AOC E2476VWM6, monitor economico riposa-vista

AOC E2476VWM6, monitor economico riposa-vista

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“AOC ha prodotto, con il modello E2476VWM6, un interessante modello flicker-free dal costo contenuto. Tra i suoi pregi, un tempo di risposta estremamente contenuto che lo farà apprezzare dai gamers. ”

Risultati dei test

Luminosità e contrasto
La luminosità massima, circa 135 Cd/mq, è piuttosto bassa, e si riduce ulteriormente dopo calibrazione. Non si tratta di un vero problema, dato che si mantiene comunque superiore al valore consigliato per una visione ottimale in ambiente ben illuminato (120 Cd/mq). Da tempo, però, non ci capitava però di osservare valori tanto modesti.
Il buon punto di nero assicura un contrasto che supera di poco il valore di 600:1 dopo calibrazione, risultato anch'esso al di sotto della media dei monitor attuali.

Temperatura colore
In assenza di calibrazione, la temperatura colore del pannello è nell'intorno dei 5500 K, sensibilmente inferiore a quella prevista dallo standard sRGB (punto di bianco 6500 K). Dopo calibrazione si ottiene un risultato pressoché perfetto.

Gamma ed errori cromatici
La gamma di questo modello non è mai ottimale, nemmeno dopo calibrazione.
Altro punto a suo sfavore è l'errore cromatico sul punto di bianco, che in assenza di calibrazione è molto elevato, ma che, in questo caso, può essere ridotto efficacemente tramite calibrazione.
Buoni invece i puri scarti cromatici, che già ante-calibrazione risultano tutt'altro che eccessivi.

Gamut
Come tutti i pannelli consumer, anche questo prodotto è rigidamente vincolato allo spazio sRGB. Il gamut è perfettamente nella media, e copre il 100% dello spazio colore sRGB (98% dopo calibrazione) come promesso dalle specifiche.

Altro
Nella media la risposta tonale del pannello, mentre la sua uniformità lascia piuttosto a desiderare: uno scarto medio del 5%, con punte del 14%, pone questo modello un gradino sotto altri diretti concorrenti.


Overdrive disattivato (in alto) e attivato al livello massimo (in basso), stessa distanza e velocità delle figure di riferimento.


Con overdrive attivato, non si osservano effetti scia nemmeno al altissime velocità di scorrimento (in questo esempio, 3000 pixel/sec). Nessun problema di frame-skipping.

Gaming
A Overdrive spento, l'effetto scia persiste per 20 pixel @ 1200 pixel/sec, corrispondenti al tempo di commutazione di 16.67 ms "imposto" dal refresh-rate di 60 Hz (ogni frame dura, appunto, 16,67 ms).
L'overdrive AOC si dimostra estremamente efficace annullando completamente l'effetto scia fino a velocità di scorrimento molto elevate. La perfetta separazione dei due rettangoli a 5 pixel di distanza @ 3000 pixel/sec indica che il tempo di risposta del pannello è effettivamente compatibile con il valore dichiarato di 1 ms. Non si osservano problemi di frame-skipping.

BenQ Monitor