Fujifilm X30: alla prova la compatta professionale

Fujifilm X30: alla prova la compatta professionale

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Luminosa ottica non intercambiabile unita a un corpo da mirrorless di fascia alta. Questa, in sintesi, la Fujifilm X30, "compatta" sui generis di terza generazione di casa Fuji. ”

Risultati dei test

Risultati dei test
I test di Fotografi Digitali vengono effettuati a tutte le focali principali e a tutte le aperture di diaframma. Vengono pubblicati i risultati a 50mm equivalenti, all'apertura di diaframma corrispondente ai risultati migliori (f/2.8 nel caso della X30).   

Buone prestazioni per una compatta, certamente superiori alla media. Molto elevata, in particolare, la cadenza di scatto RAW, ma anche la rapidità del sistema AF è da lodare.

Il livello di dettaglio è molto elevato anche se, oggi, alcune concorrenti fanno ancora meglio. Il sensore Sony Da 1" e 20 Mpixel usato ad esempio dalla RX100 III, si è dimostrato superiore al pur buon Fujifilm X-Trans da 12 Mpixel.

L'aberrazione cromatica è sotto la soglia di visibilità. Per quanto riguarda il rapporto segnale rumore, vale esattamente quanto detto a proposito della risoluzione: molto buono per la categoria, ma c'è chi fa meglio - e si tratta sempre della Sony RX100 III.

Buono il bilanciamento automatico del bianco e l'accuratezza media dell'esposimetro, il che porta a una fedeltà cromatica più che soddisfacente per una compatta. Le ampie possibilità di personalizzazione del JPEG consentiranno a chiunque di ottimizzare la resa delle immagini prodotte in-camera.   

BenQ Monitor