Nikon 1: primo contatto con le mirrorless J1 e V1

Nikon 1: primo contatto con le mirrorless J1 e V1

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Dopo tanti rumors ieri c'è stato l'annuncio ufficiale: Nikon sbarca nel settore mirrorless. Ecco il nostro primo contatto con Nikon V1 e Nikon J1 con le nostre prime impressioni sulle macchine”

Le nostre prime impressioni

È difficile dare un giudizio delle nuove Nikon senza una approfondita prova sul campo: dopotutto saranno proprio la qualità dell'immagine e la velocità operativa (due caratteristiche che ad esempio avevano inficiato il giudizio della compatta premium Nikon Coolpix P7100) a fornire le basi per una valutazione ben ponderata. Dal primissimo contatto Nikon sembra essersi mossa nella direzione giusta per aggiungere frecce alla sua faretra senza intaccare il profittevole mercato delle reflex, rischio più grande per un sistema mirrorless.

Le EVIL di casa Nikon puntano a sparigliare le carte tra le compatte premium e l'integrazione di funzionalità prettamente consumer non fa che avvalorare questa tesi. Nikon 1 è un sistema che si presenta come alternativa d'élite e qualità per chi è alla ricerca di qualcosa in più della compatta, ma che non è disposto a perdere la comodità del punta&scatta. Tecnologie con Smart Photo Selector rappresentano ad esempio l'apice del point&shoot, permettendo al fotografo di portare a casa scatti buoni anche se non è un vero lampo nel cogliere l'attimo giusto.

Dal punto di vista delle dimensioni ci aspettavamo qualcosa di meglio: i corpi sono compatti, ma solo leggermente più piccoli delle EVIL compatte e le ottiche, vero tallone d'Achille delle Compact System Camera dotate di sensori più ampi, sono paragonabili alle ultime uscite della concorrenza, come ad esempio lo zoom motorizzato Lumix X 14-42mm che abbiamo visto dal vivo all'IFA di Berlino. Buona la scelta di rendere collassabili gli zoom, in modo da risparmiare qualche centimetro di ingombro quando non in uso. Dal punto di vista del peso invece le due macchine strappano un giudizio molto buono, sia per quanto riguarda i corpi sia per quanto concerne le ottiche.

La differenziazione tra i due modelli segue quanto già visto sul mercato e sicuramente lascerà qualcuno perplesso: J1 è la entry level, ma integra il flash pop-up, caratteristica che manca a Nikon V1, che chiede l'uso del lampeggiatore esterno appositamente studiato per la nuova porta accessori del sistema. Nikon V1 ha dalla sua il mirino elettronico (di buona qualità a nostro giudizio) e il display a maggiore risoluzione: inoltre è dotata di otturatore meccanico. Al posto dell'otturatore meccanico Nikon J1 utilizza lo spazio per porre tra ottica e sensore un vetro protettivo contro l'infiltrazione di polvere.

Abbiamo raccolto le nostre impressioni nel video incorporato qui sotto, con immagini dalla presentazione e dalla sessione di touch&try della conferenza stampa di ieri mattina:

[HWUVIDEO="986"]Nikon 1: primo contatto con J1 e V1[/HWUVIDEO]

Commenti (96)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Tedturb0 pubblicato il 22 Settembre 2011, 17:00
Ho visto anche le immagini di esempio su dpreview.com

Direi che come qualita` siamo a livello delle compatte prosumer, ben lontani dalla qualita' offerta da sensori in formato APS/C , e direi anche da sensori formato 4/3.

In sostanza definirei queste fotocamere "inutili"
Commento # 2 di: Stillo pubblicato il 22 Settembre 2011, 17:10
Non mi sento di dire se sono utili o inutili, tutti abbiamo esigenze diverse.

Per quanto mi riguarda, un pensierino ce lo faccio, dipendera dal prezzo.
Commento # 3 di: Duncan pubblicato il 22 Settembre 2011, 17:27
mah, vedremo, sinceramente mi piacciono, aspetto di vedere qualche scatto buono.
Commento # 4 di: Mirkio90 pubblicato il 22 Settembre 2011, 17:49
piacciono anche a me, ma per quel prezzo punterei ad una EVIL seria, con sensore APS o, perché no, micro 4/3...
se volessi un giocattolino da portare a spasso punterei piu sulla Q, viste le minori dimensioni sia di corpo che di ottiche e la qualità comunque da compatta...
Commento # 5 di: blade9722 pubblicato il 22 Settembre 2011, 17:51
Originariamente inviato da: Tedturb0
Ho visto anche le immagini di esempio su dpreview.com

Direi che come qualita` siamo a livello delle compatte prosumer, ben lontani dalla qualita' offerta da sensori in formato APS/C , e direi anche da sensori formato 4/3.

