Obiettivo Kodak: riportare la gente a stampare, anche grazie a Facebook

Obiettivo Kodak: riportare la gente a stampare, anche grazie a Facebook

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Nel mondo vengono scattare più di 500 miliardi di fotografie in un anno, molte nascono dal cellulare e finiscono sui social network: nonostante le foto digitali nascano e e vivano online c'è ancora tanta voglia di stampa negli utenti e Kodak mette a punto la strategia per intercettarla”

La gente ha voglia di stampare: anche grazie a Facebook

In questo senso il mondo del cloud può offrire nuovi orizzonti: se prima per stampare bisognava avere con sé le proprie foto, ora i chioschi sono in grado di connettersi ai più diffusi social network e servizi di photo sharing (Facebook e Picasa su tutti) per creare stampe e fotolibri direttamente dai propri album, magari sulla scia del trasporto emotivo. È possibile integrare le foto poi da chiavette USB, schede di memoria, telefoni con connettore USB, presto su connessione Wi-Fi, il tutto in piena autonomia davanti al display del chiosco. I dati USA danno nell'ultimo periodo una vera e propria impennata del numero di stampe di foto dai social network sui chioschi Kodak e la compagnia di Rochester vuole provare a portare lo stesso successo anche in Europa. La possibilità di scegliere le foto direttamente dai nostri album e comporre in pochi minuti un fotolibro potrebbe rappresentare una risposta interessante per molti utenti.

Ogni anno vengono scattate nel mondo più di 500 miliardi di fotografie. Sette miliardi sono le foto caricare mensilmente su Facebook. Cinque sono i milioni di immagini caricate giornalmente su Instagram. A fare la parte del leone saranno sempre di più le foto riprese con terminali mobili, in crescita anno su anno del 10% (contro un leggero calo di quelle scattate con fotocamere, attestatesi al -1%).

Le statistiche dicono anche che il 25‐40% degli utenti dei social network e il 38% degli utenti mobile ha il desiderio di stampare i propri scatti. Riuscire a portare tutte queste persone alla stampa, magari sull'onda emotiva dello shopping, è uno degli obiettivi di Kodak. La chiave di volta della strategia dell'azienda di Rochester sarà trovare il modo di avvicinare sempre di più le persone ai propri chioschi e fare in modo che l'esperienza di acquisto 'in shop' presso il fotonegoziante possa tornare ad avere un netto valore aggiunto.

Articoli correlati

Kodak lascia le fotocamere digitali: cronaca di una morte annunciata?

Kodak lascia le fotocamere digitali: cronaca di una morte annunciata?

Dopo aver dichiarato bancarotta essersi avvalsa del 'Chapter 11' della legge fallimentare statunitense ecco l'annuncio shock che in molti si aspettavano: Kodak lascia il mercato delle fotocamere digitali. È la fine definitiva del motto "You press the button - we do the rest."


Commenti (41)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 14 Giugno 2012, 11:49
non so.... io stampo ancora, ma mi affido a servizi che ormai ho testato e che reputo affidabili. questi chioschetti li ho usati un paio di volte per stampare dei biglietti da visita usando la carta fotografica (stampi un 10x15, lo tagli e via!), ma magari chi non cerca una certa qualità può trovarlo ideale.

C'è da dire che ormai la stampa su carta è solo una piccola fetta della "torta" della stampa: si stampa su magliette, oggetti, tappetini del mouse, adesivi ecc.
Da questo punto di vista, Kodak sta facendo qualcosa?
Commento # 2 di: the_joe pubblicato il 14 Giugno 2012, 12:16
Originariamente inviato da: Paganetor
non so.... io stampo ancora, ma mi affido a servizi che ormai ho testato e che reputo affidabili. questi chioschetti li ho usati un paio di volte per stampare dei biglietti da visita usando la carta fotografica (stampi un 10x15, lo tagli e via!), ma magari chi non cerca una certa qualità può trovarlo ideale.

C'è da dire che ormai la stampa su carta è solo una piccola fetta della "torta" della stampa: si stampa su magliette, oggetti, tappetini del mouse, adesivi ecc.
Da questo punto di vista, Kodak sta facendo qualcosa?


Beh, le foto stampate sono un'altra cosa e sono per una clientela diversa da quella che scatta le foto per i social......

