iStockphoto: guadagnare con le proprie foto

iStockphoto: guadagnare con le proprie foto

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Il fenomeno del microstock ha rivoluzionato il mondo della fotografia commerciale. Abbiamo partecipato alla prima edizione italiana di iStockalypse: ecco una guida completa su cos'é il microstock e su come si può guadagnare creando delle foto best seller”

Consigli per creare delle immagini best seller: la credibilità

La credibilità delle immagini è un concetto ribadito anche da alcuni contributor di successo: oltre alla localizzazione ci sono altri elementi che rendono un'immagine credibile o meno. Nell'ambito sportivo uno di questi è la conformità con le regole del gioco: una foto in cui appare un movimento o un'azione non in linea con i regolamenti viene scartata a priori.

Le immagini devono essere al passo coi tempi: il vestiario delle persone, le acconciature i tagli di capelli, gli accessori devono essere up-to-date per essere utilizzabili e credibili. In questo caso la difficoltà è far passare il concetto di modernità senza far apparire nessun marchio, che violerebbe le regole di cui abbiamo parlato nella pagina dedicata a diritte e copyright.

Un consiglio da parte di chi ha fatto del microstock una professione è quello di non lesinare in campo qualitativo. Non si parla solo di attrezzatura, ma anche di allestimento: make-up e pettinature non possono essere affidate al caso. Similmente se si vuole far passare un concetto, un'emozione, è bene affidarsi a modelli professionisti, magari ad attori.

In conclusione un piccolo ma utile consiglio: dopo aver curato la qualità dell'immagine, il suo posizionamento, la sua attualità e necessario tenere in considerazione anche il metodo con cui vengono sfogliate e selezionate le foto: chi ricerca immagini si trova di fronte a una serie di miniature da 100 pixel o poco più e in questa fase l'immagine deve essere in grado di catturare lo sguardo dell'osservatore. Una foto perfetta a tutto schermo, ma poco comprensibile a livello di miniatura potrebbe ricevere troppo poca attenzione.


Commenti (29)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: RR2 pubblicato il 07 Ottobre 2011, 17:39
Da ignorante in materia penso sarebbe stata utile la pagina 4bis: "Come/quando dichiaro quello che guadagno dalla vendita delle mie foto?" Ovvero se faccio un'altro lavoro e guadagno 100 euro al mese dalle foto non è che ne spendo 110 tra tasse, commercialista e affini?
Commento # 2 di: intoinside pubblicato il 07 Ottobre 2011, 18:08
In effetti quella del fisco è una materia che viene raramente trattata e penso sia di vitale importanza sia che lo si faccia per mestiere o che si voglia arrotondare (senza andare nei guai magari per pochi euro)
In giro ho trovato veramente pochi pareri e, in alcuni casi, discordanti.
Commento # 3 di: ghizmoit pubblicato il 07 Ottobre 2011, 18:32
miei tentativi

In questi ultimi anni ci ho tentato anch'io creando alcuni siti diciamo simili. Idee promettenti che pero' andavano appunto a cozzare contro la burocrazia avendo sempre voluto mettermi in regola. In italia per un sito simile dovresti richiedere RICEVUTA ad ogni collaboratore che paghi e dovresti pagare la ritenuta d'acconto. Un lavoro immane di gestione che non ho mai capito come questi siti affrontano. 8 milioni al mese pagati ai fotografi ? C'e' un ragioniere che registra tutto !? O son tutte ditte alle bahamas/panama ?!

Per quanto rigurda noi italiani, si ognuno dovrebbe registrare il guadagno di questi siti e pagarci le tasse, mettendoli nella dichiarazione dei redditi.
Commento # 4 di: @less@ndro pubblicato il 07 Ottobre 2011, 19:44
se aprissi una discussione del genere io la chiuderebbero subito.
Commento # 5 di: swattolo pubblicato il 07 Ottobre 2011, 22:08
Ragazzi io spero la fotografia diventi un mio mesteriere e ora come ora ci arrotondo. lavoro part-tyme in ditta (26h settimanali) e ho aperto la P.I. da fotografo (artigiano).

Così non si pagano i contributi, inps e inail che li paga la ditta e te paghi solo la P.I. ogni anno e il prmeio artigiano se non erro (col regime die minimi, dal 2011 si paga di tasse solo il 5%) e se si tira su qualcosina benvenga, io sto facendo così
Commento # 6 di: DevilM pubblicato il 08 Ottobre 2011, 07:12
Visto che si parla di foto votatemi grazie

Ragazzi io partecipo a questo concorso ...
http://www.lab.leica-camera.it/jspl...n=41169&v=1
conosco poche persone quindi se vi piaccono un po' e mi votate vi ringrazio, ricambio se volete.
scattate da uno smartphone, sono brutte ?
Ho messe non quelle belle ma piu' difficili da fare con un smartphone, colori, luci ecc...
io pero non ho capito come fo per guadagnare sulle foto, su quali siti vanno postate ?
Commento # 7 di: frankie pubblicato il 08 Ottobre 2011, 09:53
Originariamente inviato da: @less@ndro
se aprissi una discussione del genere io la chiuderebbero subito.


No, basta non degenare. Io sono interessato, aprila pure, ti sostengo.
Commento # 8 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 08 Ottobre 2011, 12:27
Originariamente inviato da: DevilM
scattate da uno smartphone, sono brutte ?


Sì, e non pubblicizzare oltremodo.
Commento # 9 di: DevilM pubblicato il 08 Ottobre 2011, 13:08
Raghnar-The coWolf

e su su facci vedere le tue
Commento # 10 di: _CaRMY_ pubblicato il 08 Ottobre 2011, 14:37
OT

@DevilM: Ma secondo te quelle "cose" che hai postato possono considerarsi fotografie? Zero soggetti, zero composizione, definizione NULLA, bianchi bruciati nella prima, cioè lavori PESSIMI, e credo che tutti qui ne siano d'accordo! Quindi, al posto di spammare, leggi il manuale della tua fotocamera, anzi, dimenticavo che scatti da un cellulare, quindi abbi almeno il coraggio di tenerti per te le tue "immagini"
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor