Fujifilm XF1, X10 e X-S1: la generazione X alla prova

Fujifilm XF1, X10 e X-S1: la generazione X alla prova

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Fujifilm XF1, X10 e X-S1 sono le tre declinazioni che Fujifilm ha scelto per il suo sensore CMOS EXR in formato 2/3" da 12 megapixel: nella nostra recensione ne analizziamo pregi e difetti, differenze e punti in comune”

Fujifilm serie X: una sfida che ha rivoluzionato il mercato, ma i concorrenti hanno affilato le armi

Con la serie X Fujifilm ha certamente portato scompiglio nel mercato, sparigliando le carte in modo netto: dapprima la compatta con ottica fissa e sensore APS-C, poi le compatte con sensore più grande della media. Anche l'aura vintage dei prodotti ha avuto il suo merito nel mettere in mostra le fotocamere Fujifilm Xtra la concorrenza.

Gli altri produttori non sono però stati a guardare. Canon ha messo sul piatto G1X che utilizza un sensore CMOS poco più piccolo del formato APS-C e offre zoom 4x coprendo le stesse focali equivalenti di X10. Sony ha risposto dapprima con RX100, che adotta un sensore in formato da 1" (lo stesso formato utilizzato dalle mirrorless Nikon 1), e poi ha messo in mostra RX1, la compatta ad ottica fissa con sensore Full Frame da 24 megapixel.

Per il resto le tre compatte Fujifilm spiccano ancora in modo netto per qualità dell'immagine all'interno del mercato delle compatte, dominato da sensori in formato 1/2,3" o 1/1,7". Spiccano anche per il prezzo, che però è allineato a proposte premium come Nikon Coolpix P7700 e Canon G15, presenti in rete a partire da circa 440€.

Un posizionamento condiviso con Fujifilm X10 e XF1, mentre la superzoom X-S1 richiede un investimento superiore ai cinquecento euro. Si tratta di cifre non abbordabili alla massa, ma chi è in cerca di compatte di qualità potrà trovare nelle proposte Fujifilm delle valide candidate, anche grazie alla ampia gamma di esigenze coperta dalle caratteristiche dei tre modelli, in grado di soddisfare utenti tra loro molto differenti.

In chiusura le gallerie fotografiche delle immagini scattate durante la recensione con le tre compatte della serie X: Fujifilm X-S1, Fujifilm X10 e l'ultima nata Fujifilm XF1:

Articoli correlati

Fujifilm X-Pro1: nitida qualità

Fujifilm X-Pro1: nitida qualità

Vestito vintage, ma cuore tecnologico all'avanguardia: con X-Pro1 Fujifilm ha colto nel segno, con un sistema in grado di offrire immagini di grande qualità con nitidezza e pulizia da primato. Unica pecca: la qualità costa. Chi sarà disposto a sborsare i 1500 euro necessari per aggiudicarsi il corpo macchina?
Fujifilm X-Pro1: un sensore ispirato dalla pellicola

Fujifilm X-Pro1: un sensore ispirato dalla pellicola

La rivoluzione annunciata da Fujifilm per la sua mirrorless sta tutta nel sensore: una nuova matrice colorata permette di non avere problemi di moiré pur non utilizzando un filtro passa basso, a tutto vantaggio della risoluzione
Fujifilm X-S1: ecco il primo esemplare in Italia

Fujifilm X-S1: ecco il primo esemplare in Italia

In occasione di un incontro in Fujifilm Italia abbiamo incontrato il primo esemplare pre-produzione di Fujifilm X-S1 in Italia, arrivato poche ore prima direttamente dal Giappone: ecco le nostre prime impressioni
Mirino: chiave di volta per il successo delle mirrorless o retaggio del passato?

Mirino: chiave di volta per il successo delle mirrorless o retaggio del passato?

Inquadrare guardando nel mirino o sul display LCD in Live View sono metodi molto diversi. Le mirrorless sembrano volersi buttare sui mirini elettronici per attirare il pubblico di più vecchia data. La preferenza per mirino o LCD è una questione di come ci si è avvicinati alla fotografia o di altri fattori personali?
Fujifilm FinePix X100: primi scatti al Photoshow

Fujifilm FinePix X100: primi scatti al Photoshow

Con FinePix X100 Fujifilm vuole riportare i fotografi a un concetto di fotografia tipico dei tempi della pellicola: 35mm di focale e qualità dell'immagine i punti cardine


Commenti (12)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Opteranium pubblicato il 14 Novembre 2012, 11:06
bella recensione!

ora ho le idee ancora più chiare in merito alla serie X di fuji... chissà che a natale non ci scappi il regalo.

