Panasonic Lumix GH4: la cinepresa 4K vestita da mirrorless

Panasonic Lumix GH4: la cinepresa 4K vestita da mirrorless

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Panasonic alza l'asticella della sfida nel campo delle fotocamere con spiccate funzionalità video: la nuova Lumix GH4 non solo porta la risoluzione 4K nel palmo di una mano, ma offre accessori e funzionalità che la rendono una vera e propria cinepresa digitale”

Una cinepresa 4K portatile

Panasonic non si è limitata ad aggiungere il formato 4K a quelli registrabili, ma ha ripensato tutto il comparto video per rendere Lumix GH4 una vera e propria cinepresa 4K professionale. Secondo Panasonic i vantaggi del 4K sono innumerevoli, anche per chi decide di effettuare poi un output in risoluzione Full HD, consentendo non solo di registrare molte informazioni, ma anche di effettuare ritagli e zoom senza perdita di risoluzione.

La fotocamera può registrare due formati di 4K: quello cinematografico a 4096x2160 a 24 fps, è quello in formato 3840x2160, adatto a gran parte del resto delle produzioni, con diversi frame rate - 24p, 25p, 30p. La compressione dei filmati 4K è IPB, il contenitore può essere MOV o MP4, il bitrate arriva a 100Mbps e l'audio può essere registrato in AAC o in LPCM. È disponibile poi il timecode. Molte le opzioni anche per chi si affida alla risoluzione Full HD, fino ad arrivare al formato ALL-Intra 24p/25p/30p/60p fino a 200Mbps di bitrate con timecode con contenitore MOV/MP4. Per chi invece desidera filmati più leggeri, generalmente il pubblico consumer, in Full HD è disponibile anche il formato AVCHD.

Lumix GH4 offre un'uscita video HDMI 4:2:2 a 10-bit per la memorizzazione di filmati 4K alla massima qualità su dispositivi esterni. Selezionando l'uscita 4:2:2 8-bit è possibile registrare simultaneamente anche sulla scheda SD un flusso 4:2:0 8-bit. Per rendere la vita più facile ai videomaker professionali ha introdotto la possibilità di visualizzare il pannello di controllo con i dati più utilizzati in ambito video: un esempio su tutti è visualizzare la sensibilità sotto forma di Gain in dB invece che come ISO, secondo il codice utilizzato invece in fotografia.

La fotocamera offre inoltre segnali campione video e audio per la calibrazione rispetto al resto dell'attrezzatura e per meglio integrare Lumix GH4 all'interno del proprio workflow - che magari prevede l'utilizzo di altri dispositivi di ripresa - sono disponibili la regolazione dei livelli di luminanza e del livello del nero, oltre alle più comuni regolazioni gamma. Interessante è anche l'integrazione del reticolo zebra (regolabile su due livelli di guardia) per segnalare lo sforamento delle alte luci.

In ambito professionale sono anche gli accessori a fare la differenza e Panasonic ha voluto far fare a Lumix GH4 un salto di qualità anche in questa direzione con la presentazione dell'Interface Unit DMW-YAGH. Si tratta di un'unità di espansione che si collega alla presa HDMI della macchina e si aggancia con vite filettata sotto di essa, così come avviene per il battery grip. L'unità offre l'uscita HDMI 4:2:2 10-bit, 4 connettori per un'uscita 3G-SDI, due uscite HD-SDI o 4 uscite SDI, due connettori XLR per input audio a due canali, ghiere di regolazione dei due livelli audio e potenziometro a LED per ognuno dei due canali e infine un ingresso per timecode esterni. Un connettore XLR a 4 pin offre inoltre l'ingresso per l'alimentazione a 12V.

Tra gli accessori dedicati alla fotografia spicca invece un flash GN58 con tre diffusori da applicare inclusi in confezione, scatto wireless e LED per l'utilizzo anche durante le riprese video. Lumix GH4 riceverà il prezzo ufficiale nel corso del mese di marzo e potrebbe arrivare sul mercato verso fine maggio/inizio giugno. il prezzo dovrebbe essere superiore al modello precedente, sarà interessante vedere di quanto.

Articoli correlati

Fujifilm X-T1: primo contatto con la nuova mirrorless X-Trans

Fujifilm X-T1: primo contatto con la nuova mirrorless X-Trans

Fujifilm X-T1 innesta sulla solida base del sensore X-Trans CMOS un nuovo mirino dalle prestazioni decisamente migliorate. Completano il quadro molte ghiere e pulsanti personalizzabili
Panasonic: interessanti novità fotografiche dal CES 2014

Panasonic: interessanti novità fotografiche dal CES 2014

Quattro compatte, tra cui l'interessante Lumix TZ60, e un'ottica molto luminosa per il sistema mirrorless Micro Quattro Terzi Lumix G: ecco le novità messe sul piatto da Panasonic a l CES di Las Vegas


Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 07 Febbraio 2014, 10:48
cacchio 4K- 4:2:2 fino a 10bit...
Non ho visto info sul prezzo, comunque intorno ai 1000 è un affarone come cinepresa!

Senza contare che lascia ben sperare per quanto riguarda il traino con la concorrenza...

