Guida: lo sviluppo con Adobe Camera RAW - Prima parte

Guida: lo sviluppo con Adobe Camera RAW - Prima parte

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Una guida dedicata al formato RAW e al suo sviluppo all'interno di Adobe Camera RAW. Una spiegazione dettagliata su interfaccia, strumenti e flusso di lavoro. ”

Bilanciamento del bianco

Il primo ritocco: bilanciamento del bianco
In Camera RAW, all'interno del pannello Base (CTRL + Alt + 1), il primo strumento che si incontra è Bilanciamento del bianco, che come noto consente di impostare la temperatura colore della luce presente sulla scena al momento dello scatto.
Esistono diverse opzioni. Inizialmente, il bilanciamento del bianco viene sempre impostato su "Come scattato", e questa è già una prima soluzione: avendo curato il bilanciamento del bianco in-camera al momento dello scatto, infatti, questa soluzione dovrebbe risultare già sostanzialmente corretta.
In alternativa è possibile scegliere dal menu a tendina alcuni preset standard o impostare un bilanciamento del bianco automatico.

Ancora, se si conosce la temperatura colore esatta delle lampade utilizzate, è possibile inserire tale valore nella casella a destra.
Infine, è possibile utilizzare lo strumento Bilanciamento del bianco (icona del contagocce, terza in alto da sinistra) per individuare all'interno dell'immagine un grigio neutro di riferimento. La soluzione più "professionale" consiste nell'utilizzare un cartoncino calibrato, ma a volte si trovano elementi utilizzabili anche all'interno delle immagini comuni. Nel caso si voglia tentare la sorte in questo modo, il consiglio è quello di non puntare mai su un bianco brillante, in quanto un bianco brillante potrebbe aver subito un "clipping" su uno dei canali che falserebbe il risultato. La soluzione ideale è un grigio chiaro.
Attenzione: se non si è certi della neutralità dell'oggetto su cui si punta il cursore, il risultato sarà tutt'altro che ottimale.

Anche dopo aver regolato il cursore Temperatura in modo ottimale, l'immagine può contenere una dominante di qualche tipo. Ad esempio, l'immagine del cowboy in queste pagine contiene una dominante verde a causa del paesaggio che lo circonda. In questo caso entra in gioco il cursore Tinta, che consente di virare l'immagine verso i toni verdi o magenta; nell'esempio, un +20 (i valori sono positivi se ci si muove verso il magenta, negativi se ci si muove verso il verde) sistema le cose.

BenQ Monitor