Quattro obiettivi top per il sistema Micro Quattro Terzi a meno di 1000 Euro

Quattro obiettivi top per il sistema Micro Quattro Terzi a meno di 1000 Euro

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Un grandangolo moderato per il reportage, uno standard, un piccolo tele "da ritratto" e un macro - il corredo MQT è servito. Quattro ottiche fisse Panasonic e Leica, per puntare alla massima qualità, ma con un occhio anche al prezzo di listino, che rimane confinato sotto i mille Euro ”

Conclusioni

Si tratta indubbiamente di quattro obiettivi di alto livello, che gratificano al momento dell'uso con una precisione meccanica invidiabile e non tradiscono le attese al momento di esaminare la qualità delle immagini prodotte.

Dei quattro, però, è il "piccolo" Lumix G 42.5 F1.7 a potersi considerare il vincitore morale di questo gruppo. Al prezzo su strada più basso dei quattro, infatti, offre la nitidezza maggiore, difetti contenuti, elevata velocità di messa a fuoco, ed è stabilizzato, il che può fare una grande differenza nella ripresa video.


Anche il 25mm ci è piaciuto molto, ed è a nostro avviso un "must" per questo sistema. Splendidamente costruito e assemblato, offre un'apertura massima f/1.4 ideale per effetti creativi, unita a prestazioni ottiche elevate e costanti a partire da f/2.

Il 15mm è una delle novità di questo sistema, svolge bene il suo ruolo di grandangolo moderato "da reportage" ed è velocissimo nella messa a fuoco. Per ottenere buone prestazioni ottiche, però, bisogna diaframmare almeno fino a f/2.8, e per certi aspetti (nitidezza ai bordi) fino a f/4; da un'ottica marchiata Leica ci saremmo aspettati qualcosa di più.

Il 45mm Macro, infine, ha mostrato luci e ombre. A suo favore, una nitidezza molto elevata al centro per diaframmi compresi tra f/4 ed f/8. Un obiettivo macro, però, dovrebbe idealmente garantire una miglior tenuta ai diaframmi più chiusi; siamo consapevoli del fatto che il sistema MQT sia più penalizzato di altri dalla diffrazione, ma questo non cambia lo stato di fatto per il fotografo. Inoltre, seppur non determinante per un macro, la messa a fuoco è molto lenta, il che ne pregiudica l'utilizzo in altri ambiti.  

A livello costruttivo non si discute: meccanica precisa, sensibilità della ghiera di messo a fuoco ottimale e, anche grazie al limitatore di corsa AF, risulta molto efficace sul campo. È però anche piuttosto costoso (circa 900 Euro rilevato online); volendo un buon obiettivo macro MQT, l'Olympus M.Zuiko 60mm F2.8, a circa 500 Euro "su strada", risulta a nostro avviso un affare migliore.

Articoli correlati

Panasonc Lumix G7, 4K protagonista nel segmento mainstream

Panasonc Lumix G7, 4K protagonista nel segmento mainstream

La Panasonc Lumix G7 ha il grande pregio di portare un corpo di ispirazione "pro" e molte tecnologie avanzate nella fascia mainstream. Video 4K, 4KPhoto e DFD sono solo alcuni esempi di ciò che la G7 può offrire.
Panasonic Lumix G7, 4K per tutti

Panasonic Lumix G7, 4K per tutti

Panasonic ha presentato la nuova Lumix G7, mirrorless evoluta ma dal prezzo allettante, che mette il 4K al centro della scena - anche fotografica. Snobbarla per le sue funzioni consumer, però, sarebbe un errore: sotto la scocca, c'è molta sostanza.
Olympus OM-D E-M5 II

Olympus OM-D E-M5 II

Olympus aggiorna la capostipite della famiglia OM-D, cambiando poco e bene. La E-M5 II è più funzionale, versatile, e si distingue per mirino e stabilizzatore. Innovativa la modalità High Res.
Panasonic Lumix GF7, compatta con stile

Panasonic Lumix GF7, compatta con stile

Piccola, leggera ed economica, la nuova Lumix GF7 assicura la stessa qualità fotografica dei modelli superiori. Le ridotte dimensioni hanno però un effetto negativo su autonomia di scatto ed ergonomia.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: AleLinuxBSD pubblicato il 18 Agosto 2015, 15:29
Qualcuno potrebbe confermare che nelle ottiche Panasonic, dotate di possibilità di selezione manuale dell'apertura del diaframma, occorre usare la posizione automatica nei corpi Olympus?
BenQ Monitor