Canon PowerShot G5 X, qualità e ... mirino

Canon PowerShot G5 X, qualità e ... mirino

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Nuova compatta Canon con sensore da 1 pollice e ottica luminosa, la PowerShot G5X si distingue dalla sorella minore G7 X soprattutto per la presenza del mirino elettronico. Meno tascabile, più sofisticata. ”

Risultati dei test


Buone le prestazioni del sistema autofocus, ma la cadenza di scatto è accettabile solo in formato JPEG. Il numero di scatti RAW+JPEG è infinito, ma solo a causa della modesta cadenza.


La risoluzione al centro del fotogramma è molto buona. Per avere buona nitidezza ai bordi, invece, è consigliabile chiudere il diaframma almeno fino a f/5.6. In ogni caso un ottimo risultato per una compatta con obiettivo molto luminoso.


Buon risultato tanto dai test di aberrazione cromatica quanto da quelli di rumore, anche se i sensori Sony da 1 pollice fanno leggermente meglio. Molto alto il rapporto S/N del JPEG, indice di un pesante intervento dei filtri di denoise.  


Comportamento cromatico impeccabile per il RAW. Il risultato del JPEG è influenzato negativamente da un bilanciamento del bianco non ottimale in presenza di luci artificiali (come quelle usate nei test), che genera una dominante magenta. 

BenQ Monitor