Fotocamere e Obiettivi: ecco come cambiano i nostri test

Fotocamere e Obiettivi: ecco come cambiano i nostri test

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“In questa breve guida descriviamo la rinnovata metodologia di prova da noi adottata per fotocamere e obiettivi, spiegando come interpretare correttamente alcuni risultati proposti al'interno delle recensioni di prodotto che seguiranno”

Come interpretare i risultati - LCA e rumore

La scheda LCA & Noise raccoglie i dati relativi ad aberrazione cromatica laterale (LCA) e rumore a diverse sensibilità ISO.
L'aberrazione cromatica laterale, che consiste in una separazione dei colori provocata dal diverso percorso seguito dalle diverse componenti spettrali dell'immagine all'interno dell'ottica per effetto della diffrazione,
è il difetto che si manifesta con un alone verde o viola ai bordi un particolare ad alto contrasto. Viene espressa in termini di pixel, misurando la distanza lungo l'asse X tra le due componenti RGB più distanti. Tale misura in pixel è un buon indice della visibilità del difetto, e quindi della qualità complessiva dell'insieme ottica-fotocamera, ma tende a penalizzare le ottiche testate con sensori di risoluzione elevata. Quando necessario, cioè quando si desidera valutare le prestazioni dell'ottica come oggetto a sé stante, questo dato viene integrato o sostituito con lo stesso dato espresso in termini di percentuale sulla distanza dal centro (100*CA[pixel]/distanza dal centro [pixel]).


Un esempio di aberrazione cromatica rilevato "sul campo".

In termini di pixel, un valore inferiore a 0,5 è considerato insignificante, tra 0,5 e 1 pixel siamo di fronte a un'aberrazione moderata, tra 1 e 1,5 pixel l'aberrazione diventa facilmente visibile all'interno dell'immagine, e oltre 1,5 pixel il difetto è da considerarsi grave.
In termini di percentuale, sotto allo 0,05% il difetto può essere considerato insignificante, tra 0,05 e 0,10% moderato, tra 0,10 e 0,15% visibile, maggiore di 0,15% grave.


Un esempio di aberrazione cromatica rilevato "in laboratorio". Siamo qui in presenza di un'aberrazione misurata di oltre 3 pixel, quindi molto evidente.

Non sempre le due scale di valutazione coincidono. Può ad esempio capitare che in pixel l'aberrazione sia da giudicare moderata, mentre in termini di percentuale insignificante. Nessuna contraddizione: il valore percentuale consente un confronto tra ottiche testate su fotocamere diverse, il valore in pixel è una misura della visibilità del difetto sulla fotocamera utilizzata per il test.
Il dato LCA si riferisce a valori ottenuti dallo sviluppo di file RAW senza correzione, al fine di valutare le reali prestazioni del sistema ottica-sensore. Qualsiasi fotocamera oggi corregge piuttosto efficacemente questo difetto già in-camera, consentendo di ottenere risultati sul JPEG all'incirca dimezzati.
Il rumore (%, media sul canale Y), viene mostrato a due sensibilità di riferimento - 100 e 6400 ISO - separatamente per RAW e JPEG. Anche in questo caso, il RAW viene sviluppato senza correzione de-noise, pertanto il risultato JPEG standard (a cui viene sempre applicato un filtro de-noise) è sempre più favorevole.

BenQ Monitor