Più che tappetini e magliette, i servizi di stampa on-line offrono di tutto dai calendari ai fotoalbum e fotoquadri ecc. ecc. oltre che le sole stampe semplici.
Commento # 3 di: Paganetor pubblicato il 14 Giugno 2012, 12:21
A me piacerebbe fare un po' di stampe su tela di foto ie da appendere in casa... magari tipo quelle immagini "frammentate" su più tele da mettere vicine una all'altra...
Commento # 4 di: birmarco pubblicato il 14 Giugno 2012, 12:26
Mi sembra una buona idea... basta che le stampe costino poco!
Commento # 5 di: domthewizard pubblicato il 14 Giugno 2012, 12:48
Originariamente inviato da: Paganetor
questi chioschetti li ho usati un paio di volte per stampare dei biglietti da visita usando la carta fotografica (stampi un 10x15, lo tagli e via!), ma magari chi non cerca una certa qualità può trovarlo ideale.

forse non sai che la qualità dei chioschetti è migliore di quella della stampa "old style"
Commento # 6 di: domthewizard pubblicato il 14 Giugno 2012, 12:51
Originariamente inviato da: birmarco
Mi sembra una buona idea... basta che le stampe costino poco!

certo, tanto a te che ti frega che un laser arrivato a tot. ore di funzionamento va sostituito, con costi che vanno dai 7.000€ (per i minilab entry level) + iva e manodopera, per un totale di quasi 10.000€

considerato poi che il costo di un 10x15 tra carta, chimica, corrente elettrica e operaio ti costa non meno di 6 centesimi, venderlo tipo a 9cent. come alcune grosse catene è una gran furbata
Commento # 7 di: jagemal pubblicato il 14 Giugno 2012, 13:08
Originariamente inviato da: domthewizard
forse non sai che la qualità dei chioschetti è migliore di quella della stampa "old style"


dipende da che intendi per "old style" ...

in genere sono tutte cose che non esistono da anni e di cui abbiamo perso l'abitudine
una mia stampa fatta male in camera oscura (a colori) è 1000 volte meglio di una stampa fatta consegnando il negativo al laboratorio anche solo nel 2006

se invece vedo stampe fatte anche da minilab dei primi anni 90 fatico ad arrivare a quella qualità ..


senza parlare di tutto il discorso di calibratura dalla macchina al monitor alla stampa finale ..
o kodak fornisce la profilatura dei propri chioschi con monitor/stampante/carta calibrati al meglio ???
Commento # 8 di: demon77 pubblicato il 14 Giugno 2012, 13:54
FOLLIA PURA.
Che qualche foto si stampi allo scopo di farci un bel quadro ok.. ma l'evoluzione tecnologica tira dalla parte DIAMETRALMENTE OPPOSTA!!

Cara Kodak, OGGI sono in rapida diffusione smartphone e tablet.. tra 10 anni probabilmente sarà tutto in cloud o comunque webstorage e i tablet li troveranno nel dixan..
Quindi chiunque potrà guardarsi e riguardarsi le sue foto ovunque, comodamente e con estrema facilità.

MA CHI CACCHIO VUOI CHE STAMPI QUALCOSA!?!?!?!
Commento # 9 di: jpjcssource pubblicato il 14 Giugno 2012, 14:30
Come detto da Demon77 che mi ha letterlamente rubato le parole di bocca, la stampa fotografica in ambito consumer diventerà sempre più inutile (anche l'ambiente ringrazia) negli anni del boom dei device portatili.
Con ogni individuo che ha il suo archivio personale su SD o cloud e può manipolare, visualizzare e condividere al volo con chiunque le sue foto.

Oramai gli smartphone te li tirano dietro intorno ai 100 euro e ci sono sempre più tablet intorno ai 200.

Erano la IBM del video e della fotografia e si sono autoaffondati dormendo sulle loro pellicole che anche un bambino dell'asilo avrebbe capito che non sarebbero state eterne o idee sempre in ritardo rispetto alle esigenze di mercato.
Commento # 10 di: gd350turbo pubblicato il 14 Giugno 2012, 14:36
Originariamente inviato da: demon77
FOLLIA PURA.
Che qualche foto si stampi allo scopo di farci un bel quadro ok.. ma l'evoluzione tecnologica tira dalla parte DIAMETRALMENTE OPPOSTA!!

Cara Kodak, OGGI sono in rapida diffusione smartphone e tablet.. tra 10 anni probabilmente sarà tutto in cloud o comunque webstorage e i tablet li troveranno nel dixan..
Quindi chiunque potrà guardarsi e riguardarsi le sue foto ovunque, comodamente e con estrema facilità.

MA CHI CACCHIO VUOI CHE STAMPI QUALCOSA!?!?!?!


Concordo...

La gente ha voglia di stampare: anche grazie a Facebook

Mangiato pesante ieri sera ?
Avuto gli incubi ?

Una foto stampata non la potete mettere su facebook !

Si stamperanno un pò di foto, poi ?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor