Panasonic Lumix FZ1000, bridge super-zoom con sensore MAXI

Panasonic Lumix FZ1000, bridge super-zoom con sensore MAXI

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Panasonic coniuga super-zoom e qualità con la bridge Lumix FZ1000. La ricetta è semplice: ottica pregiata e luminosa, ampio sensore da 1 pollice. Senza dimenticare la possibilità di girare video 4K e la messa a fuoco DFD che ha debuttato sulla mirrorless GH4. ”

Risultati dei test

La FZ1000 è una fotocamera estremamente veloce e reattiva. Non solo la cadenza di scatto, ma anche la durata della raffica è di tutto rispetto, il che non capita spesso con una compatta. Molto veloce l'autofocus.

Molto buona anche la nitidezza complessiva. In alcune circostanze, la FZ1000 si concede il lusso di superare la mirrorless GH4 equipaggiata con una buona ottica come il 14-140mm. Certo, la risoluzione della FZ1000 è più elevata e questo l'avvantaggia nel confronto con la GH4, ma il risultato è comunque degno di nota.

Un'aberrazione cromatica molto contenuta, unita alla costanza dei risultati al variare della focale (non mostrata nei grafici) conferma le ottime doti dell'ottica. Il rumore non si può dire contenuto in assoluto, ma considerato che si tratta di una compatta, il risultato è di tutto rispetto.

Come tutte le compatte, la FZ1000 ha la tendenza a "strillare" un po' i colori, che comunque, con una sovra-saturazione del 30% circa per il JPEG, non risultano mai eccessivi. Notevole in particolare la sovra-saturazione dei blu, per cieli accattivanti anche sotto una cortina di smog.

BenQ Monitor