Le migliori action camera per le tue imprese sportive a confronto

Le migliori action camera per le tue imprese sportive a confronto

di Redazione , pubblicato il

“Quali sono i tratti fondamentali di una action camera? GoPro Hero4 Session, TomTom Bandit, Nilox F-60 Evo ed Evo 4K, Ezviz S1, Xiaomi Yi Camera, GoPro Hero3+ Black: abbiamo messo a confronto le migliori action camera del mercato, vedendo come si comportano in situazioni difficili, come il controluce e le condizioni di scarsa luminosità. ”

Nilox F-60 Evo ed Evo 4K

Nilox, marchio italiano creato da Esprinet, propone una gamma abbastanza variegata di action camera: fino a qualche tempo fa F-60 Evo era in cima alla proposta commerciale, ma recentemente si è vista superare dalla versione Evo 4K, il cui nome rende evidente qual'è la sua caratteristica principale. Entrambe le videocamere si basano sul collaudato sensore CMOS Sony da 16 megapixel in formato 1/2,3". Rispetto alla pletora di action camer i due prodotti Nilox si differenziano per alcuni particolari interessanti: innanzitutto nella parte frontale, di fianco all'ottica, troviamo quattro selettori a slitta utili per l'accensione della videocamera, della connettività wireless Wi-Fi, per l'attivazione del sensore di gravità (e quindi della modalità che avvia automaticamente la registrazione video in caso di rilevazione di movimento) e per commutazione tra la lettura esposimetrica mediata su tutto il fotogramma o spot al centro. Entrambe sono dotate in confezione di display aggiuntivo posteriore: nel caso di F-60 è dotato di tasti per la navigazione nel menu, mentre nel caso di Evo 4K offre supporto touchscreen, per un'interfaccia più intuitiva. Il display aggiuntivo va a integrare le poche informazioni e l'interfaccia limitata messe a disposizione dal piccolo LCD posizionato nella parte superiore del corpo.

Sensore: 16 megapixel
Risoluzione video: 4K 15fps
Slow Motion: HD 720p 120fps
Wi-Fi
Ottica 150°
Batteria 1500 mAh

Nilox F-60 Evo registra filmati fino alla risoluzione Full HD 60 fps e di salire fino a 120 fps in risoluzione HD 720p. Nilox Evo 4K, come reso evidente dal nome, ha le stesse capacità per lo slow motion (720p 120 fps), ma ha una risoluzione massima che si spinge al 4K (con formato 16:9 15 fps e 17:9 12 fps) e 2,7K (con formato 16:9 30fps e 17:9 24 fps). La massima risoluzione è utilizzabile per devi filmati più vicini allo stop motion, mentre il 2,7K può essere molto interessante come punto di partenza per filmati perfettamente stabilizzati tramite ritaglio in post produzione. Entrambe le fotocamere adottano un obiettivo Nikkor 8 elementi 8 gruppi F2.8: nel caso di F-60 viene dato con angolo di campo di 170°, mentre nel caso della versione 4K viene dato per 150°. Da menu l'angolo di campo può essere ridotto, per ottenere immagini più zoomate e con meno distorsione. Le due action camera non sono nativamente impermeabili, ma nella confezione di vendita è presente la custodia subacquea (utilizzabile sia con, sia senza display aggiuntivo montato, a seconda dello sportello di chiusura che si sceglie) in grado di portare le due videocamere fino a 100 metri di profondità. La custodia ha compatiblità con diversi accessori di montaggio, mentre il corpo 'nudo' delle action camera offre filettatura standard. Interessante la dotazione di serie che include, oltre al display, due batterie da 1500 mAh, una serie di patch per evitare l'appannamento interno della custodia e il laccetto da polso. Nel kit della F-60 abbiamo trovato anche il microfono esterno con connettore Mini USB, che abbiamo sfruttato (come potete vedere ad esempio a questo indirizzo) per usare l'action camera come videocamera da fiera per gli hands-on in presa diretta. Sempre in termini di accessori, quello di Nilox è un catalogo molto ricco, in grado di soddisfare le esigenze di molti tipi di utilizzo, sportivo e non.

BenQ Monitor