Fujifilm X-E1: un'APS-C che sfida le full frame?

Fujifilm X-E1: un'APS-C che sfida le full frame?

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Fujifilm X-E1 con il suo sensore X-Trans CMOS da 16,3 megapixel dimostra di poter sfidare a viso aperto le refelx full frame, almeno sotto il profilo della qualità dell'immagine: in questa recensione luci e ombre della mirrorless sorella di X-Pro1”

Poco investimento sul video

Rispetto alle prime uscite della serie X, che avevano puntato molto poco sul comparto video, le due mirrorless di casa Fujifilm offrono supporto video Full HD 1920x1080 pixel in formato H.264 .MOV: anche Fujifilm X-E1 però non si conferma una fotocamera votata al video. Le opzioni sono davvero limitate e il frame rate a disposizione è unico e pari a 24fps.

La qualità generale del video è abbastanza bassa, con una compressione molto evidente: il flusso video a 14Mbps non è certamente uno dei più ricchi in circolazione. L'autofocus conferma le sue prestazioni migliorabili anche durante la registrazione dei video. Come abbiamo detto nelle pagine iniziali, Fujifilm ha finalmente dotato la sua mirrorless di un connettore jack per utilizzare microfoni esterni durante la registrazione dei filmati. Purtroppo la scelta di utilizzare un connettore mini-jack da 2,5mm, al posto della molto più diffusa versione da 3,5mm, penalizza il giudizio, costringendo all'acquisto di una cavo o di un adattatore dedicati.

BenQ Monitor