Canon G12, Nikon P7000, Olympus XZ-1: compatte premium a confronto

Canon G12, Nikon P7000, Olympus XZ-1: compatte premium a confronto

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Olympus XZ-1, Canon Powershot G12, Nikon Coolpix P7000 sono le proposte top di gamma in ambito compatte per le tre case giapponesi: le abbiamo messe a stretto confronto”

Effetti Speciali

Le macchine offrono la possibilitÓ di variare le impostazioni colore con cui vengono riprese le immagini adattandole al tipo di scena (ad esempio un paesaggio o un ritratto) oppure ai gusti del fotografo, spingendo o meno sulla saturazione e sul contrasto, oppure optando per il bianco&nero.

A questa possibilitÓ Canon PowerShot G12 aggiunge alcuni filtri creativi: il pi¨ interessante Ŕ sicuramente quello che permette di selezionare un colore desaturando al bianco e nero tutti gli altri. L'effetto Ŕ implementato bene, la scelta del colore avviene direttamente dalla scena inquadrando un piccolo quadrato della tonalitÓ voluta.

Olympus porta in dote una serie di filtri creativi pi¨ ampia, ereditÓ di quanto inaugurato con le mirrorless PEN. I filtri permettono di registrare immagini granulose in bianco e nero dall'effetto antico, simulare la ripresa attraverso foto stenopeico, dare tono e colore leggeri, ipersaturare i colori oppure dare alle foto un "Dramatic Tone" che agisce su ombre e luci, ipercontrasta e aumenta la saturazione, come nell'esempio qui sotto.

Se la modifica dei profili colore da applicare alle immagini richiede per Canon e Nikon il passaggio da menu o da ghiera multifunzione, in Olympus XZ-1 una volta girata la ghiera dei modi su 'Art Filter' Ŕ sufficiente agire su quella concentrica all'obiettivo per passare in modo semplice da un effetto all'altro, naturalmente previsualizzandolo in Live View sul display.

BenQ Monitor