Tamron SP 150-600mm f/5-6.3 Di VC USD

Tamron SP 150-600mm f/5-6.3 Di VC USD

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Versatile grazie al suo ampio zoom, compatto ed economico, questo Tamron 150-600mm rappresenta un'eccellente soluzione per la fotografia sportiva amatoriale. Le qualità ottiche sono sorprendenti considerato il prezzo su strada inferiore ai 1000 Euro. ”

Conclusioni

Il Tamron SP 150-600mm f/5-6.3 Di VC USD è un obiettivo di cui è facile tessere le lodi. Non è perfetto: lo scorrimento dello zoom è qualcosa che, sul campo, risulta fastidioso; la nitidezza ai bordi non è eccelsa, specie su un corpo macchina Full Frame; ci sarebbe poi piaciuto un più robusto paraluce in metallo.


Nel complesso, però, i suoi pregi superano abbondantemente i difetti. Si tratta infatti di un obiettivo molto nitido al centro del fotogramma a qualsiasi focale, che restituisce buoni risultati fino a 600mm anche alla massima apertura, caratterizzato da aberrazioni cromatiche modeste o insignificanti, da distorsioni moderate e quasi costanti al variare della focale, e da una vignettatura che è sì visibile alla massima apertura, ma che si riduce rapidamente diaframmando di uno stop, e che in ogni caso risulta inferiore a quella dei diretti concorrenti.

Aggiungendo il fatto che lo stabilizzatore è molto efficace e che la velocità del motore AF è superiore a quella dei rivali, il risultato è un obiettivo con cui è facile ottenere splendide immagini.

I due concorrenti da prendere in considerazione sono i Sigma di pari focale, linea C ed S. Il C è un obiettivo davvero molto simile, per caratteristiche e prezzo. Posto che le differenze tra i due sono in effetti sfumature, la nostra preferenza va al Tamron in virtù soprattutto dello stabilizzatore leggermente più efficace e della maggior velocità del sistema autofocus, che sul campo possono fare la differenza.
Chi vuole qualcosa in più dal punto di vista ottico, pur senza arrivare ai supertele professionali, può optare per il tropicalizzato Sigma S, che è ancora più nitido e presenta minori distorsioni. In questo caso, però, prezzo e peso salgono del 50% circa, e a livello funzionale non si ottengono vantaggi rispetto al Tamron, dato che messa a fuoco e stabilizzatore sono entrambi meno performanti.


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: starlights74 pubblicato il 07 Dicembre 2015, 14:48
Confermo l'ottima ottica, la possiedo con Attaco Sony-A quindi senza stabilizzazione perchè in Sony la stabilizzazione e' in macchina.
Da il megli odi se a F8 come detto nell'articolo.
Il peso e' un'altro punto a favore rispetto al Sigma, che pesa colti grammi in piu'.
Se poi lo trovate come me ogni tanto in offerta sugli 850Euro su Amazon e' un affare.
Commento # 2 di: Italia 1 pubblicato il 09 Dicembre 2015, 18:55
Ce l'ho da quasi 2 anni... Qualche problemino di messa a fuoco ce l'ha eh: una poiana a 200 metri è difficile venga perfetta
Commento # 3 di: roccia1234 pubblicato il 10 Dicembre 2015, 09:06
Originariamente inviato da: Italia 1
Ce l'ho da quasi 2 anni... Qualche problemino di messa a fuoco ce l'ha eh: una poiana a 200 metri è difficile venga perfetta


Capirai... verrebbe 2x2 pixel in ogni caso
Commento # 4 di: GundamRX91 pubblicato il 16 Dicembre 2015, 09:59
200 metri!?!?!? Fai paesaggio??
Commento # 5 di: roccia1234 pubblicato il 16 Dicembre 2015, 10:40
Originariamente inviato da: GundamRX91
200 metri!?!?!? Fai paesaggio??


Farà parte di una di quelle sfide "trova il soggetto"
BenQ Monitor