In sostanza definirei queste fotocamere "inutili"


Non so quali criteri tu abbia adottato, ma secondo me la qualità di questo scatto:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

effettuato ad ISO 3200 con una compatta te la scordi.
Commento # 6 di: Icarium pubblicato il 22 Settembre 2011, 18:05
Visti gli scatti su D.preview.. Tedturb0.. che razza di compatta hai, dimmelo che la compro subito alla mia ragazza, non so/credo raggiungano la qualità di alcune micro 4/3 ma visti gli scatti a 6400 iso sono usabilissimi su stampe "normali" cosa che non mi pare si possa fare con le compattine.

Poi son questioni di gusti, per ora in questo campo preferisco le NEX della Sony, ma attendo i test veri e propri prima di sbilanciarmi.
Commento # 7 di: the_joe pubblicato il 22 Settembre 2011, 18:06
Originariamente inviato da: blade9722
Non so quali criteri tu abbia adottato, ma secondo me la qualità di questo scatto:

effettuato ad ISO 3200 con una compatta te la scordi.


Mah, tutti a sputare sentenze e poi apri le foto e quelle fatte a iso bassi sono dettagliatissime fino agli angoli, questa a iso 3200 fa impallidire qualsiasi compatta.....

Quello che ancora non va sono le dimensioni troppo grandi delle ottiche, e i prezzi comunicati troppo alti.

Se in futuro ci sarà modo di avere uno zoom tuttofare compatto e i prezzi si allineeranno verso il basso di parecchio, ne venderanno a vagonate.
Commento # 8 di: tommy781 pubblicato il 22 Settembre 2011, 18:09
l'inutilità deriva dal fatto che per avere ottiche di qualità e luminose la compattezza andrà a farsi benedire e poi...non vedo grandi guadagni in tal senso rispetto ad una e-pm1 o a una nex5...insomma nikon ha preso il peggio di due mondi: sensore piccolo e misure grandi. da scaffale fosse anche solo per questi due motivi a mio giudizio, meglio una compatta per il punta e scatta ed una reflex per i lavori seri. per la qualità delle foto aspetto una valutazione oggettiva su file al 100%, anche la xz-1 con foto così rimpicciolite non sfigura con una reflex pro.
Commento # 9 di: the_joe pubblicato il 22 Settembre 2011, 18:09
Originariamente inviato da: Icarium
Visti gli scatti su D.preview.. Tedturb0.. che razza di compatta hai, dimmelo che la compro subito alla mia ragazza, non so/credo raggiungano la qualità di alcune micro 4/3 ma visti gli scatti a 6400 iso sono usabilissimi su stampe "normali" cosa che non mi pare si possa fare con le compattine.

Poi son questioni di gusti, per ora in questo campo preferisco le NEX della Sony, ma attendo i test veri e propri prima di sbilanciarmi.


Infatti, come visto alla prova dei fatti le 2 macchine si equivalgono come dimensioni per cui la SONY ha dalla sua un sensore migliore e penso una maggiore maturità visto che è alla 2a generazione, di contro Nikon ha il sensore autofocus a controllo di fase che promette una messa a fuoco migliore....

Aspettiamo le prove sul campo prima di sbilanciarci, anche se come ho detto sopra, avrei visto bene le ottiche più piccole e un prezzo più allineato verso il basso.....
Commento # 10 di: Opteranium pubblicato il 22 Settembre 2011, 18:19
Lo so che sto confrontando mele e pere, ma ho letto che il prezzo indicativo della V1 + obiettivo sarebbe sugli 899€...

ora, una reflex di fascia bassa (tipo D3100 o 1100D) + due obiettivi viene 5-600€, e offre una qualità certo non inferiore, anzi...
Come sperano di venderle?

Va bene che l' ingombro è minore, ma si tratta sempre di soluzioni con obiettivi intercambiabili, quindi la praticità d'uso è più o meno la stessa.

sono perplesso
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor