A7R II con 42 megapixel e RX100 IV e RX10 II con 4K: Sony cala gli assi

A7R II con 42 megapixel e RX100 IV e RX10 II con 4K: Sony cala gli assi

di Alberto De Bernardi , Roberto Colombo , pubblicato il

“Oggi Sony rinnova la sua sfida, ponendo sulla strada delle nuove pietre miliari, tra cui la prima fotocamera full frame accreditata di ben 42 megapixel di risoluzione. Non solo: Sony, che nella produzione di sensori è leader mondiale, per la nuova compatta con sensore da 1" RX100 IV e la sorellona superzoom RX10 II Sony ha optato per un sensore di tipo 'stacked' ossia l'evoluzione del retro illuminato”

Sony RX100 IV: la compatta 4K

In tre anni Sony è già giunta alla quarta generazione della sua compatta premium RX100: nel susseguirsi dei modelli il colosso nipponico ha aggiustato progressivamente il tiro, arrivando sulla terza versione a un prodotto davvero completo, che ora viene aggiornato con il nuovo sensore Exmor RS 'stacked' che porta in dote interessanti novità. Il sensore 1.0-type (13.2mm x 8.8mm) Exmor RS CMOS offre aspect ratio 3:2 e risoluzione di 20.1 megapixel, mentre l'ottica e in generale l'ergonomia sono rimaste le stesse del modello precedente. Troviamo quindi davanti al sensore un obiettivo Zeiss Vario-Sonar T* con focale equivalente 24-70mm f/1.8-f/2.8 e ritroviamo il particolarissimo mirino pop-up (aggiornato ora al pannello da 2,35 milioni di punti), caratteristica che aveva fatto notare RX100 III al suo debutto. Rimane lo stesso anche il display da 3" basculante cone 1,23 milioni di punti. Non manca nemmeno il piccolo flash pop-up, mentre Sony ha scelto di non implementare ancora una ghiera dedicata alla compensazione dell'esposizione.

Il nuovo sensore porta in dote anche un rinnovamento dell'autofocus a contrasto, che Sony dichiara essere migliorato. Ritroviamo l'otturatore elettronico fino a 1/32.000, per utilizzare l'ottica a tutta apertura anche in condizioni di forte illuminazione. Il nuovo sensore porta in dote una lettura molto veloce e la raffica della fotocamera si attesta a 16 frame al secondo a piena risoluzione. La sensibilità ISO si muove tra 125 e 12.800 ISO, arrivando a 25.600 con la tecnologia Multi-Frame.

Molto interessante è il comparto video, dove la punta di diamante è la possibilità di registrare flussi XAVC S 4K a 25p 100Mbps (3,840x2,160/25p), ma anche Full HD a 120p. C'è inoltre la possibilità di registrare filmati ad altissima velocità con risoluzione effettiva 240fps/250fps (1,824x1,026), 480fps/500fps (1,676x566) e 960fps/1000fps (1,136x384). Non mancano poi Wi-Fi e NFC. Non è regalata: il prezzo di listino è infatti posizionato a €1,150.

BenQ Monitor