In ogni caso si conferma la quasi necessità di utilizzare le macchine in modalità exr... non c'è proprio paragone. Anche in altri siti avevano sottolineano la "povertà" del raw rispetto al jpeg exr elaborato dalla macchina.
Commento # 2 di: Asmita1983 pubblicato il 14 Novembre 2012, 13:10
Le modalità pro-focus e pro-poca luce mi sembrano una genialata. Per quanto riguarda la seconda sarebbe interessante sapere la capacità effettiva del software di elaborazione di allineare le 4 foto che identiche non potranno mai essere se eseguite e mano libera. Spesso mi capita di usare l'HDR in fotocamera ma raramente le foto eseguite a mano libera sono perfettamente allineate. Per quanto riguarda la modalità pro-focus mi piacerebbe sapere tecnicamente come funziona... se effettivamente è efficace secondo me sarebbe da implementare anche su fotocamera di fascia alta così da non rendere indispensabile l'acquisto di ottiche luminose e costose per giocare con la profondità di campo.
Commento # 3 di: uncletoma pubblicato il 14 Novembre 2012, 13:57
Se uno guarda le foto fatte da fotografi che le posseggono ci rimane basito: ottime e bellissime macchine fotografiche. Unico neo, IMHO, il prezzo.
Commento # 4 di: Opteranium pubblicato il 14 Novembre 2012, 14:00
la x10 è scesa molto, in effetti è passato anche un anno e più, partiva dai 500 e adesso sta sui 350 online, del tutto allineata alle altre compatte premium (e inferiore anche ad alcune).. a me pare un buon affare
Commento # 5 di: demon77 pubblicato il 14 Novembre 2012, 14:13
Tutte molto belle e degne di nota.
Ad eccezzione ovviamente della X-S1 per la quale nutro un disprezzo prfondo.

Sto facendo un pensierino alla X10 già da un po'.. anche secondo me è un ottimo acquisto.
Commento # 6 di: +Benito+ pubblicato il 14 Novembre 2012, 19:47
Un ottimo articolo pro-vendite natalizie, ma ben lontano da una recensione seria, peraltro di prodotti sul mercato da un sacco di tempo. Qualità sempre in calo, spiacevole.
Commento # 7 di: Opteranium pubblicato il 14 Novembre 2012, 21:21
sempre a lamentarsi... a me è sembrato equilibrato e ben fatto. Poi ognuno ci mette del suo, è evidente che non si sente solo una campana.
Commento # 8 di: Althotas pubblicato il 14 Novembre 2012, 23:50
Per la prima volta mi vedo costretto a lamentarmi di un articolo. I principali motivi sono i seguenti:

1. nessuna menzione al problema ("orbs" dei sensori delle X10 e X-S1, e soprattutto a come è stata gestita l'intera faccenda da Fuji, con particolare riferimento alla scelta finale di non mettere in grado il consumatore di distinguere, al momento dell'acquisto, se la fotocamera è dotata del nuovo sensore che "corregge" il problema, oppure se monta quello vecchio. Una spada di damocle della quale si è parlato, e si parla ancora oggi, in tutto il mondo.

2. nessuna menzione alla novità più interessante di Fuji, la nuova X-E1 annunciata un paio di mesi fa, e ora già reperibile online: http://www.dpreview.com/previews/fujifilm-x-e1/

3. articolo basato su modelli che ormai stanno per terminare il loro ciclo naturale di vita.

Direi che non ci siamo proprio.
Commento # 9 di: +Benito+ pubblicato il 15 Novembre 2012, 09:05
Originariamente inviato da: Opteranium
sempre a lamentarsi... a me è sembrato equilibrato e ben fatto. Poi ognuno ci mette del suo, è evidente che non si sente solo una campana.


Queste cose si chiamano "pubblicità", non "articoli".
Commento # 10 di: Opteranium pubblicato il 15 Novembre 2012, 09:56
mmmh, io la vedo un po' alla vecchia maniera.. in parole povere, se non paghi non ti puoi lamentare. Cioè, se ne ho voglia lancio una critica o un consiglio, altrimenti giro pagina e vado altrove
Originariamente inviato da: Althotas
1. nessuna menzione al problema ("orbs" dei sensori delle X10 e X-S1, e soprattutto a come è stata gestita l'intera faccenda da Fuji, con particolare riferimento alla scelta finale di non mettere in grado il consumatore di distinguere, al momento dell'acquisto, se la fotocamera è dotata del nuovo sensore che "corregge" il problema, oppure se monta quello vecchio. Una spada di damocle della quale si è parlato, e si parla ancora oggi, in tutto il mondo.

2. nessuna menzione alla novità più interessante di Fuji, la nuova X-E1 annunciata un paio di mesi fa, e ora già reperibile online: http://www.dpreview.com/previews/fujifilm-x-e1/

ecco, per il primo punto sono d'accordo, il comportamento di fuji è stato ben poco serio (per non dire truffaldino), magari una menzione avrebbe giovato.
Per il secondo punto, forse è dovuto al fatto che questo articolo si concentra sulle fotocamere costruite intorno al sensore exr da 2/3", mentre la X-E1 è basata sull' X-trans (pur facendo parte della serie X)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor