Tamron SP 150-600mm f/5-6.3 Di VC USD

Tamron SP 150-600mm f/5-6.3 Di VC USD

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Versatile grazie al suo ampio zoom, compatto ed economico, questo Tamron 150-600mm rappresenta un'eccellente soluzione per la fotografia sportiva amatoriale. Le qualità ottiche sono sorprendenti considerato il prezzo su strada inferiore ai 1000 Euro. ”

Risultati dei test

La vignettatura, visibile ma mai drammatica, si riduce rapidamente diaframmando anche solo 1 stop (il grafico si riferisce alla focale di 150mm). Valutazioni analoghe valgono per le distorsioni, visibili ma mai drammatiche, e sempre di tipo "a cuscinetto". Si riducono leggermente alle focali centrali, rimanendo però sostanzialmente costanti su tutta la gamma zoom.

 

Eccellente nitidezza a 300mm.

 

Nitidezza ancora molto buona a 450mm, che regala immagini ben incise anche alla massima apertura (che, per questa focale, si riduce a f/6.3).

 

A 600mm, la nitidezza si riduce inevitabilmente, rimanendo però complessivamente su livelli più che dignitosi. A f/8, si lavora davvero molto bene.

 

Agli angoli del fotogramma, e questo vale a qualsiasi focale, la nitidezza si riduce molto - si rende necessario diaframmare di diversi stop per ottenere una nitidezza accettabile. Considerate però anche nitidezza al centro dell'immagine e necessità di scattare con tempi brevi, riteniamo che f/8- f/11 rimangano i diaframmi di lavoro preferenziali per questo obiettivo.

 

Risultando sempre inferiore al mezzo pixel, l'aberrazione cromatica al centro non pone alcun problema. Visibile invece ai bordi e alle focali superiori - il grafico qui sopra mostra il livello massimo, registrato a 600mm. Il difetto si può considerare grave solo a questa focale e ai due diaframmi più aperti, il che non è certo un cattivo risultato per un obiettivo che, lo ricordiamo, copre da 150 a 600mm costando su strada meno di 1000 Euro.

BenQ Monitor