Fujifilm X-E1: un'APS-C che sfida le full frame?

Fujifilm X-E1: un'APS-C che sfida le full frame?

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Fujifilm X-E1 con il suo sensore X-Trans CMOS da 16,3 megapixel dimostra di poter sfidare a viso aperto le refelx full frame, almeno sotto il profilo della qualità dell'immagine: in questa recensione luci e ombre della mirrorless sorella di X-Pro1”

Fujifilm X-E1: per alcuni anche meglio di X-Pro1

Accomunate dallo stesso sensore X-Trans CMOS da 16,3 megapixel in formato APS-C e dallo stesso processore d'immagine, Fujifilm X-Pro1 e X-E1 riescono comunque a differenziarsi in modo abbastanza netto. La diversità maggiore, come abbiamo già accennato, sta nel mirino: nel caso di X-Pro1 è un complicato sistema in grado di alternare con l'azione di una levetta la visuale attraverso un mirino elettronico e uno ottico galileiano con informazioni in sovrimpressione e sistema di ingrandimento per adattare la visione alle ottiche, nel caso di X-E1 è un mirino solamente elettronico.

Fujifilm X-E1
Fujifilm X-Pro1
Sensore
(APS-C) X-Trans CMOS 23,6 mmx15,6 mm con filtro a colori primari (APS-C) X-Trans CMOS 23,6 mmx15,6 mm con filtro a colori primari
Risoluzione effettiva
16,3 milioni di pixel effettivi 16,3 milioni di pixel effettivi
Supporto memoria
SD / SDHC / SDXC (UHS-I) Memory card SD / SDHC / SDXC (UHS-I) Memory card

Innesto

FUJIFILM X Mount FUJIFILM X Mount
Sensibilità
ISO Equivalente 200 – 6400
Modalità auto: AUTO (400)/AUTO(800)AUTO(1600)/AUTO(3200)
Sensibilità ISO estensibile ISO 100, 12800 e 25600 (No RAW)
ISO Equivalente 200 – 6400
Modalità auto: AUTO (400)/AUTO(800)AUTO(1600)/AUTO(3200)
Sensibilità ISO estensibile ISO 100, 12800 e 25600 (No RAW)
Controllo esposizione
Misurazione TTL 256 Zone
MULTI/SPOT/MEDIA
Misurazione TTL 256 Zone
MULTI/SPOT/MEDIA
Tempo di posa
Modalità P: 1/4 s – 1/4000 s
Tutte le altre modalità da 30 sec. a 1/4000 s
Bulb (max. 60 min.)
Time 2 a 30 sec.
Tempo di sincronizzazione flash: 1/180 sec
Modalità P: 1/4 s – 1/4000 s
Tutte le altre modalità da 30 sec. a 1/4000 s
Bulb (max. 60 min.)
Time 2 a 30 sec.
Tempo di sincronizzazione flash: 1/180 sec
Scatto continuo
6/3 fps 6/3 fps
Messa a fuoco
AF contrasto TTL
Illuminatore AF
AF contrasto TTL
Illuminatore AF
Flash

Integrato:
Pop-up GN7

Esterno:
Contatto TTL

Esterno:
Contatto TTL; Sync terminal

Mirino
Mirino Elettronico
OLED
circa 2.360.000 pixel a colori
Copertura: circa 100%
Sensore occhio

Hybrid Multi Viewfinder
Mirino Ottico
Mirino Galileiano con cornice luminosa
Ingrandimento : 0.37x / 0.6x
Copertura: circa 90%
Mirino Elettronico
LCD TFT
circa 1.440.000 pixel a colori
Copertura: circa 100%
Sensore occhio

Display
LCD Monitor 2,8" circa 460.000 punti LCD Monitor 3.0" RGBW (White), circa 1.230.000 pixel, (circa 100% copertura)
Video
1920x1080 pixel, 1280 x 720 pixel (24frames / sec.) con audio stereo: ogni video può avere durata massima di 29 minuti 1920x1080 pixel, 1280 x 720 pixel (24frames / sec.) con audio stereo: ogni video può avere durata massima di 29 minuti
Motion Panorama
120/180 gradi 120/180 gradi
Conversione file RAW in macchina
Connessioni

Connettore HDMI Mini
USB 2.0 High-Speed
Microfono esterno jack 2,5mm

Connettore HDMI Mini
USB 2.0 High-Speed
Peso e dimensioni
129 (L) mm x 74.9(A) mm x 38.3(P) mm
350 grammi con scheda e batteria
139.5 (L) mm x 81.8 (A) mm x 42.5(P) mm
450 grammi con scheda e batteria

Per chi non ama i mirini galileiani la scelta di X-E1 è più vantaggiosa: l'assenza del sistema ibrido rende il corpo macchina più compatto e più ergonomico, oltre a permettere un prezzo d'accesso più ridotto. Inoltre il mirino elettronico adotta un pannello OLED Sony da 2,36 milioni di punti (con sistema di lenti però curato da Fujifilm), più performante del pannello LCD da 1,44 milioni di punti che equipaggia X-Pro1. Inoltre lo spazio risparmiato ha permesso l'integrazione di un flash pop-up su X-E1: Fujifilm X-Pro1 ne è priva, ma offre il connettore X-sync che invece manca su X-E1.

Discorso diverso per il display posteriore: sul retro di X-Pro1 fa bella mostra un monitor da 3.0" e tecnologia RGBW (White) LCD da circa 1.230.000, molto più bello dello schermo TFT LCD da 2,8" e 460.000 punti utilizzato da X-E1. Per il resto il retro delle macchine è abbastanza simile con 4 tasti a sinistra del display per Fujifilm X-E1 e un pad a 5 vie a destra, con il doppio tasto sul poggia-pollice posteriore (tasto Q e AE-L) e con vicino ad essi la ghiera posteriore cliccabile. Sopra il display troviamo il tasto View-Mode per cambiare il tipo di informazioni visualizzate sul display e nel mirino. A parte la presenza del flash a scomparsa in X-E1 la calotta superiore è praticamente uguale, con la slitta flash, la ghiera dei tempi, quella della compensazione dell'esposizione, il tasto Fn e il pulsanti di scatto con commutatore ON/OFF ad esso concentrico.

Differenze importanti a livello di connettori: Fujifilm ha raccolto le critiche degli utenti e al connettore USB e HDMI ha aggiunto in X-E1 anche un connettore jack per microfoni esterni. Per ragioni ingegneristiche di spazio i tecnici giapponesi si sono però affidati a un connettore mini jack da 2,5mm, che richiede quindi l'uso di un adattatore per utilizzare il jack da 3,5mm lo standard più utilizzato. Una scelta un po' bizzarra, che spegne ben presto la gioia di vedere l'ingresso per il microfono esterno. Il fatto che sia da 2,5mm non è un problema insormontabile, ma necessita o accessori ad hoc oppure un adattatore, con una comodità inferiore alle soluzioni con jack da 3,5mm. Entrambe le macchine possono registrare video Full HD 1920x1080 pixel a 24fps in formato H.264(MOV).

BenQ Monitor