Le migliori reflex entry-level e prosumer - Natale 2015

Le migliori reflex entry-level e prosumer - Natale 2015

di Alessandro Bordin , Roberto Colombo , pubblicato il

“Come orientarsi nella scelta di una fotocamera reflex, avendo ben in mente di non spendere troppo? Ecco alcuni criteri di scelta, nonché una raccolta di prodotti con sensore APS-C / DX che il mercato propone, con pro e contro. ”

Pentax K-S2

Tra le piccole Pentax K-S2 è certamente una reflex che sa farsi notare e non solo perché è una delle poche che non si presenta solo in livrea nera, ma anche con colori sgargianti e sbarazzini. Pure essendo una reflex di fascia entry level adotta diverse soluzioni degne di fotocamere di rango superiore. Quella che maggiormente spicca agli occhi dei più esperti è l'adozione di un raffinato pentaprisma al posto del più economico pentaspecchio: grazie a questa caratteristica il mirino ha una copertura del 100% del campo inquadrato. Tradotto per i meno esperti: tutto ciò che si vede nel mirino finisce impressionato sul sensore, mentre invece con le soluzioni più economiche capita che nella foto che scattiamo siano inclusi dei pezzi in più ai bordi, che nel mirino ottico non venivano visualizzati.

20,1Mpixel
ISO 100-51200
678 grammi (corpo)
Video 1080p 30fps

Altra caratteristica da macchina professionale: è dotata di guarnizioni contro acqua e polvere e quindi, quando utilizzata con l'ottica kit 18-50mm WR (Weather Resistant) non teme di essere esposta a una pioggia leggere. Possiede poi sistema di stabilizzazione sul sensore Shake Reduction, display orientabile da 921.000 punti, connettività Wi-Fi con NFC per il controllo remoto da smartphone. Il sensore è un CMOS in formato APS-C da 20,12, privo del filtro anti-aliasing per mantenere la massima nitidezza: il sistema di stabilizzazione SR è utilizzato, quando serve, per simulare la presenta del filtro low-pass ed evitare di incorrere nell'effetto moiré.

L'autofocus, pur offrendo un numero non elevatissimo di punti (11), promette prestazioni di rilievo. In particolare ha una sensibilità dichiarata di EV-3 (come le professionali) e nove degli undici punti di messa a fuoco sono del tipo a croce. Anche la velocità massima di scatto supera quella della maggior parte delle entry level, attestandosi con 1/6000 sec. esattamente a metà tra la fascia bassa e la fascia media. Avere un otturatore veloce permette in molte situazioni di congelare meglio l'azione, anche grazie alla raffica da 5,5 fps. Anche sul fronte della sensibilità ISO la piccola Pentax K-S2 sa farsi notare, con un valore massimo che arriva a 51.200 ISO. In ambito video non manca la possibilità di registrare filmati Full HD fino a 30p.

Si fanno notare anche la presenza della doppia ghiera di regolazione e la possibilità di scattare in modo totalmente automatico imamgini HDR. Il peso di 678 grammi in ordine di marcia non la pone tra i pesi piuma, ma resta una di quelle reflex che può essere portata in giro senza prima fare allenamento in palestra. La baionetta K la rende compatibile con tutte le ottiche della storia reflex di Pentax, anche se le più vecchie con qualche limitazione operativa.

PRO

  • Resistente a umidità e polvere
  • Mirino pentaprisma con copertura al 100%
  • ISO 51200
  • Wi-Fi e NFC
  • Doppia ghiera

CONTRO

  • Video Full HD a 30fps
  • No display superiore
  • Peso maggiore delle altre entry level
BenQ Monitor