Le migliori reflex entry-level e prosumer - Natale 2015

Le migliori reflex entry-level e prosumer - Natale 2015

di Alessandro Bordin , Roberto Colombo , pubblicato il

“Come orientarsi nella scelta di una fotocamera reflex, avendo ben in mente di non spendere troppo? Ecco alcuni criteri di scelta, nonché una raccolta di prodotti con sensore APS-C / DX che il mercato propone, con pro e contro. ”

Nikon D7200

Al top della camma APS-C, che Nikon chiama DX, si colloca il modello D7200. Siamo di fronte ad un aggiornamento del modello D7100, dal quale si distingue per l'utilizzo di un nuovo sensore, immune da problemi di banding riscontrato con i RAW in alcune circostanze con quello precedente. I megapixel sono circa gli stessi, 24Mpixel, così come trova conferma l'assenza del fitro passa basso. Il corpo è del tipo tropicalizzato, ovvero dotato di guarnizioni che pongono al riparo l'elettronica da acqua e polvere.

Aggiornamenti anche sul fronte del buffer, che permette ora di scattare raffiche (6fps massimo) fino a 18 Raw o 100 JPEG, contro i 6 Raw e 50 JPEG del modello precedente. Anche il processore di immagine viene migliorato, utilizzando quello di rango superiore Expeed 4 al posto dell'Expeed 3. Nikon D7200 guadagna inoltre sia Wi-Fi che NFC, assenti appunto sul modello precedente dove serviva un modulo a parte (abbastanza costoso).

24Mpixel
ISO 100-102400
Wi-Fi e NFC
Video 1080p 60fps
Doppia ghiera tempi/diaframmi

Per il restano vengono confermate alcune caratteristiche, come ad esempio l'adozione di un doppio slot di memoria SD con diverse opzioni di utilizzo; si possono ad esempio memorizzare foto identiche su due schede diverse in una sorta di backup volante, oppure utilizzarne una per i JPEG e l'altra per i RAW, o ancora una per foto e l'altra per i video. Sul fronte video Nikon D7200 può memorizzare filmati a 1080p/60fps, sebbene permanga l'impossibilità di regolare l'apertura durante le riprese in live view. Da citare sono inoltre la sensibilità che spazia da 100 a ben 102400 ISO (sebbene con gli step più elevati, 51200 e 102400 solo in bianco e nero), sensibilità autofocus a -3EV (quindi funziona bene anche in casi di luce molto scarsa) e lo stesso modulo autofocus è aggiornato utilizzando quello delle full frame professionali.  I punti di fuoco restano 51, di cui 15 a croce. Aumentata anche l'autonomia grazie ad affinamenti dell'elettronica: Nikon dichiara oltre 1100 scatti con una carica.

PRO

  • Resistente a umidità e polvere
  • Doppia ghiera tempi/diaframmi
  • Doppio slot memoria SD
  • Wi-Fi e NFC

CONTRO

  • Display fisso
  • Margini di impostazione filmando in live view
BenQ Monitor