Tamron SP 15-30mm f/2.8 Di VC USD

Tamron SP 15-30mm f/2.8 Di VC USD

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Tamron ha compiuto, con l'SP 15-30mm f/2.8 Di VC USD, un piccolo capolavoro. Prestazioni ottiche insospettabili per uno zoom grandangolare tanto estremo, elevata qualità costruttiva, dotazione al top e prezzo contenuto ne fanno un must per i "seri" paesaggisti. ”

Risultati dei test


La vignettatura è evidente a tutta apertura, ma mai drammatica. La distorsione passa da un barilotto accentuato a un moderato cuscinetto, con punto neutro nell'intorno dei 20mm.


A 15mm la nitidezza al centro è molto elevata già da F/2.8. I diaframmi migliori sono F/5.6 e F/8.


A 30mm cresce ulteriormente, e raggiunge valori recordo per uno zoom.


La nitidezza ai bordi è ovviamente ridotta. A 15mm si ottengono i riusultati peggiori, al limite della sufficienza. Nessun concorrente, comunque, fa meglio.


A 30mm, invece, solo i diaframmi più aperti sono un po' sacrificati, mentre a partire da f/5.6 le immagini risultano molto incise anche ai margini del fotogramma.



Aberrazione cromatica @ 15mm, margine del fotogramma. Stesso dato espresso in termini di pixel (in alto) e di percentuale (in basso). Il difetto è sempre perfettamente sotto controllo.

BenQ Monitor