornamenti rispetto alla versione Mark III. Vediamola in dettaglio
Nikon D5, recensione completa della nuova ammiraglia reflex dalle specifiche stellari

Nikon D5, recensione completa della nuova ammiraglia reflex dalle specifiche stellari

Specifiche da capogiro, ma anche molta concretezza e solide performance per la nuova Nikon D5, che migliora la precedente top di gamma sotto ogni singolo aspetto: risoluzione, velocità, autofocus, prestazioni video e LiveView. Ecco la nostra recensione completa, con scatti i laboratorio, nelle principali situazioni d'uso reale e con in più anche il parere di una fotografa professionista


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: AleLinuxBSD pubblicato il 06 Settembre 2016, 16:10
Miglioramenti di sostanza, peccato che la stessa cosa non è avvenuta per altri modelli.
Commento # 2 di: Itachi pubblicato il 06 Settembre 2016, 17:11
Io davvero non comprendo perché Canon,uno dei maggiori marchi del settore,non riesca da ormai 10 anni a produrre un sensore decente.

Lenti ottime che reputo migliori della concorrenza,corpi sempre perfetti dal punto di vista economico,anche sull'AF è in vantaggio (basta vedere tecnologie come il dual pixel).

Quindi a maggior ragione mi chiedo perché non riesca a tirare fuori un sensore decente. Ci sono dei sensori APS-C con migliori dettagli e gamma dinamica dei suoi sensori full-frame... è assurdo.

Io da canonista sono anni che aspettavo il 2016,in quanto sapevo che sarebbe stata rinnovata un bel po di roba (1dx ii,5d iv,una nuova mirrorless,e a inizio anno prossimo probabilmente pure la 6d2) confidando che i risultati sarebbero arrivati,anche se in ritardo,al nuovo girone (cioè quello di adesso).

Niente,assolutamente niente.
Commento # 3 di: pipperon pubblicato il 07 Settembre 2016, 11:08
Originariamente inviato da: Itachi
Io davvero non comprendo perché Canon,uno dei maggiori marchi del settore,non riesca da ormai 10 anni a produrre un sensore decente.

Lenti ottime che reputo migliori della concorrenza,corpi sempre perfetti dal punto di vista economico,anche sull'AF è in vantaggio (basta vedere tecnologie come il dual pixel).

Quindi a maggior ragione mi chiedo perché non riesca a tirare fuori un sensore decente. Ci sono dei sensori APS-C con migliori dettagli e gamma dinamica dei suoi sensori full-frame... è assurdo.

Niente,assolutamente niente.


In realta' canon e' un po come miccrosoft: non fa nulla ma piace.
Le lenti canon sono MOLTO costose perche parte del corpo e nell'ottica. Oltretutto le prime erano fatte da una certa nikon.
L'autofocus e' sostanzialmete un'evoluzione del primo proposto (pentax) e se non si spende una vagonata non porti a casa nulla.
Le ottiche gia' dopo pochi anni non sono compatibili al 100% e ogni giro di novita' da 20 anni altro non sono che cose che esistevano da eoni su macchine di minolta, olympus e pentax. Manca solo l'otturatore che cambia il ripresa e ha fatto il pieno. No, costerebbe troppo. Doverbbero rimettere le celle esposimetriche secondarie tolte con il preflash.
Grazie al vantaggio competitivo (un corpo "vuoto" a prezzo "pieno" fa molta pubbilicita' e una pletora di modelli sempre uguali.
Basti vedere che basta che immettano una cura alle magagne (aka nuovo firmware) che tutti i blog e riviste inneggino ad una nuova era.


Per chi non puo' permettersi 6/7000E io guarderei le sony/minolta e le pentax.
Alla faccia dei coppibartalisti della domenica che dopo un insano erotismo comprano con 1800E un obbiettivo da compatta (f5.6, scherziamo?).
Commento # 4 di: the_joe pubblicato il 07 Settembre 2016, 13:20
Originariamente inviato da: pipperon
In realta' canon e' un po come miccrosoft: non fa nulla ma piace.
Le lenti canon sono MOLTO costose perche parte del corpo e nell'ottica. Oltretutto le prime erano fatte da una certa nikon.
L'autofocus e' sostanzialmete un'evoluzione del primo proposto (pentax) e se non si spende una vagonata non porti a casa nulla.
Le ottiche gia' dopo pochi anni non sono compatibili al 100% e ogni giro di novita' da 20 anni altro non sono che cose che esistevano da eoni su macchine di minolta, olympus e pentax. Manca solo l'otturatore che cambia il ripresa e ha fatto il pieno. No, costerebbe troppo. Doverbbero rimettere le celle esposimetriche secondarie tolte con il preflash.
Grazie al vantaggio competitivo (un corpo "vuoto" a prezzo "pieno" fa molta pubbilicita' e una pletora di modelli sempre uguali.
Basti vedere che basta che immettano una cura alle magagne (aka nuovo firmware) che tutti i blog e riviste inneggino ad una nuova era.


Per chi non puo' permettersi 6/7000E io guarderei le sony/minolta e le pentax.
Alla faccia dei coppibartalisti della domenica che dopo un insano erotismo comprano con 1800E un obbiettivo da compatta (f5.6, scherziamo?).


A parte la marea di cavolate che hai scritto, vorrei sapere che ti ha fatto Canon (ma anche Nikon come scrivi in altri topic) per avercela così a bestia.
Commento # 5 di: pipperon pubblicato il 10 Settembre 2016, 11:02
re

Originariamente inviato da: the_joe
A parte la marea di cavolate che hai scritto, vorrei sapere che ti ha fatto Canon (ma anche Nikon come scrivi in altri topic) per avercela così a bestia.


Canon ha semplicemente rallentato l'evoluzione della fotografia. Non la odio ma purtroppo ha lasciato il segno. In piu' ha dei fan boy decisamente irritanti.

Nikon e' il martello grosso. Non e' disprezzabile, anzi, ma se e' buona per il pro seriale lo e' meno per l'amatore.

Altre aziende sono per l'evoluzione, la qualita' o la sperimentazione. Oppure fanno oggetti piu' idonei ad un amatore.

se non ti basta come spiega
http://allarovescia.blogspot.it/201...domenicali.html
BenQ Monitor