BenQ SW2700PT: tutto ciò che serve al fotografo

BenQ SW2700PT: tutto ciò che serve al fotografo

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“BenQ introduce un nuovo monitor 27 pollici specifico per arti grafiche: copertura Adobe RGB, LUT 3D 14bit, calibrazione hardware, e tutte le funzioni accessorie di cui un fotografo può necessitare. Al giusto prezzo. ”

Specifiche

 SCHERMO
Tipo di schermo 27" Wide (16:9) con retroilluminazione RB-G LED
Pannello AHVA (IPS) - 10 bit (1.07 miliardi di colori)
Curvatura -
Gamut 99% AdobeRGB
Risoluzione nativa 2560x1440
Area visiva 527x296mm
Pixel pitch 0.233mm
Luminosità massima 350 cd/m2
Contrasto 1000:1 @ 250 cd/m2
Angolo di visione (Orizz / Vert) 178° (O) / 178° (V) (CR>10)
Tempo di risposta ND On/Off, 12 ms GtG (5ms GtG con overdrive)
 INGRESSI E DOTAZIONE
Ingressi video HDMI 1.4, DisplayPort, DVI-D
Audio -
USB (3.0) 1 Up - 2 Down
 CARATTERISTICHE FISICHE
Consumo max 65 W
Consumo risp. energetico < 0,5 W
Inclinazione (giù/su) -5° / 20°
Rotazione (sinistra/destra) 45° / 45°
Regolazione Altezza 140mm
Pivot Si, 0°-90° senso orario
Dimensioni (A x L x P)

370-510x540x240mm

Peso 7 Kg

L'SW2700PT di basa su un pannello da 27" formato 16:9 da 2560x1440 pixel di risoluzione di probabile provenienza AU Optronics. Diagonale e risoluzione si traducono in 109ppi e in un pixel pitch di 0,233mm - una condizione tipica dei monitor dedicati ad arti grafiche. Non si tratta della soluzione ideale per il lavoro da ufficio ma, grazie anche ai passi avanti fatti dai sistemi operativi nella gestione della dimensione dei caratteri, risulta perfettamente utilizzabile anche in questo ambito - certo molto più di un pannello 4K.   

Le caratteristiche salienti di questo pannello riguardano tutte le doti cromatiche. Innanzitutto, la copertura di un gamut più ampio rispetto ai monitor consumer, grazie alla retroilluminazione a LED non bianchi ma RB - soluzione caratteristica di AUO. Dichiarata la copertura del 99% dello spazio Adobe RGB. In seconda battuta, la profondità colore di 10 bit nativi (a differenza dei classici 8 bit), che gli consentono di riprodurre 1,07 miliardi di sfumature senza artifici quali la tecnica FRC.  

Il monitor supporta calibrazione hardware con LUT a 14bit. Il software Palette Master, proprietario ma creato in collaborazione con X-Rite, supporta i più diffusi strumenti X-Rite e Datacolor. 

Sopra la media sia la luminosità massima sia il contrasto statico dichiarati, mentre tempo di risposta e angolo visivo utile sono quelli tipici di molti pannelli IPS.
Le ultime caratteristiche da citare, non desumibili dalla tabella qui sopra, sono la presenza di una modalità Low Blue Light che, a seconda dello scenario selezionato (Multimedia, Navigazione, Ufficio e Lettura), riduce l'emissione di luce blu dal 30% al 70%, e la disponibilità di preset specifici per gli standard AdobeRGB, sRGB, Rec. 709 e DCI-P3; disponibile, inoltre, una modalità Bianco e nero.

BenQ Monitor