Rollei 8x Tele: il teleobiettivo per iPhone 4

Rollei 8x Tele: il teleobiettivo per iPhone 4

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Il pregiudizio su un gadget del genere potrebbe portare a etichettarlo come una vera inutilità. Spinti dalla curiosità abbiamo provato l'ottica 8x Rollei per iPhone 4: i risultati sono sopra le aspettative”

Qualità delle immagini

Parlare di qualità associando il concetto a un gadget come questo potrebbe suonare a qualcuno come un'eresia: in realtà il piccolo obiettivo 8x per iPhone ci ha piacevolmente stupito da questo punto di vista. Le immagini al centro offrono una buona nitidezza, con un dettaglio maggiore di quello raggiungibile utilizzando la tecnologia di zoom digitale integrata nella fotocamera del melafonino.


Il confronto tra centro e bordi rende evidente la diversa resa

Naturalmente relativamente alla resa ai bordi non ci aspettavamo grandi risultati: a dire il vero nella realtà dei fatti l'ottica Rollei verso i lati destro e sinistro e negli angoli si comporta peggio di quanto avessimo ipotizzato. Il calo di nitidezza è molto evidente, ma sono soprattutto le aberrazioni cromatiche a inficiare negativamente le immagini, tanto evidenti da creare piccoli arcobaleni laddove si registrino passaggi ad alto contrasto.


Il passaggio dalla zona di buona nitidezza a quella al di sotto della sufficienza è davvero brusco

Se il calo di qualità fosse graduale la resa ai bordi non rappresenterebbe un problema così grosso, in realtà la cosa peggiore è il brusco passsaggio dalla zona di buona nitidezza a quella inficiata dalle aberrazioni. La zona di buona resa dell'ottica è grossa circa come il circolo che si può inscrivere tra l'estremità superiore e quella inferiore dell'immagine: le immagini risultano buone quindi fino al bordo in alto e in basso, mentre peggiorano parecchio sui lati. Tagliando le immagini in formato quadrato la resa è quindi buona circa su tutta l'immagine. Il montaggio dell'ottica tramite la filettatura non è molto preciso e può capitare di ritrovare nelle immagini vignettatura molto evidente.


Quando l'avvitamento non è ottimale la vignettatura appare in modo molto evidente

Calcolando che spesso la fotocamera di iPhone e degli altri smartphone viene utilizzata in accoppiata a software per l'applicazione di filtri cretivi, in buona parte caratterizzati da vignattura e degrado dell'immagine introdotti artificialmente, le immagini prodotte dal piccolo teleobiettivo non sono male, meglio di quanto ci aspettassimo.

L'obiettivo ha messa a fuoco manuale, con scala delle distanze sul barilotto. Questa scala ci è parsa poco precisa e soprattutto un po' sballata. Sebbene i dati di targa diano come distanza di messa a fuoco minima 3 metri, noi abbiamo registrato un valore di circa 170cm. Inoltre per mettere a fuoco all'infinito non bisogna andare a fondo scala, ma serve fermarsi parecchio prima, dovendo cercare la posizione giusta allo stesso modo di quanto accade alle altre distanze. La messa a fuoco finale è lasciata al cellulare, che in alcuni casi riesce a compensare eventuali piccoli errori regalando una certa tolleranza nella messa a fuoco manuale.

Cliccando sulle immagini si aprono i file originali

Meglio un aggiuntivo ottico o lo zoom digitale? Questa è sicuramente la domanda a cui è necessario rispondere: dopo un po' di scatti con iPhone 4 alternando zoom digitale e teleobiettivo Rollei 8x il nostro giudizio propende per quest'ultimo, con qualche precisazione. La qualità al centro dell'inquadratura è certamente superiore utilizzando l'aggiuntivo ottico, ma come abbiamo già detto il degrado ai lati dell'inquadratura è evidente. Sui bordi la resa dello zoom digitale è di poco migliore, ma tutta l'immagine è affetta da evidenti artefatti e molto meno nitida generalmente. L'accoppiata dei due, non c'è bisogno di speficificarlo, offre prestazioni interessanti per quanto riguarda l'ingrandimento dell'immagine, ma somma i difetti.

Due immagini simili con fuoco in primo piano e in lontanza riprese con e senza l'ottica 8x Tele Rollei

Una differenza importate introdotta dall'ottica a vite 8x Rollei è la netta diminuzione della profondità di campo. L'aggiuntivo ottico da 18mm di focale e apertura f/1.1 è in grado di selezionare i piani molto più di quanto non sia permesso dall'ottica del cellulare che, data la lunghezza focale reale molto corta, ha una profondità di campo molto elevata, con una distanza iperfocale ridotta.

Naturalmente l'ottica è utilizzabile anche per la registrazione di video: in questo caso è davvero buona cosa utilizzare il cavalletto, vista la lunga focale equivalente. Per poter operare panoramiche e inseguimenti di buona qualità è meglio dotarsi di un treppiede con testa fluida (l'attacco è quello standard), ma anche il piccolo supporto offerto nel kit svolge comunque il suo compito.

BenQ Monitor