Comparativa monitor 21:9 - 5 modelli da 29 a 32 pollici

Comparativa monitor 21:9 - 5 modelli da 29 a 32 pollici

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Monitor Ultra-Wide 21:9 a confronto: le soluzioni di Asus, AOC, LG, Nec e Philips. Dal 4:3 al 16:9 e, ora, ecco il 21:9 - il concetto di monitor Wide è in continua evoluzione (ed espansione). Mettiamo a confronto 5 modelli per valutare non solo la bontà dei pannelli e le rispettive dotazioni, ma anche l'utilità pratica di un simile formato. ”

Nec MultiSync EA294WMi - RISULTATI

Luminosità e contrasto
La buona luminosità massima, unita a un'altrettanto buon punto di nero porta il Nec a esibire il miglior contrasto di questo gruppo, persino leggermente superiore al dato dichiarato di 1000:1.

Temperatura colore
Il tono leggermente caldo in assenza di calibrazione viene perfettamente corretto della calibrazione. Già il profilo "canned" restituisce comunque risultati accettabili.

Gamma ed errori cromatici
La gamma è un po' elevata in assenza di calibrazione, e non raggiunge la perfezione assoluta nemmeno dopo calibrazione.
Sempre in assenza di calibrazione, gli scarti cromatici sulla scala di grigio sono superiori alla media, mentre gli errori del profilo sono meno pronunciati rispetto ai diretti concorrenti. Anche in questo caso, però, l'errore sul punto di bianco - maggiormente visibile a occhio nudo - è elevato e rende la calibrazione un'operazione vivamente consigliata per un utilizzo del prodotto in ambito foto/video. 

Gamut
Anche il prodotto Nec copre quasi interamente lo spazio sRGB (99% dopo calibrazione è il miglior risultato di questo gruppo). A un pannello consumer, non si può chiedere di più.
Altro
Risposta tonale e uniformità sono nella media di questo gruppo. Lo scarto di luminosità tra centro e angoli, pari al 10%, è al limite del range "consigliato" UGRA DACT.

BenQ Monitor