Certo imho astenersi videoamatori che farebbero meglio a rimanere sul FullHD che rimane qualitativamente eccellente (anzi imho non c'è neanche molto bisogno del 4K per l'home video)...
Commento # 2 di: Marko#88 pubblicato il 07 Febbraio 2014, 11:20
Qualcuno ha da consigliare una qualche mirrorless che abbia il focus peaking nei video e registri a 120 fps in Full HD per fare slow motion? Andrebbero bene anche i 120 fps a 720p al limite..
Commento # 3 di: aled1974 pubblicato il 07 Febbraio 2014, 11:31
mamma mia, sempre meglio la serie GH di pana

un paio di perplessità però:
- il nuovo sistema AF funziona solo con le ottiche pana o con tutte quelle facenti parte del consorzio µ4/3?
- la vita "media" dell'otturatore viene stimata in 200k scatti. Ok, sono un'enormità e non ci piove, però per essere ammiraglia del settore in confronto alle ammiraglie del segmento superiore IMHO potevano far meglio

interessato ad eventuale thread ufficiale e alla prova sul campo del mezzo

ciao ciao


P.S.
ah sì, potrebbero stabilizzare il sensore però, nel momento in cui metti un'ottica non stabilizzata "perde" un po' del vantaggio che ha nei confronti di olympus
Commento # 4 di: Rubberick pubblicato il 07 Febbraio 2014, 11:35
Quell'accessorio è molto cattivo... xD

Canon probabilmente non andrà dietro una cosa simile perchè ha già il suo parco videocamere ma nikon chissà...
Commento # 5 di: MiKeLezZ pubblicato il 07 Febbraio 2014, 12:03
Il compartimento registrazione video mi lascia a dir poco basito, questa è praticamente una videocamera che fa anche ottime foto

Ho una domanda: se qualcuno avesse velleità di 4k (ovvero praticamente professionali) non si orienterebbe quindi su macchine dal sensore più grande ovvero migliori rese in bassa luce?

Nonché una perplessità: non sarebbe comunque meglio usare parte del sensore per realizzare un ibrido con l'autofocus a fase? l'evoluzione di panasonic sull'autofocus a contrasto sembra buona, ma più un palliativo (forse proprio dovuto al fatto riutilizzi il solito sensore) che una strada evolutiva per il futuro (come invece mi pare possa essere il dual pixel cmos di canon)
Commento # 6 di: Roberto Colombo pubblicato il 07 Febbraio 2014, 13:36
Originariamente inviato da: aled1974
- il nuovo sistema AF funziona solo con le ottiche pana o con tutte quelle facenti parte del consorzio µ4/3?


Per il momento sì, visto che fa leva sulla perfetta conoscenza del comportamento delle ottiche: addirittura ieri alla presentazione i tecnici non si sono sbilanciati sul fatto che fin da subito contemplate tutte le ottiche Panasonic, dal Giappone non sono arrivate indicazioni precise in merito
Commento # 7 di: Opteranium pubblicato il 07 Febbraio 2014, 14:21
4k, all-intra a 200 mbps.... che razza di scheda ci vuole per reggere tutta sta roba? Minimo una sdxc da 128gb uhs-i

È veramente un bell'oggetto, specie nel reparto a/v. Se fornita di un buon microfono esterno, ti ritrovi un sistema professionale a relativamente poca spesa
Commento # 8 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 07 Febbraio 2014, 14:51
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Il compartimento registrazione video mi lascia a dir poco basito, questa è praticamente una videocamera che fa anche ottime foto

Ho una domanda: se qualcuno avesse velleità di 4k (ovvero praticamente professionali) non si orienterebbe quindi su macchine dal sensore più grande ovvero migliori rese in bassa luce?

Nonché una perplessità: non sarebbe comunque meglio usare parte del sensore per realizzare un ibrido con l'autofocus a fase? l'evoluzione di panasonic sull'autofocus a contrasto sembra buona, ma più un palliativo (forse proprio dovuto al fatto riutilizzi il solito sensore) che una strada evolutiva per il futuro (come invece mi pare possa essere il dual pixel cmos di canon)


Se uno ha velleità 4K la bassa luce proprio se la scorda.
Inoltre il sensore non è affatto piccolo, è molto più gande di una videocamera (infatti è una cinepresa), oltre che essere praticamente delle dimensioni del formato "Academy" dei 35mm per i film (il 35mm Leica delle macchine fotografiche è nato affiancando due frame delle pellicole cinematografiche, garantendo praticità e convenienza e la qualità delle ottiche ha fatto il resto della storia).

Sensori ancora più grandi possono avere senso, più che per filmare in 4K, per gli effetti cinematografici ancora più accentuati...
...va bene l'esigenza artistica sopra di tutto, ma è anche vero che in un business altamente professionistico o semi-professionistico (comunque per semi-professionistico intendo "non-broadcast", non l'amatore che si fa i vlog per il canalino youtube) sono gli accessori a fare la vera differenza ed anche il vero costo, avere la possibilità di attaccare elaboratori e memorie esterne è un plus professionale mica da ridere che nel comune workflow vale 10 volte un sensore con più area.

Mi ero dimenticato di precisare che pensavo il sistema di fuoco funzionasse già così... O_o
Commento # 9 di: pantapei pubblicato il 07 Febbraio 2014, 15:05
Il crop è aumentato no bueno...vediamo come si comporta a 1080p...
Commento # 10 di: aled1974 pubblicato il 07 Febbraio 2014, 15:59
Originariamente inviato da: Roberto Colombo
Per il momento sì, visto che fa leva sulla perfetta conoscenza del comportamento delle ottiche: addirittura ieri alla presentazione i tecnici non si sono sbilanciati sul fatto che fin da subito contemplate tutte le ottiche Panasonic, dal Giappone non sono arrivate indicazioni precise in merito


grazie per la risposta

come dicevo aspetto la vostra prova e il relativo th ufficiale

ciao ciao
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor