GoPro HERO 4 Black: il 4k ora a 30 frames al secondo

GoPro HERO 4 Black: il 4k ora a 30 frames al secondo

di Paolo Corsini , pubblicato il

“La gamma di action camera GoPro si espande con i due modelli della serie HERO 4; quello Black introduce per la prima volta la possibilità di eseguire riprese video alla risoluzione di 4K sino a 30 fotogrammi al secondo, mentre in HERO 4 Silver il pannello posteriore integra un display touch che semplifica la configurazione dei vari parametri”

I differenti formati video

Con la action camera HERO 4 Black è possibile registrare filmati in diverse modalità, tutte riportate direttamente sulla confezione del prodotto. La loro selezione è effettuata attraverso la App apposita via smartphone o tablet, collegando HERO 4 al dispositivo mobile attraverso la rete Wi-FI creata appositamente.

HERO 4 Black FPS

Field of View (FOV)

4K 30,25,24 Ultra Wide
4K SuperView 24 Ultra Wide
2,7K 50,48,30,25,24 Ultra Wide, Med
2,7K SuperView 30,25 Ultra Wide
2,7K 4:3 30,25 Ultra Wide
1440p 80,60,50,48,30,25,24 Ultra Wide
1080p 120,90,60,50,48,30,25,24 Ultra Wide, Med, Narrow
1080p SuperView 80,60,50,48,30,25,24 Ultra Wide
960p 120,60,50 Ultra Wide
720p 120,60,50,30,25 Ultra Wide, Med, Narrow
720p SuperView 120,60,50 Ultra Wide
WGVA 240 Ultra Wide

Le modalità di ripresa coinvolgono differenti parametri, la cui combinazione è funzione del tipo di risultato visivo che si vuole ottenere. Il primo elemento è la risoluzione, che si spinge quale massimo a quella 4K così come già introdotto da GoPro con le action camera HERO 3. Il secondo sono i frames al secondo o FPS, cioè quanti fotogrammi vengono registrati per ogni secondo di ripresa video. La principale novità di HERO 4 Black è la possibilità di registrare con risoluzione 4K sino a 30 frames al secondo, contro i 15 frames al secondo dei modelli HERO 3 di precedente generazione.

Il terzo parametro è il field of view o FOV: questo altro non è che il tipo di inquadratura che viene registrata dalla nostra GoPro HERO 4 Black, selezionabile in funzione della risoluzione video in modalità Ultra Wide, Medium oppure Narrow. Ultra Wide è la modalità standard, quella utilizzata dalla nostra action camera e che è delle 3 l'inquadratura con angolo di visione più spinto; Medium è, come il termine lascia facilmente intendere, una via di mezzo con un angolo di visione meno estremo mentre Narrow è la modalità con angolo di visione più stretto.

gopro_4_3_view_s.jpg (82066 bytes)
clicca per vedere ingrandito

Dall'immagine notiamo chiaramente come Ultra Wide, Medium e Narrow siano angoli di visione che vengono ottenuti partendo dalla stessa immagine che è quella ottenuta dall'ottica fissa integrata nella GoPro HERO 4. Le 2 modalità Medium e Narrow vengono ottenute eseguendo un taglio digitale dell'immagine generata dalla modalità Ultra Wide, pertanto in termini di distorsione dell'immagine e di qualità complessiva nulla cambia. La modalità Medium è accessibile con risoluzione di 2,7K e 1080p, in quanto ottenuta partendo dal fotogramma Ultra Wide alla risoluzione 4K ritagliando la parte di fotogramma più al bordo sino a raggiungere la risoluzione di 2,7K. Alla stessa stregua la modalità Narrow è accessibile a partire dalla risoluzione 1080p, in quanto l'immagine è ottenuta ritagliando la parte centrale del fotogramma 4K.

Notiamo inoltre come per alcune delle risoluzioni video, quella 4K, 2,7K, 1080p e 720p, sia disponibile anche una impostazione indicata con il nome di SuperView abbinata solo a FOV Ultra Wide. Si tratta di una modalità grandangolare ancora più spinta di quella Ultra Wide, ottenuta attraverso l'utilizzo della parte più esterna del sensore con alcune rielaborazioni eseguire in tempo reale dalla nostra HERO 4 Black.

scr_4k_25_w.jpg (60658 bytes)
4K Ultra Wide

scr_4ks_24_w.jpg (58751 bytes)
4K Super View

Le due immagini permettono di evidenziare come l'angolo di visione della modalità SuperView sia ancor più spinto rispetto a quello Ultra Wide, ma la distorsione introdotta è per questo motivo ancora più elevata. L'utilizzo della modalità SuperView apre spazi creativi particolarmente interessanti, dove la distorsione così spinta non rappresenta un difetto ma in realtà una modalità di ripresa voluta e sia richiesto includere all'interno dell'inquadratura quanto più possibile dell'immagine.

La possibilità di selezionare, a parità di risoluzione e di FOV, differenti livelli di frames al secondo permette di estendere l'ambito creativo di HERO 4 Black; in particolare con la modalità a 120 frames al secondo è possibile ottenere riprese a 1/4 della velocità effettiva nuovamente utili per fini creativi nel montaggio di scene molto dinamiche con movimenti che vogliono essere analizzati in dettaglio. Nel video mettiamo a confronto il risultato ottenuto con una ripresa a 30, 60 e 120 frames al secondo mandando la prima alla velocità di riproduzione standard e le due altre rallentandole in modo da visualizzare sempre 30 frames al secondo: la risultante sarà una riproduzione più rallentata rispetto alla velocità originaria, tanto maggiore quanto elevato è il numero di fps registrati in partenza, in grado di permetterci di meglio visualizzare l'azione nel dettaglio.

BenQ Monitor